Samsung: grandi passi avanti con l’Exynos 2100, ma ancora dietro rispetto a Qualcomm

Entra nel mio canale telegram per restare sempre aggiornato sulle nuove recensioni e le offerte tech del momento

Si inasprisce la lotta tra Qualcomm e Samsung sul fronte delle CPU, una lotta che fino ad ora aveva sempre visto primeggiare il colosso statunitense. I processori Exynos di Samsung, per quanto ottimi, hanno sempre fatto fatica a reggere il confronto con gli Snapdragon rivali.

La differenza era notevole sui top di gamma di Samsung che montavano, a seconda del mercato a cui erano destinati, l’una o l’altra CPU. L’anno scorso a darsi battaglia erano l’Exynos 990 e lo Snapdragon 865.

La differenza a favore dello Snapdragon era notevole. Anche quest’anno, a dire il vero, Qualcomm resta in vetta, ma la distanza che la separa dagli Exynos è sempre più sottile grazie al nuovo Exynos 2100.

Vittoria meritata ma combattuta per lo Snapdragon 888

Il rivale naturale dell’Exynos 2100 è lo Snapdragon 888: i due processori si somigliano molto, sia per struttura dei core che per processo produttivo (entrambi a 5 nanometri).

Partendo dal core più potente disponibile su entrambi, e cioè il Cortex X1, i risultati ottenuti dall’Exynos sono inferiori del 7% rispetto a quelli realizzato dallo Snapdragon, nonostante quest’ultimo abbia frequenze più basse e una migliore efficienza energetica.

exynos 2100 snapdragon 888

La situazione cambia quando si considerano i tre Cortex A78 che nel 2100 superano del 12% i risultati dell’888. In questo caso, però, i consumi dell’Exynos sono superiori del 52% a quelli della controparte Qualcomm e ancora una volta la lancetta dell’efficienza energetica punta verso lo Snapdragon.

I risultati quindi eleggono come vincitore lo Snapdragon 888, ma è una vittoria molto combattuta. Più interessante è notare gli incredibili passi avanti fatti dall’Exynos 2100 rispetto al precedente Exynos 990.

Samsung ha saputo sfruttare egregiamente i vantaggi del nuovo processo produttivo a 5 nanometri. Non a caso diversi marchi si sarebbero rivolti alla casa sudcoreana per avere una fornitura di Exynos anche per i propri smartphone.

Potrebbero interessarti

Più letti

Cercando la miglior tv 4K sicuramente ti sarai imbattuto nei televisori Sharp, che colpiscono per il loro prezzo ridotto. In questa recensione, prendendo in...
Acquistare uno smartwatch per iPhone non è cosa da poco. Un po' banalmente si può optare per un Apple Watch che, quasi tutti, eleggono...
Avere un GPS preciso sul proprio smartwatch è di vitale importanza: da questo sensore dipende la qualità del tracking e, quindi, l'attendibilità dei dati...
I prezzi degli smartwatch sono sensibilmente calati, e sempre più opzioni (economiche e non) invadono il mercato. Scegliere oggi il miglior smartwatch economico è,...
Un po' tutti si sono lanciati nel mondo degli smartwatch, da storici marchi dell'orologeria ai produttori di smartphone, piccoli o grandi che siano. In...