LG X Power recensione, campione d’autonomia dal prezzo piccolo

LG X Power Recensione, alla scoperta di uno smartphone che, grazie a batteria e ad ottimizzazione, può raggiungere diversi giorni di autonomia

Uno dei maggiori problemi a cui i produttori cercano di mettere un freno è senza dubbio l‘autonomia: display sempre più grandi, e a risoluzioni sempre maggiori, richiedono tanta energia per funzionare, e senza una batteria adeguata, la durata d’utilizzo del dispositivo si riduce anche a poche ore. LG è stato uno dei primi marchi a realizzare una serie di smartphone dall’elevata autonomia: in particolare, in questa LG X Power recensione, scopriremo un device che, grazie ad una capiente batteria e ad un’eccellente ottimizzazione, riesce a arrivare anche ai due giorni di utilizzo con un uso medio.

ACQUISTALO AL MIGLIOR PREZZO SU AMAZON

LG X Power Recensione Confezione e Design

Diciamocela tutto, LG X Power non è certo uno smartphone dal design stupefacente: lo shape è abbastanza anonimo e i materiali (essenzialmente plastica) non sono per niente ricercati. Tuttavia, e nonostante la capiente batteria, riesce ad essere incredibilmente sottile e leggero e, in generale, piacevole da tenere in mano e da guardare.

La confezione non è particolarmente ricca, ma è presente tutto il necessario: un caricatore per la ricarica rapida (non rapidissima, paragonata a quelle di più recente uscita), un cavo USB-Micro USB e un paio di auricolari.

LG X Power Recensione Display

LG X POWER RECENSIONEPer ottimizzare i consumi, LG ha optato per un pannello IPS non particolarmente ampio (5,3 pollici) ma, soprattutto, dalla risoluzione abbastanza limitata. Appena HD, che permette di raggiugnere allo smartphone una densità dei pixel pari a solo 277 DPI. Non è, però, un display malvagio: certo, manca in nitidezza, ma recupera con una buona luminosità massima, ampi angoli di visione ed un particolarmente buono trattamento oleofobico, spesso tallone d’Achille dei medio-gamma, soprattutto quelli di qualche anno fa.

LG X Power Recensione Hardware

Come il display, anche l’hardware dello smartphone LG X Power è pensato per ridurre al minimo i consumi. Sotto la scocca trova posto un processore MediaTek quad-core da 1,3 GHz (precisamente, l’MT6735), accompagnato da 2 GB di RAM: configurazione a bassi LG X POWER RECENSIONEconsumi, ma anche dalle basse prestazioni. Nell’utilizzo quotidiano lo smartphone è comunque reattivo e scattante, ma basta alzare un po’ il tiro per mettere in mostra tutti i suoi limiti.

Pagine web particolarmente pesanti, giochi più impegnativi, video a risoluzioni molto alte, saturano in breve tempo la capacità di elaborazione del dispositivo, traducendosi in rallentamenti e tempi di caricamento molto lunghi. Nulla di grave, comunque, ma sensibilmente “peggiore” dell’esperienza offerta dai nuovi smartphone nella stessa fascia di prezzo.

Brilla lato connettività, con una dotazione addirittura più ricca di alcuni top di gamma: Wi-Fi, LTE, Bluetooth, GPS, ma anche NFC e la porta USB abilitata all’OTG. L’archiviazione è affidata ad uno storage di 16 GB, espandibili tramite MicroSD.

LG X Power Recensione Fotocamera

 

Due le fotocamera, la posteriore da 13 LG X POWER RECENSIONEMegapixel con apertura f/2.2, e una seconda frontale da 5 Megapixel f/2.4. Come puoi ben immaginare, la qualità degli scatti non è sicuramente uno dei punti di forza dello smartphone. In linea di massima, le foto provenienti dal sensore principale raggiungono quasi sempre la sufficienza, soprattutto in condizioni di buona luminosità; anche i selfie arrivano ad essere, anche se stentatamente, sufficienti.

Peggio invece i video, che soffrono della mancanza della stabilizzazione, e che presentano dei problemi di resa cromatica piuttosto evidenti, con colori spesso falsati in diversi momenti della ripresa.

LG X Power Recensione Software e Autonomia

Arriviamo finalmente ai pregi di LG X Power, ovvero il software e l’autonomia. Lo smartphone ha a bordo Android 6.0.1 Marshmallow, personalizzato con l’interfaccia grafica LG UX 5.0: nulla da dire al riguardo, l’esperienza utente è piacevole e gratificante, non mancano interessanti app dedicate, e la fluidità è elevata nonostante un hardware, come abbiamo visto, non particolarmente performante.

Ottima l’autonomia, grazie ad una batteria da ben 4100 mAh: con un uso medio-blando dello smartphone, si arriva anche al terzo giorno di fila senza ricarica. Utilizzandolo più intensamente, con la luminosità dello schermo alto, si arriva comunque al giorno successivo senza problemi.

LG X Power Scheda Tecnica

SCHEDA TECNICALG X POWER
DIMENSIONI148.9 x 74.9 x 7.9 mm
PESO139 g
MATERIALIPlastica
DISPLAY5.3" IPS LCD
RISOLUZIONE720x1280 - 277DPI
CHIPSETMediatek MT6735
CPUQuad-core 1.3 GHz Cortex-A53
GPUMali-T720
RAM2 GB
MEMORIA INTERNA16 GB
MICRO SDSI
FOTOCAMERA ANTERIORE5 MP f/2.4
FOTOCAMERA POSTERIORE13 MP f/2.2
BATTERIA4100 mAh

LG X Power Conclusioni

In questa recensione LG X Power sono venuti alla luce pregi e difetti dello smartphone: resta ancora un campione d’autonomia, e la qualità generale è alta, ma le prestazioni basse e la qualità delle fotocamere appena sufficiente gli fanno perdere terreno rispetto ad altri medio gamma di più recente uscita.

Tutto, comunque, dipende dall’LG X Power prezzo: ad oggi, si trova a poco più di 100 euro, un prezzo ottimo, che lo avvicina maggiormente agli smartphone di fascia bassa che non ai mid-range. A questo prezzo, resta un dispositivo consigliatissimo, più affidabile e duraturo di tanti altri cinafonini dal costo simile.

ACQUISTALO AL MIGLIOR PREZZO SU AMAZON

I MIEI TECH SOCIAL

1,811FansLike
20,800FollowerSegui
143,456FollowerSegui
574FollowerSegui
1,563IscrittiSottoscrivi

Vuoi conoscere le ultime offerte Tech in anteprima?

Accedi al mio canale esclusivo. Basta un click
Holler Box