Miglior aspirapolvere senza fili 2020: quale acquistare

Miglior aspirapolvere senza fili: pulire casa non è mai stato tanto facile e veloce grazie agli aspirapolvere cordless con batteria integrata

1258

La rivoluzione della pulizia della casa parte dagli aspirapolvere senza fili. Leggeri, compatti e oggi estremamente potenti offrono una perfetta alternativa agli aspirapolvere tradizionali. Grazie alla spinta di alcuni grandi marchi del settore oggi è possibile trovare il miglior aspirapolvere senza fili in ogni fascia di prezzo.

Si parte da alternative economiche, che possono costare anche meno di 100 euro, per arrivare a prodotti per la pulizia di fascia alta, in grado di offrire feature e tecnologie uniche non loro genere.

Miglior aspirapolvere senza fili: perchè acquistarne uno

Oggi sono molti i motivi che spingono ad acquistare una scopa elettrica senza fili invece che un aspirapolvere tradizionale. Fino a pochi anni fa per avere il massimo della pulizia era obbligatorio optare per una soluzione tradizionale con filo.

I motori elettrici, infatti, necessitavano di una potenza molto elevata per offrire un’aspirazione costante e sufficientemente potente ad eliminare ogni traccia di polvere e sporco. La tecnologia ha fatto però passi da gigante, soprattutto sull’onda creata da aziende come Dyson che, grazie anche a forti investimenti, hanno rivoluzionato un intero settore.

La prima novità arriva dalla tecnologia ciclonica: convogliando l’aria attraverso delle particolari strutture (dette cicloni) permette di centrifugare lo sporco catturando anche le particelle più piccole (nell’ordine dei 0,3 micron). Grazie al sistema ciclonico non sono necessari motori estremamente potenti ed energivori, dato che il potere aspirante è dato da questi particolari flussi d’aria.

Miglior aspirapolvere senza fili

In questo modo è possibile avere aspirapolvere senza fili estremamente potenti, ma al tempo stesso leggeri (i motori sono molto più piccoli di quelli tradizionali) e in grado di avere una buona autonomia anche con una batteria integrata (c’è da dire che anche la tecnologia dietro le batterie è migliorata sensibilmente negli ultimi anni).

Ricapitolando un aspirapolvere senza fili oggi è: potente quanto uno a traino; più comodo da utilizzare (pesa di meno); meno ingombrante (chi non ha un ripostiglio sa bene quanto spesso sia difficile trovare posto per l’aspirapolvere); in certi casi anche più economico.

Miglior aspirapolvere senza fili, caratteristiche principali

Peso

Quando si acquista una nuova scopa elettrica senza filo spesso non si fa caso al suo peso. Sembrerà strano, ma basta chiedere a una qualsiasi casalinga per rendersi conto di quanto questa caratteristica sia importante.

Del resto ci sarà un perchè se è una delle cause principali per cui sempre più persone preferiscono un aspirapolvere senza fili ad uno a traino. Gli aspirapolvere wireless sono infatti più leggeri e permettono di pulire casa senza affaticare braccia, gambe e schiena.

Potenza

Il potere aspirante di un aspirapolvere dipende dalla sua potenza. Fino a poco tempo fa bastava guardare al valore in Watt del motore per avere un’indicazione più o meno precisa delle capacità di pulizia del prodotto: oggi non è più così.

Per avere il massimo delle prestazioni con il minimo dei consumi sono stati progettati motori di nuova generazione che, a fronte di un assorbimento contenuto, riescono ad offrire un alto potere aspirante. E’ il caso dei motori digitali di Dyson, in grado di superare i 125.000 giri al minuti pur avendo un consumo piuttosto moderato (guadagnando autonomia).

Guardare alla potenza di un aspirapolvere senza fili potrebbe quindi essere non sufficiente, o addirittura fuorviante. Come fare a capire dunque quale tra diversi aspirapolvere è quello che aspira meglio?

Miglior aspirapolvere senza fili

Non è facilissimo rispondere: una prima idea è guardare tanto alla descrizione del miglior aspirapolvere senza fili fornita dal produttore quanto alle recensioni di chi ha già acquistato il prodotto. Per un dato ancora più oggettivo è possibile verificare la presenza o meno di tecnologie come quella turbo-ciclonica e il rispettivo numero di cicloni.

Questo sistema permette di massimizzare la cattura di sporco e polvere a parità di potenza erogata, allungando al tempo stesso la vita utile dell’aspirapolvere centrifugando le particelle di sporco ed evitando che vadano ad ostruire i filtri.

Autonomia

Un aspirapolvere senza filo si alimenta attraverso una batteria integrata (spesso rimovibile): questa batteria, verrebbe da dire ovviamente, non ha una capacità illimitata. Per evitare che l’aspirapolvere venga meno proprio sul più bello è importante valutare prima dell’acquisto la sua autonomia.

In base al tipo di prodotto e alla fascia di prezzo l’autonomia può raddoppiare, triplicare o addirittura quadruplicare. Si parte dai 15 minuti tipici degli aspirapolvere di fascia bassa fino ad arrivare a un’ora di utilizzo per prodotti più costosi (ad esempio l’ultima generazione di scope elettriche senza filo Dyson).

L’autonomia va valutata anche in base alla grandezza degli ambienti che dobbiamo pulire: certo, fa sempre comodo avere un po’ di ricarica in più, ma un aspirapolvere con poca autonomia non va scartato a priori. Basti pensare a chi cerca un dispositivo per pulire un ambiente come un piccolo ufficio!

L’autonomia dipende, come accennato, dalla batteria: da questa dipende in parte anche la potenza dell’aspirapolvere stesso. In questo caso è però meglio guardare direttamente al valore dichiarato dalla casa, poichè oggi troviamo motori di nuova generazione in grado di generare un forte potere aspirante anche lavorando a basse tensioni.

Accessori

Il miglior aspirapolvere arriva a casa fornito di un ampio corredo di accessori che permettano di utilizzarlo per un gran numero di situazioni. Le spazzole, soprattutto, rendono una scopa elettrica versatile e funzionale.

Ce ne sono di diversi tipi, dai bocchettoni semplici alle spazzole motorizzate, utili per avere un plus di potenza per risolvere le situazioni più difficili (peli e capelli, sporco ostinato). Alcune spazzole sono fatte in modo da poter utilizzare l’aspirapolvere anche per pulire la propria auto, evitando di dover acquistare un prodotto dedicato.

Miglior aspirapolvere senza fili economico

Ariete 2763

Miglior aspirapolvere senza fili

Un buon aspirapolvere cordless a meno di 100 euro? Possibile, grazie all’Ariete 2763. Non sarà la scopa elettrica meglio costruita o dal maggiore aspirante, ma per la cifra a cui viene proposta è un piccolo grande affare.

Partiamo dagli aspetti positivi del prodotto, primo fra tutti l’autonomia. Questo Ariete riesce infatti ad arrivare a 45 minuti di utilizzo a potenza minima. Per fare un confronto gran parte degli aspirapolvere economici, anche quelli che costano più del doppio, difficilmente riescono a superare la mezz’ora.

Piccolo record anche il contenitore di raccolta da 0,8 litri: sempre per confronto molti prodotti rivali ne hanno uno capiente esattamente la metà, 0,4 litri. A dirla tutta questo si ripercuote in parte anche sul peso: 2,6 Kg, non tantissimi ma superiori alla media.

Tutto oro quello che luccica? Non proprio: la qualità costruttiva e dei materiali fa un po’ storcere il naso, il potere aspirante non è paragonabile a quello dei migliori aspirapolvere senza fili. In generale il prodotto, pur essendo valido, non ispira la piena fiducia delle alternative più costose.

Resta il fatto che, a questo prezzo, è impossibile trovare di meglio: è disponibile su Amazon.

Hoover FD22G

Miglior aspirapolvere senza fili

Economica, compatta e leggera la Hoover FD22G è una scopa elettrica senza fili ideale per chi cerca il massimo rapporto qualità prezzo. La qualità generale del prodotto è ottima relazionata al costo di vendita: buone le plastiche, buono l’assemblaggio, prestazioni di tutto rispetto.

La potenza, che non è regolabile, permette di pulire senza troppi problemi anche lo sporco più ostinato arrivando ad offrire 25 minuti di autonomia. Oltre alla turbo-spazzola base sono presenti in confezione anche una bocchetta per la pulizia delle fessure e una spazzola 2-in-1 per la pulizia di tessuti e tappeti, oltre al supporto a muro.

Quest’ultimo funge solo come da appiglio per l’aspirapolvere, e non come base di ricarica (come invece avviene in molti modelli di fascia più alta): l’alimentazione per la ricarica vaquindi collegata manualmente.

Notevole la capacità del contenitore da 0,7 Litri. La scopa si trasforma facilmente in aspirapolvere portatile: la trovi in vendita su Amazon.

Rowenta Air Force 360

Miglior aspirapolvere senza fili

Rowenta si inserisce in questa fascia di prezzo con l’aspirapolvere Rowenta Air Force 360: senza girarci troppo intorno è abbastanza chiaro che siamo davanti ad un prodotto che si propone come versione economica dei modelli Dyson.

Non una copia, attenzione, ma i tratti in comune tra i due dispositivi sono tanti e facilmente individuabili. A onor del vero c’è da dire che il design di questo Rowenta potrebbe per qualcuno essere addirittura più gradevole dei vari Dyson, complici le linee futuristiche e un’impugnatura a pistola che permette di fissare il grilletto in modalità on (senza doverlo tenuto premuto durante l’utilizzo).

Come si comporta sul campo? Bene, veramente bene. Proprio come un Dyson troviamo un motore a controllo elettronico che ottimizza il consumo di batteria e permette di evitare un’usura eccessiva durante l’utilizzo.

Il tutto è accompagnato da una tecnologia ciclonica proprietaria chiamata Air Force, i cui risultati sono veramente sorprendenti. Buona anche l’autonomia, 30 minuti in modalità standard (potenza più bassa disponibile) che si riducono quando si passa alla modalità Turbo (da usare comunque per brevi frangenti).

Il contenitore di raccolta, da 0,4 Litri, poteva certamente essere più capiente ma se ne guadagna in termini di peso: con appena 1,9 Kg il Rowenta Air Force 360 si piazza tra gli aspirapolvere senza fili più maneggevoli sul mercato.

Da segnalare anche una luce LED integrata nella spazzola per individuare ed eliminare la polvere negli spazi più bui: puoi acquistarlo su Amazon.

Xiaomi Mi Handeld Vacuum Cleaner

Miglior aspirapolvere senza fili

Se c’è una caratteristica che più di ogni altra cosa contraddistingue Xiaomi è senza dubbio la versatilità. Con una disinvoltura imbarazzante il marchio cinese, da noi noto soprattutto per gli smartphone, riesce a passare da cellulari e tablet a prodotti per la persona e per la casa.

Non mancano certo gli aspirapolvere senza fili, degnamente rappresentati dallo Xiaomi Mi Handeld Vacuum Cleaner. Il prodotto si presenta come alternativa agli aspirapolvere senza fili senza sacco più blasonati e costosi.

Con un costo che al momento si aggira intorno ai 200 euro l’alternativa Xiaomi è senza dubbio una di quelle dal miglior rapporto qualità prezzo. L’aspirapolvere sfrutta un sistema ciclonico a 9 cicloni che permette di raccogliere fino al 99,97% delle particelle di polvere e sporco: un risultato sulla carta paragonabile a quello di prodotti che costano anche più del doppio.

Il contenitore di raccolta (senza sacco, conviene ricordarlo) non è molto capiente, fermandosi a 0,4 litri, ma comodo da svuotare grazie a un sistema che evita che si venga a contatto con il suo contenuto.

Nella media l’autonomia: 30 minuti a potenza minima, che calano ad appena 6 minuti quando si usa la modalità Turbo (potenza massima). Contenuto della confezione non sbalorditivo: include, oltre alla base di ricarica, tre spazzole (di cui una anti-acaro e un ugello piatto per concentrare l’aspirazione e pulire, ad esempio, macchina e divani). E’ in vendita su Amazon.

Dyson V6 Cord-Free

Miglior aspirapolvere senza fili

Il Dyson V6 Cord-Free è l’aspirapolvere Dyson senza fili miglior prezzo: dobbiamo tener conto però del fatto che parliamo di un aspirapolvere che appartiene al passato di Dyson, poichè fa parte di una serie di un po’ di generazioni fa.

Un prodotto obsoleto? Niente affatto: la qualità Dyson invecchia bene, benissimo. Anche in questo caso, pur avendo davanti un aspirapolvere con qualche anno sulle spalle, siamo davanti ad un dispositivo in grado di offrire performance in linea con molti prodotti più recenti.

I limiti ci sono, certo, ma non sono così grandi come potremmo immaginare. Nel caso del V6 Cord-Free quello principale è rappresentato dall’autonomia, che si ferma ad appena 20 minuti di utilizzo. Ricordando che gli ultimi modelli Dyson arrivano ad un’ora, non ci vuole molto a capire che la differenza per qualcuno può sembrare abissale.

In realtà oggi ancora tante scope elettriche economiche si fermano a 20-25 minuti di autonomia, comunque sufficienti per pulire ambienti medio-piccoli. La ricarica, del resto, è abbastanza veloce e permette di ripartire il prima possibile.

Quanto al resto nell’utilizzo quotidiano ci si rende difficilmente conto di avere tra le mani un prodotto non di ultima generazione. Il sistema di raccolta è quasi del tutto identico a quello dei Dyson di nuova generazione e anche il potere aspirante non è poi così dissimile. E’ disponibile su Amazon.

Dyson V8 Absolute

Miglior aspirapolvere senza fili

Top di gamma di qualche anno fa, il Dyson V8 Absolute è un aspirapolvere senza fili che nel 2020 ha ancora ampiamente da dire la sua. Del resto con un motore digitale Dyson V8 può tranquillamente tenere testa alle alternative recenti della concorrenza.

Arriviamo fino a 107.000 giri al minuto: meno di quelli dei Dyson di nuova generazione, ma comunque sufficienti per generare un’aspirazione inferiore solo di una frazione (parliamo di circa il 20%) in meno.

Lieve calo anche sull’autonomia, che si ferma a quota 40 minuti a potenza minima (più o meno dimezzati quando viene usata una spazzola motorizzata per maggior potenza). Un’autonomia rispettabilissima, pari alla concorrenza e superiore a praticamente tutte le alternative di fascia economica.

Con un peso di 2,6 Kg si fa usare piacevolmente anche per periodi prolungati: stesso discorso vale per il rumore, gestito egregiamente da Dyson anche in questo modello. Poco altro da aggiungere: l’ottimo rapporto qualità-prezzo, complici gli anni passati dal suo debutto ne fa un prodotto da tenere in estrema considerazione. Lo trovi in vendita su Amazon.

Miglior aspirapolvere senza fili professionale

Shark IF260EUTH

Miglior aspirapolvere senza fili

Il marchio Shark a molti non dirà nulla: si tratta di una new entry nel mondo degli aspirapolvere che tenta di ritagliarsi un posto nella parte alta della categoria. Come? Con prodotti come lo Shark IF260EUTH, che dichiara guerra aperta ai “top di gamma” proponendosi però ad un prezzo sensibilmente più basso.

Ci riesce? Non alla perfezione, ma i punti interessanti sono tanti. Il sistema di alimentazione, ad esempio, prevede una doppia batteria: ognuna delle batterie è in grado di erogare circa 30 minuti di autonomia. Possono essere ricaricate sia all’interno dell’aspirapolvere che usando l’apposita base di ricarica.

Con un’ora di autonomia totale riesce quindi a rivaleggiare con i grandi del settore: la doppia batteria però comporta un aumento in termini di peso. Resta comunque un aspirapolvere maneggevole, grazie anche allo snodo centrale che permette di arrivare anche in punti proibitivi per aspirapolvere ad asta fissa.

Quanto alla qualità di aspirazione, poco da dire. Il motore è potente e si sente, anche se non a livello uditivo (siamo sui livelli di silenziosità di un Dyson). La testina DuoClean, dotata di due rulli spazzola motorizzati, permette di catturare fino al 99,9% delle particelle di sporco, anche se qualcuno lamenta una certa scomodità di utilizzo.

In confezione è presente anche un accessorio per la cattura di peli e capelli, indispensabile soprattutto per chi ha animali in casa. Questo aspirapolvere è in vendita su Amazon.

Rowenta Air Force Flex 560 Animal Care

Miglior aspirapolvere senza fili

Il Rowenta Air Force Flex 560 Animal Care grazie alla ricca dotazione è probabilmente il miglior aspirapolvere senza fili per auto. L’ottima qualità costruttiva e l’asta flessibile lo rendono un prodotto di facile e comodo utilizzo.

Il motore brushless digitale di cui è provvisto il Rowenta Air Force Flex 560 Animal Care eroga 100 Air Watt, un’unità di misura che indica la potenza in relazione al potere di aspirazione. Risulta essere anche estremamente silenzioso.

La batteria da 21,9 V, con una ricarica da 3 ore, riesce a fornire circa 35 minuti di autonomia. Non tantissimi ma nemmeno pochi, sufficienti per pulire adeguatamente anche gli spazi più grandi.

Ma la vera caratteristica interessante di questo aspirapolvere è il kit “Animal and Car Care”, che include una serie di utilissimi accessori per la pulizia dell’auto e per la rimozione dei peli che lasciano in giro i nostri amici a quattro zampe.

Tra gli accessori spiccano una mini-spazzola motorizzata (proprio per la rimozione dei peli) e una bocchetta XL ideale per raggiungere gli angoli più ristretti. Lo trovi in vendita su Amazon.

Philips SpeedPro Max Aqua+

Miglior aspirapolvere senza fili

Soluzione particolare quella offerta dal Philips SpeedPro Max Aqua+, che si propone come l’aspirapolvere migliore non solo per pulire, ma anche per lavare: permette infatti di aggiungere acqua e detergenti e di raccogliere la polvere e lavare il pavimento contemporaneamente.

Ottima l’autonomia, pari a 80 minuti (scende a circa 30 minuti in modalità turbo): Philips dichiara che con una sola carica è possibile pulire un appartamento di circa 125 mq.

Il motore PowerBlade è un motore digitale di nuova concezione che può essere gestito attraverso il display integrato: grazie alla potente aspirazione che crea permette di catturare lo sporco a 360°, ovvero in tutte le direzioni della spazzola.

La tecnologia ciclonica PowerCyclone 10 regala un 30% di prestazioni in più, aumentando sensibilmente la vita del prodotto. Questo aspirapolvere e in grado di aspirare, lavare e asciugare contemporaneamente, eliminando fino al 99% dei batteri.

Il miglior aspirapolvere senza fili per spolverare e lavare: lo trovi in vendita su Amazon.

Dyson V10 Animal

Miglior aspirapolvere senza fili

Nella parte alta di questa classifica e della produzione Dyson si piazza con fierezza il Dyson V10 Animal, un prodotto completo e funzionale che rappresenta al meglio il livello di know how raggiunto da Dyson in quanto ad aspirapolvere senza fili.

A bordo trova posto il Dyson V10, motore digitale perfettamente paragonabile al più recente V11: le differenze sono minime e nel quotidiano praticamente impossibili da notare. Ci ritroviamo tra le mani quindi un aspirapolvere potente, silenzioso e destinato a durare nel tempo, grazie ai 14 cicloni che centrifugano lo sporco, migliorano la pulizia e riducono l’usura delle componenti interne.

Manca il display tipico delle ultime scope elettriche Dyson, ma il guadagno è in termini di peso e maneggevolezza: il Dyson V10 Animal è senza dubbio tra gli aspirapolvere più comodi da usare di sempre.

E’ il miglior alleato per chi ha animali in casa e si trova a combattere quotidianamente con peli volanti e annidati ovunque. La soluzione arriva da una incredibile spazzola presente in confezione chiamata Direct Drive.

La spazzola Direct Drive è dotata di una serie di setole disposte a spirale che, ruotando, riescono a catturare anche i peli più invisibili. Si tratta di una spazzola motorizzata, dotata cioè di un motore ausiliaro.

In questo aumenta la potenza aspirante a disposizione, ma si scende a un compromesso: con questo accessorio si riduce l’autonomia e aumenta il rumore emesso dal Dyson V10 Animal.

Poco male, comunque: grazie ad una batteria agli ioni di Litio di ultima generazione questa scopa elettrica cordless può restare in funzione per un’ora alla potenza standard (che equivale a quella minima). Potenza minima non significa però scarsa aspirazione: con questo nome Dyson indica infatti la potenza classica che andrebbe selezionata per gran parte dell’utilizzo, riservando il boost di potenza solo alle situazioni più complesse.

Si avvicina molto al miglior aspirapolvere senza fili di sempre: il Dyson V10 Animal è disponibile su Amazon.

Dyson V10 Motorhead

Miglior aspirapolvere senza fili

Possiamo pensare al Dyson V10 Motorhead come ad una versione Lite del forse più noto V10 Absolute. Il peso diminuisce, aumentandone la comodità di utilizzo, così come il prezzo (ma la differenza, complice anche le diverse offerte che coinvolgono i due prodotti, non è così marcata).

Il peso minore è stato ottenuto anche a scapito di una riduzione del volume del contenitore di raccolta, che scende a 0,54 litri. Una perdita grave? Si può dire di no con una certa sicurezza: la capacità è comunque più che sufficiente per pulire ambienti anche grandi senza avere la necessità di svuotare il contenitore a metà dell’opera.

Il sistema resta comunque il comodissimo 1-Click di Dyson, che evita di entrare in contato con il contenuto. La potenza è fornita dal motore Dyson V10 che con 125.000 giri al minuto e 14 cicloni riesce a catturare anche le particelle più piccole di sporco e polvere.

Autonomia al top: un’ora di utilizzo a potenza minimo, che diminuisce qualora si scelga di utilizzare una spazzola motorizzata come può essere la Direct Drive presente in confezione. Un buon candidato al titolo di miglior aspirapolvere senza fili, è in vendita su Amazon.

Dyson V11 Absolute

Miglior aspirapolvere senza fili

Per molti punti di vista il Dyson V11 Absolute è al momento il miglior aspirapolvere senza filo in commercio. Punta di diamante della produzione Dyson sfrutta una straordinaria tecnologia turbociclonica a 14 cicloni per catturare il 99,97% di particelle grandi fino a 0,3 Micron.

Il merito va soprattutto al motore Dyson V11, un piccolo prodigio di tecnologia che raggiunge una velocità massima di 125.000 giri al minuto. Più veloce di un’auto di Formula 1, più potente di qualsiasi altro motore alimentato a batteria attualmente in circolazione.

La tecnologia ciclonica centrifuga lo sporco e lo intrappola in un contenitore da 0,76 litri facile da svuotare. Un display integrato, oltre a fornire indicazioni sullo stato attuale della batteria, segnala eventuali problemi dell’aspirapolvere e la necessità di manutenzione da parte dell’utente.

L’energia necessaria al funzionamento del Dyson V11 Absolute arriva da una capiente batteria agli ioni di litio, che garantisce 60 minuti di autonomia.

Eccezionale anche la dotazione di accessori, che include la spazzola intelligente High Torque. Dotata di un corredo di sensori è in grado di riconoscere il tipo di superficie, regolare di conseguenza il numero di giri del motore e avere sempre il miglior rapporto consumo/prestazioni.

Una seconda spazzola, la Mini Turbo Spazzola, permette di pulire con estrema efficacia tessuti e superfici più piccole, concentrando l’aspirazione. Il meglio di Dyson: è in vendita su Amazon.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Miglior aspirapolvere Dyson