Motorola Moto G Stylus, svelata la scheda tecnica

Entra nel mio canale telegram per restare sempre aggiornato sulle nuove recensioni e le offerte tech del momento

Tra poche settimane avverrà una piccola rivoluzione in casa Motorola. Il 23 Febbraio è in programma un evento in cui verranno svelati ben quattro smartphone a marchio Motorola: stiamo parlando di Moto G8, Moto G8 Power, Moto Edge+ e Moto G Stylus, che tanto ha fatto parlare di sé nelle ultime settimane.

Caratteristica chiave dello smartphone è la presenza di un pennino (da qui il nome Stylus), accessorio già da tempo praticamente scomparso dalla quasi totalità degli smartphone.

Motorola Moto G Stylus:: il nuovo Note della fascia media?

Se pensiamo a smartphone e pennino la prima cosa che viene in mente sono i Galaxy Note di Samsung. In quel caso si tratta però di dispositivi di fascia alta, se non altissima: Moto G Stylus invece ha tutta l’aria di essere un medio-gamma.

La scheda tecnica annovera un processore Qualcomm Snapdragon 665, con 4 GB di RAM e 64/128 GB di archiviazione. Una buona configurazione, ma di certo non all’altezza dei nuovi top di gamma del 2020.

Del resto anche le altre caratteristiche sembrano chiamare alla fascia media: il display è un classico pannello FullHD+ da 6,36 pollici, con una fotocamera di tipo punch-hole in alto a sinistra. Non stupisce certamente l’autonomia: non tanto per la batteria da 4000 mAh, in linea con gli standard attuali, quanto per la ricarica ancora ferma ai 10 W.

motorola moto g stylus pennino
Caratteristica chiave del nuovo G Stylus è il pennino che aprirà strada a nuove possibilità di utilizzo dello smartphone

Più interessante si fa la situazione con il comparto fotografico. Sul davanti trova posto un sensore da 25 Megapixel, sul retro una triple-camera che include un sensore principale da 48 megapixel, un ultra-grandangolare da 16 Megapixel e un Macro da 2 Megapixel.

Tra i tre interessante è il sensore da 16 Megapixel: si tratta dell’Action Cam già vista su Motorola One Action. E’ pensata per sostituire le Action Cam vere e proprie grazie ad un’ottima stabilizzazione elettronica e ad una lente che permette di girare video in modalità landscape tenendo il telefono verticalmente.

Non deludono le altre caratteristiche: USB Type-C, jack da 3,5 mm e, ovviamente, il pennino. Non si sa di preciso quante e quali feature porterà con sé, ma si parla di gesture dedicate e della possibilità di usare le dita come gomma.

Al prezzo giusto potrebbe essere un’alternativa interessante ai soliti medio-gamma, con una marcia in più data dal pennino: cosa ne pensate?

Potrebbero interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social

1,936FansLike
0FollowersFollow
569FollowersFollow
2,500SubscribersSubscribe

Ultime recensioni

OnePlus 9 Pro, è già tempo di render: ecco come sarà il design

Il 2021 è alle porte e i principali marchi sono a lavoro su una nuova generazione di smartphone. Gran parte dei top di gamma...

Samsung Galaxy A12, l’economico di Samsung è sempre più vicino

La serie Galaxy A è pronta ad aggiornarsi di nuovo. Dopo l'annuncio dei modelli di fascia media è ora il turno anche del fanalino...

Poco M3, design svelato da alcuni render (e molto particolare)

Non manca molto all'uscita di Poco M3, il cui debutto è fissato tra pochi giorni, il prossimo 24 Novembre. Dello smartphone sono già note...

Apple, i MacBook con processore M1 possono emulare Windows

Apple Silicon M1, il primo processore di una nuova serie di SoC prodotta da Apple, ha già stupito in positivo. Forte in single-core, praticamente...