Oppo Find X2, niente fotocamera sotto al display

Il prossimo top di gamma di Oppo ricorrerà ad una soluzione "tradizionale" per la camera frontale

1117
oppo find x2

Uno dei primi problemi che è comparso insieme ai display borderless è stato il posizionamento della camera frontale. Senza una cornice che potesse ospitarlo, il sensore destinato ai selfie ha fatto fatica a ritagliarsi il suo “spazio vitale”.

Le soluzioni sono state le più disparate, dai classici notch (porzioni vuote di display più o meno graziose) a fotocamere pop-up. L’ultima tecnologia in tal senso è stata la under screen camera di Oppo, un sistema che permette di nascondere la fotocamera frontale sotto al display senza rovinare la sua omogeneità.

Oppo Find X2, i tempi sono ancora troppo acerbi

Questo sistema è stato già mostrato da Oppo a bordo di un prototipo. Il risultato è interessante e i progressi sono stato tanto veloci da indurre a pensare che questa tecnologia potesse essere già pronta a fare il grande salto.

Lo smartphone che meglio si candidava al ruolo di apri pista è Oppo Find X2, prossimo top di gamma del 2020. Come rivelato dal vicepresidente di Oppo Brian Shen, Find X2 non rispetterà questa aspettativa.

Il motivo è chiaro: il sistema under screen, per quanto promettente e a buon punto, non è ancora pronto alla commercializzazione di massa. Del resto parliamo di una tecnologia complessa e che porta con sè nuove sfide da risolvere.

La porzione del display che copre la fotocamera deve essere abbastanza trasparente da permettere alla luce di raggiungere il sensore, e al tempo stesso deve distaccarsi poco dalla resa del resto dello schermo.

Per risolvere completamente questi problemi e non avventarsi in un flop commerciale Oppo ha deciso di prendersi ancora alcuni mesi. Oppo Find X2, del resto, si prospetta comunque uno smartphone interessante: 5G, Snapdragon 865 e ricarica ultra-veloce a 50 Watt sono solo alcune delle sue presunte caratteristiche.