PC Gaming 500 euro: i componenti migliori per assemblarne uno

Entra nel mio canale telegram per restare sempre aggiornato sulle nuove recensioni e le offerte tech del momento

Il PC Gaming 500 euro è il console killler per eccellenza. Un computer che costa quanto le console più diffuse, ma che è offre maggiori potenzialità e possibilità di utilizzo. Molte persone fissano un budget di 500 euro proprio per questo motivo, perché vogliono assemblare un pc non più costoso di una console e utilizzabile non solo per giocare, ma anche per lavorare.

Va detto che l’attuale crisi delle componenti (schede video soprattutto) rende più difficile rispetto al passato assemblare pc 500 euro. Più difficile, ma non impossibile. In questa guida vedremo come utilizzare questa cifra per dare vita ad un desktop ad alte prestazioni, che sia un’ottima base di partenza per giocare nell’immediato ma che, soprattutto, possa essere aggiornato facilmente nei prossimi anni per restare sempre al passo con i tempi.

PC Gaming 500 euro: come scegliere le componenti giuste

500 euro è un budget molto ridotto per un computer da gaming, ma con un po’ di esperienza è possibile comunque riuscire ad assemblare un pc che permette di giocare bene FullHD, e che sia facile da aggiornare in futuro. Vediamo quali componenti pc gaming 500 euro scegliere.

Con questa cifra dobbiamo fare sicuramente a meno di una scheda video dedicata. Se i prezzi fossero stati normali, avremmo potuto optare per una scheda di fascia medio-bassa, come la GTX 1650, che dovrebbe costare poco più di 100 euro. Dovrebbe, perché in realtà l’attuale crisi delle componenti la rende introvabile a meno di 300 euro.

La soluzione migliore per il nostro computer 500 euro gaming, allora, è optare per un processore Ryzen di nuova generazione dotato di una grafica integrata di alto livello. Sono quelli contrassegnati con una lettera G finale, come il Ryzen 5 5600G scelto per questo pc 500€. Ne parleremo più nel dettaglio quando analizzeremo le singole componenti: per ora ti basta sapere che la Vega integrata di cui è fornito non ha prestazioni molto lontane da una dedicata NVIDIA economica. Come processore è semplicemente fantastico: in futuro, aggiungendo una scheda RTX quando i prezzi saranno tornati alla normalità, non avrà problemi a far girare i migliori giochi del momento anche in 2K e in 4K.

Per funzionare al meglio, soprattutto dal punto di vista della grafica integrata, ha però bisogno di tanta RAM ad alta frequenza. Spendiamo quindi qualche parola sul discorso memorie.

Memorie

Per questo computer gaming 500 euro ho risparmiato su tutto, tranne che sulla RAM. Come ti anticipavo poco fa, un pc basato su una grafica integrata (che non ha una memoria video dedicata, ma sfrutta quella del sistema) necessita di molta RAM ad una buona frequenza (superiore ai 3000 MHz).

Considerando anche il budget a nostra disposizione, la scelta ricade su un kit da 16 GB di RAM DDR4 a 3200 MHz formato da 2 stick da 8 GB ciascuno. Il motivo di questa scelta rispetto ad un banco unico da 16 GB risiede nel fatto che, con due banchi, il nostro computer da gaming 500 euro può sfruttare il “Dual Channel“, un sistema che amplifica le prestazioni della RAM e che ha enormi benefici soprattutto per la scheda grafica integrata. La differenza in gioco di due banchi da 8 rispetto ad uno da 16 si traduce in circa 5-10 fps in più.

Del resto non è un problema occupare 2 slot sulla scheda madre per avere “solo” 16 GB. La motherboard proposta per questo pc desktop 500 euro, infatti, è dotata di 4 slot e anche con banchi da 8 GB può arrivare fino a 32 GB, perfetti per molti anni a venire.

Per il sistema di archiviazione del nostro pc 500 euro non abbiamo molta scelta. Non possiamo fare a meno di optare per un SSD NVMe, con prestazioni incredibilmente superiori sia rispetto ai vecchi HDD, sia rispetto ai classici SSD da 2,5 pollici. Con il budget a nostra disposizione possiamo optare per un NVMe di medio-livello (non un top di gamma) da 500 GB, una quantità sufficiente per installare un buon numero di giochi e software. Sostituire il disco o aggiungerne altri è un’operazione estremamente semplice da fare in futuro.

Case e alimentazione

Il case che ospita la nostra configurazione pc 500 euro deve avere tre requisiti fondamentali: una buona qualità costruttiva e dei materiali; un buon airflow; un’estetica gradevole. Su quest’ultimo punto non c’è molto da dire: i gusti cambiano da persona a persona. Il consiglio che posso darti, però, è di optare per un case dalle linee semplici (che “invecchiano” meglio rispetto alle forme più elaborate) e con un bel pannello in vetro laterale, così da ammirare l’interno del pc.

pc gaming 500 euro

Sulla qualità costruttiva e dei materiali, potrai farti tu stesso un’idea anche leggendo le recensioni dei vari prodotti in vendita. Lo stesso vale per l’airflow, ovvero la capacità del case di avere un giusto ricircolo dell’aria così da mantenere le componenti del pc gaming assemblato 500 euro sempre ben raffreddate ed evitare temperature troppo elevate che portano a cali di prestazioni e a malfunzionamenti del computer. In tal senso è bene anche guardare al numero e alla qualità delle ventole già presenti nel case, e alla possibilità di installarne altre in futuro.

Molte configurazioni pc gaming 500 euro si affidano ad un case con alimentatore integrato. Non condivido questa scelta: 500 euro sono un budget sì ridotto, ma comunque sufficiente per portare a casa un buon alimentatore dedicato. Salvo pochissime eccezioni (e comunque fuori budget), i case con alimentatore integrato sono dotati di una unità di alimentazione o di scarsa qualità, o con poca potenza (in genere 300 W). In questa guida io sono riuscito invece a proporti un alimentatore vero e di qualità, da 500 W con certificazione 80 Plus (in grado cioè di gestire picchi fino a 580 W), silenzioso e affidabile: probabilmente sarà al componente più longeva del tuo pc fisso 500 euro.

Configurazione pc gaming 500 euro: le componenti consigliate

Case – Corsair Carbide Series SPEC-05

PC Gaming 500 euro

Il Corsair Carbide Series SPEC-05 è un case che soddisfa tutte le caratteristiche prima elencate. Ha un design semplice ma efficace, estremamente pulito ed elegante. Il pannello frontale è arricchito da una sinuosa feritoia che va da un bordo all’altro, lasciando intravedere dei gradevoli effetti di luce.

Ha una buona qualità costruttiva e garantisce un’ottima ventilazione: una ventola anteriore da 120 mm è già installata, ma è possibile aggiungerne altre quattro. È dotato di filtro antipolvere, che permette di mantenere l’interno pulito e proteggere le componenti. Grazie ad un apposito sistema di finestre e fascette dà all’utente la possibilità di gestire al meglio il cable management, così da migliorare ordine ed airflow del nostro pc da 500 euro.

L’ampia finestra laterale offre una visibilità a 360° gradi sull’interno del computer. Sono presenti alloggiamenti per 5 dischi (3 HDD da 3,5 pollici + 2 SSD da 2,5 pollici), e frontalmente non mancano due porte USB (di cui una 3.0) e gli ingressi/uscite audio. Permette di assemblare pc gaming 500 euro con estrema facilità: lo trovi in vendita su Amazon.

Alimentatore – Sharkoon SHP Bronze 500 W

PC Gaming 500 euro

La componente più “debole” dei pc assemblati gaming 500 euro è quasi sempre l’alimentatore. Spesso i produttori, per contenere i costi, si affidano ad un PSU (Power Supply Unit) di basso livello, con poca potenza o poco affidabile. Assemblandoci il computer da noi possiamo invece optare per una soluzione migliore come lo Sharkoon SHP Bronze 500 W.

Questo alimentatore è di gran lunga superiore a tutti gli integrati in questa fascia di prezzo. Ha 500 W di potenza, una quantità che reputo giusta per un pc gaming da 500 euro. Gestisce egregiamente tutte le componenti che abbiamo scelto (in realtà sarebbe bastato anche un alimentatore da 300 W a salire), lasciando un ampio margine per upgrade futuro. Con 500 W a disposizione, infatti, possiamo installare senza problemi una scheda video dedicata di fascia medio-alta come la RTX 3060.

Del resto questo Sharkoon gode della certificazione 80 Plus: significa che, quando necessario, è in grado di aumentare di ulteriori 80 W la potenza massima erogata. È una piattaforma affidabile, basata su condensatori TEAPO e con una ventola estremamente silenziosa. È compatibile con tutte le schede madri di nuova generazione ed è estremamente semplice da installare. Lo trovi in vendita su Amazon.

Processore – AMD CPU Ryzen 5 5600G

PC Gaming 500 euro

Il nostro pc fisso gaming 500 euro non potrebbe esistere se non avessimo a disposizione un processore come il Ryzen 5600G. Il mercato è flagellato da una crisi impressionante delle schede video, anche di quelle più economiche, tanto che i prezzi sono triplicati o addirittura quadruplicati.

AMD ha trovato una soluzione al problema proponendo dei processori con schede video ad alte prestazioni, chiamate Vega. In passato la GPU integrata era sempre un ripiego, un’unità di elaborazione grafica sufficiente solo per avere un output video e per gestire carichi di lavoro estremamente semplici. Con le Vega la situazione è cambiata, tanto che possono essere utilizzate anche per il gaming.

Certo, non sono la soluzione ideale, ma con un budget di 500 euro al momento sono una scelta obbligata. La Vega 7 di cui è dotato il 5600G è una GPU a 7 core che permette di giocare senza problemi in HD, e che si comporta bene anche in FullHD. C’è da lavorare con le impostazioni grafiche di qualche gioco più esoso, ma non a problemi a posizionarsi nel range dei 30-60 fps. Con qualche titolo più leggero (come ad esempio gli eSports, FIFA e simili) anche in FullHD supera ampiamente i 60 fps.

Lato processore, troviamo un 6-core/12-Thread, con una frequenza massima di 4,4 GHz. Una soluzione ad alte prestazioni, che in futuro può essere tranquillamente affiancato da una scheda video di fascia superiore. Lo trovi in vendita su Amazon.

Scheda Madre – MSI A520M-A PRO

PC Gaming 500 euro

Un’altra componente che spesso è di scarsa qualità in un pc assemblato 500 euro è la scheda madre. I marchi di computer utilizzano schede di loro stessa produzione, non destinate alla vendita “al dettaglio”, ma sviluppate esclusivamente per i loro preassemblati. Sono schede molto limitate, con un livello qualitativo in genere inferiore a quelle in vendita sul mercato e, soprattutto, con possibilità di upgrade estremamente limitate.

Anche cambiare processore può diventare un’impresa, vista la presenza di blocchi software che impediscono di leggere alla scheda CPU diverse da quelle di fabbrica. Tutti problemi che non si presentano con la MSI A520M-A PRO, una motherboard con ottime caratteristiche, compatibile con tutti i Ryzen di nuova generazione e anche molto economica. Costa così poco che è una buona soluzione anche per chi vuole assemblare un pc gaming 300 euro.

Supporta 64 GB di RAM DDR4, con frequenze fino a 4600 MHz, una quantità che sarà sufficiente ancora per molti anni. È dotata di una porta M.2 fino a 32 Gbps, permettendo così l’installazione dei dischi a stato solido più veloci sul mercato. Non mancano 4 tradizionali porte SATA III, con velocità fino a 6 Gbps, per HDD e SSD Sata.

Sulla scheda sono inoltre presenti 4 porte USB 3.2 Gen 1 e due porte USB 2.0. A questo prezzo è la scelta ideale, e per un pc fisso 500 euro non si può avere di meglio. La trovi in offerta su Amazon.

RAM – Crucial Ballistix BL2K8G32C16U4B 16 GB DDR4

PC Gaming 500 euro

La RAM è una componente particolarmente importante per il nostro gaming pc 500 euro che, essendo basato su una APU, ha bisogno di molta memoria veloce per far funzionare al meglio la GPU integrata. Ho scelto il kit Crucial Ballistix BL2K8G32C16U4B, che ad un ottimo prezzo permette di portare a casa due banchi da 8 GB ciascuno di RAM DDR4 a 3200 MHz.

Sono memorie perfette per una configurazione di questo tipo: alta frequenza, buona classe di latenza (CL16), sono dotate di dissipatori in alluminio che permettono di mantenere basse le temperature. Del resto supportano l’XMP 2.0 per l’overclocking automatico, così da regolare le frequenze in maniera estremamente facile e veloce.

Non si può chiedere veramente di più: sono disponibili su Amazon al miglior prezzo del momento. Ti consiglio di partire sin da subito con 16 GB: scegli un banco singolo da 8 GB solo se vuoi puntare al risparmio estremo, assemblando ad esempio un computer gaming 300 euro.

Disco – Samsung MZ-V8V500 980 500 GB

PC Gaming 500 euro

Chiudiamo con il Samsung MZ-V8V500 980 da 500 GB, unico dispositivo di archiviazione presente a bordo del nostro pc da gaming 500 euro. Con un budget di questo tipo è senza dubbio l’alternativa migliore.

Certo, l’ideale sarebbe avere un disco da 1 TB, ma saremmo andati troppo fuori budget. Del resto aggiungerne uno successivamente è un’operazione alla portata di tutti. Partire con questo disco da 500 GB va più che bene.

Ha ottime velocità (fino a 3500MB/s in lettura e 3000MB/s in scrittura ) e, pur essendo un NVMe tutto sommato economico, straccia qualsiasi altro SSD da 2,5 pollici. Si installa direttamente sulla scheda madre del nostro computer fisso 500 euro, lasciando liberi gli slot del case per upgrade di futuri. Lo trovi in vendita su Amazon.

Assemblaggio pc gaming 500 euro: le periferiche

MOUSE – Logitech G402

PC Gaming 500 euro

Per il nostro pc gaming 500 euro assemblato la scelta del mouse è ricaduta su uno dei modelli più diffusi e apprezzati del momento, il Logitech G402. Un mouse cablato che ha letteralmente segnando un’epoca e che, grazie al suo costo contenuto (parliamo di circa 40 euro), permette di accedere al mondo delle periferiche da gioco professionali anche se si ha un budget ridotto.

Il mio consiglio è di investire questa piccola cifra e non optare su un ulteriore risparmio, che porterebbe all’acquisto di un mouse ben più scadente. Il Logitech G402 ha una grande qualità costruttiva, si impugna comodamente e ha un peso contenuto, nonostante l’elevata resistenza.

Monta un sensore ottico con tecnologia Delta Zero che lavora in tandem con un secondo sensore ibrido, il Fusion Engine. La sensibilità può essere impostata da 250 a 4000 DPI, in basi ai gusti e alle necessità dell’utente. Viene gestito dal programma gratuito Logitech Gaming Software, attraverso il quale è possibile modificare le impostazioni degli 8 tasti programmabili e gestire le funzioni Macro. È disponibile su Amazon al miglior prezzo.

TASTIERA – Logitech G413

PC Gaming 500 euro

Come per il mouse, anche per la tastiera ti consiglio di non puntare al risparmio eccessivo. Ho scelto una tastiera non economicissima, ma che comunque, includendo anche il mouse, ti permette di acquistare entrambe le periferiche con poco più di 100 euro.

La tastiera scelta per il nostro pc 500 euro gaming, più nello specifico, è la Logitech G413. Ha una serie di vantaggi rispetto alla concorrenza. Grazie al body realizzato in legata di alluminio è leggera e super resistente: non si flette e non si scricchiola, e ha anche una bella finitura.

Il suo vero asso nella manica, comunque, sono gli switch Romer-G Tactile. In una fascia di prezzo in cui quasi tutte le tastiere da gaming sono a membrana o semi-meccaniche, questa Logitech usa degli ottimi switch con un feedback tattile particolarmente apprezzato dai videogiocatori.

Non mancano altre interessanti feature come la retroilluminazione rossa e l’USB passtrough per non perdere l’ingresso USB del pc a cui viene collegata. La trovi in vendita su Amazon.

Miglior pc gaming 500 euro qualità prezzo offerte Amazon in tempo reale

Potrebbero interessarti

Più letti

Sharp AQUOS, il 4K alla portata di tutti

Cercando la miglior tv 4K sicuramente ti sarai imbattuto nei televisori Sharp, che colpiscono per il loro prezzo ridotto. In questa recensione, prendendo in...

Miglior Smartwatch per iPhone, gli orologi smart che meglio dialogano con iOS

Acquistare uno smartwatch per iPhone non è cosa da poco. Un po' banalmente si può optare per un Apple Watch che, quasi tutti, eleggono...

Miglior smartwatch con GPS, non solo per i runner!

Avere un GPS preciso sul proprio smartwatch è di vitale importanza: da questo sensore dipende la qualità del tracking e, quindi, l'attendibilità dei dati...

Miglior smartwatch economico, le alternative a budget limitato

I prezzi degli smartwatch sono sensibilmente calati, e sempre più opzioni (economiche e non) invadono il mercato. Scegliere oggi il miglior smartwatch economico è,...

Miglior Smartwatch Cinese, qualità low-cost?

Un po' tutti si sono lanciati nel mondo degli smartwatch, da storici marchi dell'orologeria ai produttori di smartphone, piccoli o grandi che siano. In...