Galaxy S7 vs Galaxy S8: sfida di usabilità

S7 vs S8: una comparativa " a modo mio" che vi mostra l'esperienza d'uso di entrambi: vale la pena svenarsi per un S8 per il vostro utilizzo?

s7 vs s8

S7 vs S8 è una sfida interessante, che molti mi hanno chiesto, e che vi confesso ha suscitato parecchio il mio interesse. Non una recensione quindi (per quelle vi rimando a TechNinja) bensì un confronto “a modo mio” per cercare di capire se nella sfida che vede contrapporsi due telefoni top di gamma (uno una gloria dell’anno scorso, l’altro l’attuale top di gamma Samsung) valga davvero la pena di passare al nuovo modello se si possiede un Galaxy S7.

La sfida come detto, sarà fatta a modo mio: niente tecnicismi ingombranti, niente sfida al GHz o al secondo utilizzato per caricare il gioco 3D di turno. Ma solo una analisi comparativa dell’esperienza utente che si prova ad utilizzare i due telefoni (e da utilizzatore di entrambi per scopi “recensionali” posso ben dire di poter dire la mia), anche perché parliamoci chiaro: a chi interessa quanti GHz ha  il settimo core della CPU di S7, se poi all’atto pratico quel che si fa con uno smartphone ogni giorno è utilizzarlo con le app che maggiormente si usano per rintracciare i propri amici, per chattare o per ricevere ed inviare mail?

s7 vs s8

S7 vs S8: sfida all’ultima emozione

Ok ragazzi, in questo particolare versus mi baserò essenzialmente su alcuni aspetti che, almeno a mio parere, concorrono a determinare il vincitore: difatti siamo su livelli molto alti, ed è logico che in questa sfida S7 vs S8 ci si debba scorgere la pagliuzza dell’uno o dell’altro al fine di decretarne un vincitore. Vi anticipo già che la gara sarà ardua, molto ardua, e l’audience (voi) molto esigenti.

Tuttavia, il target di questa piccolo versus non sarà il tecnomaniaco esigente, anche perché per quel pubblico il consiglio è di passare subito ad S8, senza motivazione logica se non quella di avere l’ultimo oggetto del desiderio tecnologico. Per il resto, immergiamoci insieme in questa disamina per capire cosa sia meglio per voi.

S7 vs S8: quale si tiene meglio in mano?

In questa domanda (che molti di voi avranno subito interpretato in maniera equivoca) vi è uno dei primi dilemmi di questo S7 vs S8.

Samsung Galaxy S7 è uno smartphone che si tiene, come diremmo oggi, bene ma non benissimo. Sebbene difatti la sua ergonomia sia buona, perde il passo col nuovo Galaxy S8, il quale grazie alla sua diminuzione in larghezza( 69.6 mm S7, 68.1 mm S8) si tiene molto meglio in mano. Su S8 la presa è ferrea e soprattutto chi ha una mano piccola (come il sottoscritto) riesce a raggiungere il display da parte a parte (da sinistra a destra), cosa che su S7 non era possibile.

Inoltre Galaxy S8 è più slanciato: la cura dimagrante effettuata da samsung ha dato i suoi frutti: S7 è un ottimo smartphone dal punto di vista ergonomico (sebbene su entrambi gli inserti in vetro col tempo potrebbero risultare alquanto scivolosi), ma S8 vince alla grande. Il peso è ben bilanciato su entrambi: abbiamo 152 grammi su Galaxy S7 e 155 grammi su S8, che però sono distribuiti regolarmente lungo tutto lo sviluppo trasversale dello smartphone.

Capitolo a parte il sensore di impronte digitali: mentre su S7 è posizionato nella parte anteriore, proprio a causa della presenza del tasto fisico, su S8 il sensore di impronte digitali è posto in una posizione a dir poco orribile, raccapricciante: lo troverete difatti sul retro a destra, e vi costringerà quasi sempre a buttare l’occhio sul retro (dello smartphone, che avevate capito?) quando lo sbloccate per evitare di tappare col dito il flash led o peggio ancora la fotocamera posteriore: true story.

S8 vs S7: display

E qui si sfonda una porta, anzi un portone, anzi un ponte levatoio di quello che era presente sui vecchi castelli corazzati di una volta.

nel versus S7 vs S8 la prima cosa, quella fondamentale, quella per la quale si può anche non dormire per settimane intere angosciati dalla tormentosa domanda che avvinghia ogni cellula cerebrale di chi è indeciso tra questi due autentici gioielli, è appunto il display.

E per rispondere a questa domanda c’è da fare una semplice considerazione: sebbene su S7 il display sia un qualcosa di magnifico (tanto da esserne rimasto affascinato ai tempi della mia prima recensione), S8 stravince alla grande: infinity display (questo il nome dato da Samsung al nuovo pannello di Galaxy S8) è una emozione pura, è adrenalina, è un qualcosa che potrei descrivervi per ore ma che dovete semplicemente vedere: contrasto, saturazione, luminosità, sono perfetti nel nuovo Galaxy S8: le immagini sembrano uscire dallo schermo, e la curvatura sui bordi ne accentua la bellezza, con neri profondi e perfetti che, sul Galaxy S8 nero, rendono praticamente indistinguibile le già esili cornici dal display, donando allo smartphone un design che mi ha letteralmente fatto perdere la testa.

Intendiamoci, S7 ha un display fenomenale, tanto da reputarlo ad oggi migliore di quello di iPhone 7 (che ancora monta display IPS), ma si deve essere obiettivi: da questo punto di vista nella sfida tra S7 vs S8, il primo ne esce con le ossa rotte.

Tuttavia, a rigore, devo dire che il display di Galaxy S8 mi è sembrato parecchio più fragile del suo predecessore, il quale più di una volta ha subito la classica caduta (con religiose preghiere a seguito) senza colpo ferire.

Fotocamera Samsung s7 vs s8

E passiamo ad un altro punto molto difficile da trattare: le fotocamere. Per chi mi segue su TechNinja, saprà già come abbia reputato la fotocamera di Galaxy S7 come la migliore tra le fotocamere degli smartphone del 2016: risoluzione, precisione, ricchezza di dettagli, sfocato di fondo, luminosità dell’ottica, sono tutte caratteristiche che mi hanno letteralmente stupito, tanto da farmela preferite ad iPhone, lo smartphone che uso solitamente.

E qui permettetemi una parentesi: apple deve darsi una svegliata, sono lungi i tempi in cui iPhone era l’asticella di confronto tra le fotocamere degli smartphone, ed iPhone 7 non è riuscito a risollevare le sorti del melafonino da questo punto di vista.

Detto questo (scusate lo sfogo, ma essendo un blog personale ci sta anche questo), torniamo alla sfida fotocamere s7 vs s8. Fotocamere praticamente simili (se non uguali) quelle di S7 ed S8: simile dettaglio, ricchezza di colori, sfocato di fondo migliore (ma di poco) su Galaxy S8, luminosità se la giocano. Su questo fronte non c’è quindi una supremazia dell’uno o dell’altro, ma un testa a testa che non mi permette di far uscire un vincitore assoluto. Sono entrambe fotocamere eccezionali, e sebbene ritengo che Samsung potesse fare meglio su Galaxy S8, anche quest’anno c’è davvero poco da fare: siamo al top tra i top di gamma del 2017.

Fotocamera anteriore, vince nettamente Galaxy S8: Samsung ha deciso di effettuare un upgrade della cam anteriore (siamo nell’era dei selfie), ed ha montato una 8 megapixel che fa concorrenza alle fotocamere posteriori di molti smartphone blasonati. Su S7 abbiamo una fotocamera anteriore da 5 megapixel: se la cava, ma sente il peso del tempo.

Se quindi dovete scegliere tra i due smartphone in base alla fotocamera, andate sul sicuro, risparmiate qualcosa, e prendetevi un S7, rimarrete letteralmente stupiti dagli scatti che riuscirete ad eseguire. Se invece utilizzate lo smartphone per immortalarvi in situazioni strane e stravaganti, o se siete semplicemente patiti cronici terminali di selfie, S8 è lo smartphone che più vi soddisferà.

Il software: differenze galaxy s8 vs s7

Sul serio, pensate sia il caso di dirlo? touchwiz. Può piacere o non piacere, e le differenze tra galaxy s8 vs s7 in questo caso sono minime, e focalizzate per lo più sui tasti virtuali di S8 e sul lancio del drawer delle applicazioni: su S8, Samsung si è ingelosita ed ha scelto una soluzione Pixel-style.

Nougat è una bella esperienza, le notifiche sono ok (mi piace molto lo stile delle notifiche interattive su S8).

Su S8 potrete risvegliare il display con una pressione del tasto centrale, il quale è “force touch”: brutto termine per indicare il fatto che il tasto virtuale centrale è sensibile alla pressione, e vi permetterà con una pressione decisa di mostrarvi (da stand by) le notifiche che appaiono sul display di S8.

Ovviamente su entrambi c’è always on display, che mi piace parecchio, perché evita tap e ritap per consultare le notifiche: uno schermo spento che mostra in sottofondo le notifiche che S7 ed S8 ricevono.

Navigazione fluida su entrambi. Bello il browser su S8, pulito e lineare. Chrome gira bene, e non ha incertezze di sorta. In definitiva leggermente migliore S8 lato software, ma nessuna grande differenza, per cio in questo caso samsung s7 vs s8 sono quasi alla pari.

Parte telefonica e multimedialità Galaxy S8 vs S7

Due ottimi telefoni che prendono molto bene entrambi. Campo leggermente migliore su S8 in zone poco coperte dal segnale, ma vi giuro che sto spaccando il capello (già spaccato a metà) in otto parti.

Buona la multimedialità. Entrambi suonano bene, ma anche qui S8 ha un sonoro che sui bassi rende meglio rispetto ad S7.

Autonomia S7 vs S8

Vince S7, ed a piene mani. Vuoi per il software sicuramente ancora acerbo, vuoi per la CPU, vuoi perchè su S8 hanno lasciato una 3000 mAh, vuoi per quello che vuoi vince S7, e senza mezzi termini. Con S7 arrivo a sera con il 5% di batteria residua. Su S8 con uso stress urge una ricarica intermedia. Sopperisce la tecnologia quick charge.

Conclusioni

Galaxy S7 e Galaxy S8 sono due ottimi telefoni. Hanno praticamente tutto quello che si può desiderare in uno samrtphone. Entrambi hanno punti di forza e debolezza, tuttavia a parte il display (che stravince alla grande su S8, c’è davvero poco da fare), sono entrambi smartphone con caratteristiche molto simili.

Il consiglio che mi sento di darvi quindi è questo: volete l’ultima moda, volete spremete ogni Ghz della vostra CPU, volete un design da urlo ed un display che faranno restare a bocca aperta i vostri amici? S8 è la scelta che fa per voi.

In caso contrario, buttatevi tranquillamente su Galaxy S7, che ad oggi da le piste a molti top di gamma del 2017.

Bene ragazzi,  questo è quello che avevo da dirvi in questo interessante versus. Come al solito vi ricordo che lo spazio commenti qua in basso è tutto vostro: avete dubbi? osservazioni? volete insultarmi? fatelo pure (magari l’ultima cosa un po meno).

tindaro battaglia canale youtube