Samsung Galaxy S20, S20 Plus e S20 Ultra: svelate tutte le caratteristiche

Una comparazione tra le schede tecniche dei 3 nuovi top di gamma di Samsung ne rivela in anticipo le specifiche

1238

Mancano ancora diverse settimane prima della presentazione ufficiale della nuova linea di Samsung Galaxy S20, ma oggi possiamo conoscere meglio i tre dispositivi che ne faranno parte grazie al leak di una comparazione tra le schede tecniche.

Samsung Galaxy S20, S20 Plus e S20 Ultra: tra conferme e smentite

samsung galaxy s20 scheda tecnica

Guardando alle schede tecniche dei tre diversi smartphone si notano subito quali sono le differenze e quali le caratteristiche comuni. Partiamo proprio da queste ultime.

Tutti e tre i Galaxy S20, verrebbe da dire ovviamente, escono di scatola con a bordo Android 10.0 e interfaccia One Ui 2.0. In comune anche il SoC selto, ovvero l’Exynos 990: si tratta di una CPU octa-core di nuova generazione prodotta a 7 nanometri che integra un più efficiente modem 5G.

Salvo sorprese questo processore dovrebbe essere rimpiazzato da uno Qualcomm, probabilmente lo Snapdragon 865, nei modelli destinati al mercato americano. Le prestazioni in ogni caso non dovrebbero essere molto dissimili.

A bordo troviamo sempre 128 GB di memoria espandibili tramite MicroSD: fa eccezione Samsung Galaxy S20 Ultra che è disponibile anche in una versione top con ben 512 GB destinati all’archiviazione.

Lato display a cambiare è la sola diagonale: 6,2 pollici per la versione base, 6,7 per quella Plus, 6,9 per quella Ultra. Il pannello è in tutti e tre i casi un Infinty O-Dynamic AMOLED a 120 Hz, con risoluzione 3200×1440 pixel (WQHD+) e rapporto di forma 20:9.

La prima differenza si nota tra le batterie (4000, 4500 e 5000 mAh rispettivamente per Standard, Plus e Ultra) ma soprattutto nel comparto fotografico. Notiamo che il tanto chiacchierato sensore da 108 Megapixel è appannaggio della sola versione Ultra.

Il teleobiettivo è invece presente su tutti e tre modelli: da 64 Megapixel per Standard e Plus, da 48 Megapixel per Ultra. Lo zoom offerto è ottico 3x e digitale 30x. Per tutte le versioni è prevista la possibilità di registrare video in 8K a 30 fps.

I punti interessanti certamente non mancano, ma servirà una prova sul campo per vedere l’effettivo valore di questi nuovi smartphone, soprattutto lato fotografico. Samsung supererà la prova?