ZTE Axon 10s Pro 5G, l’annuncio a gran sorpresa

Il top di gamma di ZTE ritorna in una veste ampiamente rinnovata, con prestazioni maggiori e comparto 5G di nuova generazione

1266
zte axon 10s pro 5g

Stamattina ZTE ha preannunciato su Weibo, noto social network cinese, l’imminente presentazione di ZTE Axon 10s Pro 5G. L’annuncio è stato accolto con un tale entusiasmo dagli utenti che ZTE, un po’ a sorpresa, ha deciso di rendere già di pubblico dominio molte delle caratteristiche dello smartphone.

ZTE Axon 10s Pro 5G, caratteristiche e prezzo

ZTE Axon 10s Pro 5G è l’erede naturale di Axon 10 Pro 5G, smartphone che è arrivato sugli scaffali all’inizio dell’estate scorsa e che ha saputo incuriosire una buona fetta di pubblico. ZTE è, al pari di Huawei, leader per le infrastrutture di rete: non deve sorprendere che un suo smartphone 5G sia stato accolto con molte aspettative.

Axon 10 Pro 5G ha venduto bene, nonostante il prezzo piuttosto elevato, tanto da spingere ZTE a riproporlo in una veste rinnovata per il 2020. ZTE Axon 10s Pro 5G porta con sè alcune novità che potrebbero permettere allo smartphone di entrare di diritto nel palcoscenico dei grandi.

zte axon 10s pro 5g retro
Design invariato, ma tante novità sotto la scocca per ZTE Axon 10s Pro 5G

La prima sostanziale novità riguarda il SoC, che dallo Snapdragon 855 passa al nuovissimo Snapdragon 865, in grado di offrire performance del 20-25% maggiori e una migliore ottimizzazione per l’intelligenza artificiale.

Migliora anche il comparto 5G: il modem è ora infatti lo Snapdragon X55, con velocità e stabilità migliorate sia in 5G che in LTE. Precedendo un po’ tutti ZTE ha aggiornato anche le memorie: la RAM diventa di tipo LPDDR5, mentre lo storage si affida a più veloci memorie UFS3.0.

Update anche per il software, che guadagna la nuova UI MiFavor 10 OS, basata su Android 10 e che porta con sè tutte le feature della nuova versione (Dark Mode, gesture, nuovo Icon Pack, etc…), oltre ad una serie di tool per aumentare le prestazioni.

ZTE pensa ad un prezzo concorrenziale per lo smartphone, che potrebbe posizionarsi nella fascia dei 450-500 euro. A questo prezzo vale la pena provare, o è meglio affidarsi a top di gamma più blasonati?