Come funziona Amazon Prime Video, lo streaming di Amazon con film e serie TV in esclusiva

Entra nel mio canale telegram per restare sempre aggiornato sulle nuove recensioni e le offerte tech del momento

Amazon Prime Video è tra i servizi di streaming video più popolari del momento. Insieme a Netflix rappresenta la fetta più ampia di questo mercato, nato da poco ma diventato enorme in pochi anni. Sono in molti a chiedersi come funziona Amazon Prime Video, quali sono i suoi costi e le sue limitazioni.

In questa guida verremo a capo di ogni dubbio che riguarda il servizio di Amazon, senza trascurare alcune domande all’apparenza banali. Molti, ad esempio, temono che il catalogo di film e serie TV messo insieme da Amazon non possa competere con quello storico di Netflix: sarà vero?

I servizi di streaming video permettono di accedere in ogni momento a migliaia e migliaia di film e serie TV, da poter riprodurre ovunque e da qualsiasi dispositivi. Il catalogo di Amazon Prime Video è diventato negli anni sempre più ricco e completo, affiancando a film storici e di enorme successo anche nuove uscite e serie TV realizzate in esclusiva per Amazon.

Alcune di queste hanno riscosso un successo enorme: basti pensare a The man in the High Castle (L’uomo nell’Alto Castello), che sin da subito ha trovato d’accordo pubblico e critica. Non da meno è Celebrity Hunted – Caccia all’uomo, un Amazon Original tutto italiano che segue le avventure lungo lo stivale di alcune celebrities nostrane (Fedez, Francesco Totti, lo youtuber Luis Sal).

Sono approdate su AmazonPrime Video anche serie storiche inizialmente trasmesse da reti televisive. E’ il caso di Shameless, serie cult che stagione dopo stagione ha segnato gran parte degli anni 2000. Anche Bastardi senza gloria, tra i capolavori di Tarantino, è ora tra i Prime film disponibili a tutti quelli che sottoscrivono l’abbonamento.

Chi teme quindi che Prime Video non riesca ad offrire un catalogo all’altezza di quello proposto da Netflix può dormire sonni tranquilli. Il servizio di Amazon è più giovane, certo, ha settimana dopo settimana colma un gap che sembrava inizialmente incolmabile.

Come funziona Amazon Prime Video: l’iscrizione

Amazon Prime Video è un servizio disponibile gratuitamente a tutti i clienti Amazon Prime. Per usufruirne è dunque necessario rispettare due requisiti: avere un account Amazon ed essersi abbonati a Prime.

L’iscrizione ad Amazon è semplice e gratuita. Basta recarsi sul sito ufficiale e registrarsi utilizzando la propria mail. Il tutto è estremamente intuitivo e richiede pochi minuti: creato l’account sarà possibile fare shopping su quello che è l’e-commerce più popolare al mondo, ma anche iniziare a godere di alcuni servizi paralleli tra cui Prime Video.

Tutti rientrano nell’abbonamento Prime, per il quale è disponibile un periodo di prova della durata di 30 giorni. Con l’abbonamento Prime si avrà inoltre la spedizione gratuita e veloce per un numero enorme di prodotti, oltre a Prime Video e ad Amazon Music, una piattaforma di streaming musicale simile a Spotify.

Terminato il periodo di prova si può scegliere se passare ad un abbonamento mensile o annuale, dei cui rispettivi costi parleremo a breve più approfonditamente.

Come funziona Amazon Prime Video: i costi

I costi per Prime Video sono i soli costi Amazon Prime: il servizio è infatti incluso nel pacchetto che viene messo a disposizione dall’utente Amazon che decide di passare a Prime.

Il costo Amazon Prime è dato al momento da due tariffe: 3,99 euro al mese per l’abbonamento mensile e 36 euro l’anno se si sceglie quello annuale. Amazon ha pensato di venire incontro agli studenti fornendo una tariffa agevolata: 3 mesi di prova gratuita (invece di uno) e un abbonamento annuale dal costo dimezzato pari a 18 euro.

Come funziona Amazon Prime Video

E’ facile notare come, soprattutto con l’abbonamento studenti, Amazon Prime Video diventi uno dei servizi di streaming più economici sul mercato. Del resto è bene ribadire che con questi abbonamenti si accede non solo ad Amazon Video ma a tutti i servizi del pacchetto Prime.

Come funziona Amazon Prime Video: dispositivi compatibili

Prime funziona su un numero estremamente alto di dispositivi. Parlando di computer (siano essi fissi o notebook) per usufruire dello streaming Amazon è necessario e sufficiente avere un browser web che supporta HTML5 (già da qualche anno standard su tutti i browser).

Per i dispositivi mobile è ancora più facile: basta infatti scaricare l’app dedicata (non l’app Amazon Shopping, ma Prime Video!) per accedere all’immenso catalogo di film e serie TV. L’app è disponibile sia per Android che iOS, ha requisiti veramente minimi e dà accesso, in alcuni casi, a funzioni aggiuntive.

Utilizzandola su un iPad o un iPhone, ad esempio, è possibile trasmettere ciò che si sta vedendo alla propria Apple TV e goderne quindi anche sul televisore.

Come funziona Amazon Prime Video

Numerosi altri dispositivi supportano l’app di Prime Video: si passa dalle console (PlayStation 3 e 4, Xbox One, Nvidia Shield) alle TV Box Android, come anche i dongle Amazon Fire TV Stick e il Chromecast di Google, inizialmente non supportato.

Discorso particolare meritano le Smart TV. Non tutti i modelli hanno nel proprio store l’app Prime Video, che resta comunque disponibile al download per tutti i marchi principali. I modelli compatibili vengono spesso indicati come “televisioni Amazon” o “Amazon TV“, per indicare la disponibilità per il loro sistema operativo dell’app Amazon.

In tutti i casi per avviare lo streaming è necessaria una connessione internet, e che quindi il dispositivo sia connesso alla rete. Prime Video utilizza un ottimo sistema di compressione che permette di avere una buona qualità video anche con connessioni non particolarmente performanti: si parla di 900 Kb/s per la definizione standard, 3,5 Mb/s per quella HD e 15 Mb/s per il 4K.

Come funziona Amazon Prime Video: condividere l’abbonamento

Sono in molti a chiedersi per Amazon Prime Video come funziona la condivisione dell’abbonamento. Questa possibilità, presente per i principali servizi di streaming, permette di abbattere i costi dividendo le spese per l’abbonamento tra più persone.

Come funziona nel caso di Prime Video? Il servizio di Amazon può essere utilizzato su tre dispositivi diversi, ma lo streaming può avvenire contemporaneamente solo su due di questi. Un limite più stringente rispetto a quello di Netflix, ad esempio, e acuito dal fatto che condividere le proprie credenziali Amazon (che ricordiamo nascere per lo shopping online) non è certo consigliato.

Sotto questo punto di vista Prime Video non eccelle, ma è il dazio da pagare per un servizio sensibilmente più economico della concorrenza.

Potrebbero interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social

1,936FansLike
0FollowersFollow
569FollowersFollow
2,500SubscribersSubscribe

Ultime recensioni

Samsung, uno smartphone tri-folding e uno arrotolabile all’orizzonte?

Negli ultimi anni diversi produttori di smartphone si sono lanciati nell'impresa di creare un dispositivo con display pieghevole. Alcuni prodotti sono stati effettivamente commercializzati,...

Qualcomm, i punteggi AnTuTu di Snapdragon 875 e 775G

Il 2021 porterà con sé molti nuovi smartphone, che a loro volta porteranno con sé non poche innovazioni. A cambiare saranno anche e soprattutto...

Motorola Nio, uno smartphone a… 105 Hz

Potrebbe mancare non molto all'arrivo di un nuovo smartphone Motorola. Il dispositivo, che ha codice modello Motorola XT2125, è conosciuto tra gli addetti ai...

Windows, nel 2021 potrebbe arrivare la compatibilità con le app Android

Nel corso degli anni in molti hanno provato a portare le app Android sui sistemi Windows. Di emulatori, anche gratis, ce ne sono a...

Motorola Moto E7, svelate le caratteristiche tecniche

Motorola aggiorna la sua linea di smartphone economici annunciando Moto E7, un dispositivo con una scheda tecnica tutt'altro che entusiasmante. Preceduto da una versione...