Miglior console retrogaming, il ritorno glorioso dei grandi classici del passato

Miglior console retrogaming, i grandi classici del passato in alta risoluzione grazie a retro console ed emulatori portatili di nuova generazione

1574
miglior console retrogaming

La stagione delle mini console retro è iniziata da poco, ma ha già ottenuto ottimi e forse inaspettati risultati. Le miglior console retrogaming di ultima generazione ripropongono le console anni 80 e le console anni 90 di maggior successo, ottimizzandone le dimensioni e i consumi, senza rinunciare a nuove interessanti feature.

Tra console storiche riproposte in nuovi formati e device portatili compatibili con i principali emulatori, il retrogaming sembra non conoscere crisi. Non sono solo i nostalgici ad avvicinarcisi, ma anche le nuove generazioni di gamer attratte da un tipo di gioco forse più semplice, ma sicuramente in grado di offrire un intrattenimento senza filtri.

Miglior console retrogaming, caratteristiche principali

Per scegliere quale console comprare per il retrogaming è utile fare una breve analisi di cosa, effettivamente, il settore retro gaming offra. Da un lato abbiamo, potremmo quasi dire, i remaster delle console che hanno segnato un’epoca; dall’altro delle console portatili di recente concezione che, grazie agli emulatori, sono in grado di riprodurre i grandi classici dell’intrattenimento videoludico.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di queste due soluzioni? Nonostante siano finalizzati entrambi al retrogaming, stiamo parlando di due tipi di miglior console profondamente diversi. Partiamo delle console retrogaming da salotto.

Forse sfruttando l’effetto nostalgia dei gamer, molti marchi storici stanno riproponendo le console più popolari della loro storia. A questo punto ci si potrebbe chiedere quali siano effettivamente i vantaggi di comprare questi prodotti piuttosto che rivolgersi al mercato dell’usato e cercare gli originali.

miglior console retrogaming

Seppur molto simili, le retro console di nuova generazione non sono del tutto identiche alle loro progenitrici. Cambiano le dimensioni, che si riducono notevolmente (del resto, la moderna capacità di miniaturizzazione permette senza nessun problema di ottenere le stesse performance in meno spazio). Cambiano anche i consumi, con le moderne console che necessitano di una frazione dell’energia richiesta dalle versioni originali.

Non solo: per adattarsi ai nuovi standard, la miglior console retrogaming di nuova generazione si dota di connettori come l’HDMI, in grado di offrire una resa grafica migliore e di non avere problemi di compatibilità con i televisori/monitor ora presenti in tutte le case.

E’ possibile quindi godere dei grandi classici a una risoluzione maggiore e con più fluidità: il prezzo è interessante, di gran lunga inferiore a quello delle console current gen e simile alle valutazioni che si trovano nel mercato dell’usato per i dispositivi originali dell’epoca.

Le console da retrogaming portatili sono invece dei dispositivi dal design e dall’hardware moderni, che grazie a emulatori software permettono di riprodurre videogiochi di vecchia generazione. I vantaggi sono molteplici: emulano non una sola console, ma svariate (a volte anche decine), riuscendo anche ad offrire un tipo di gioco diverso dal retrogaming.

Alcune console Android, infatti, sono compatibili con la quasi totalità dei giochi per smartphone e tablet. Il retrogaming è quindi solo una delle tante possibilità che queste console portatili offrono.

Miglior console retrogaming da salotto

Sony PlayStation Classic

miglior console retrogaming

La prima PlayStation è stata, in un certo senso, la fondatrice del nostro modo di intendere le console. Un successo planetario che ha dato il via ad una fortunata serie di dispositivi a marchio Sony che ancora oggi non conosce crisi.

Il design e il colore inimitabili vengono oggi riproposti da PlayStation Classic, una console retrogaming economica che offre tutto il divertimento della PlayStation originale in un corpo dalle dimensioni minori.

Venti giochi caricati in memoria, alcuni memorabili, altri un po’ meno: purtroppo non è possibile aggiungerne di ulteriori, se non utilizzando metodi non ufficiali e quindi non supportati dal venditore.

PlayStation Classic nasce un po’ come gadget celebrativo, un po’ come console per i più nostalgici. Siamo davanti ad un prodotto economico (oggi, veramente economico) che, pur permettendo di giocare nel senso vero della parola, è ben lontano dai canoni della current gen videoludica.

Come la console, anche il controller, o meglio i controller (due in confezione) riprendono alla perfezione quelli originali. Presente un cavo USB per l’alimentazione (ma non l’alimentatore), manca l’HDMI: l’uscita video è in HD, a 720p. Al prezzo di lancio forse non l’affare del secolo, ma con il giusto sconto da tenere in considerazione: è in vendita su Amazon.

ACQUISTALO SU AMAZON AL MIGLIOR PREZZO

Nintendo Classic Mini

miglior console retrogaming

I fan Nintendo possono invece optare per Nintendo Classic Mini: altro non è che il leggendario NES, riproposto in una nuova veste che occupa meno spazio e consuma di meno, tanto da poter usare un classico caricatore da smartphone come alimentatore (e in molti lo faranno, visto che in confezione non è presente).

Tra Bubble Bobble e Super Mario Bros trovano spazio sulla memoria della console 30 titoli scelti tra i maggiori successi Nintendo, godibili da soli o con un amico. Attenzione però: di controller (anche questo ha fatto la storia) ce n’è uno solo, il secondo va acquistato separatamente. Piccola pecca il cavo non particolarmente lungo, che obbliga a giocare non troppo lontani dalla console.

C’è però l’uscita video HDMI, per avere un’immagine definita e senza artifici sul proprio schermo. Nintendo Classic Mini è disponibile su Amazon.

ACQUISTALO SU AMAZON AL MIGLIOR PREZZO

Sega Megadrive Mini

miglior console retrogaming

In uscita il prossimo autunno, Sega Megadrive Mini è probabilmente la più riuscita tra le “vecchie console di nuova generazione”. La cura per i particolari, sia hardware che software, ha dello sbalorditivo e anche la confezione è tra le più ricche e curate e curate di sempre.

Andiamo per gradi. Il design di questa mini console retro arcade è la copia perfetta del Megadrive originale: tutto, dalle forme ai materiali, è ripreso alla perfezione, raggiungendo un effetto finale assolutamente notevole. Le dimensioni sono molto più contenute, circa il 55% inferiori a quelle originali.

Lo slot cartucce è puramente estetico, e in nessun modo è possibile aggiungere ulteriori giochi a quelli già caricati in memoria, che sono comunque 72. Un numero interessante, superiore a quello di tutti i prodotti simili. Supera la concorrenza anche per la presenza di due controller, cavo HDMI e cavo USB, stabilendo un nuovo standard di completezza per questo tipo di prodotto.

Curata come la console è anche la sua interfaccia, fedele all’originale e in grado di adattarsi alle diverse versioni regionali in base alla lingua scelta. Un lavoro fatto veramente come si deve: il day one è tra poche settimane, la console è gia su Amazon.

ACQUISTALO SU AMAZON AL MIGLIOR PREZZO

Miglior console retrogaming portatile

Anbernic Retro FC

miglior console retrogaming

Per chi cerca la più economica tra le migliori console portatili si fa avanti la Anbernic Retro FC, una console che viene proposta a circa 20 euro. Cosa ci portiamo a casa con questa cifra? Un dispositivo davvero notevole.

Il design è un po da GameBoy, con uno chassis disponibile in diversi colori: le plastiche utilizzate non sono delle migliori, ma la costruzione è molto soddisfacente e la console si lascia tenere in mano con piacere. Non resisterà a troppi maltrattamenti, ma sotto questo punto di vista non è troppo diversa da prodotti anche con uno 0 in più.

Schermo da 3 pollici, 168 giochi caricati in memoria, con una scelta dei titoli in grado di far felice tutti. La console promette 6 ore di autonomia grazie alla batteria da 600 mAh. Impossibile fare di meglio spendendo così poco: è disponibile su Amazon.

ACQUISTALO SU AMAZON AL MIGLIOR PREZZO

CXYP PAP K3

miglior console retrogaming

Alzando di poco il budget a nostra disposizione troviamo la CXYP PAP K3. Siamo davanti ad una console venduta per poche decine di euro, ma che fa bene il suo lavoro: la costruzione “cheap” si fa notare subito, e anche il design non particolarmente ispirato porta alla mente l’era delle gloriose PSP.

Superata qualche iniziale diffidenza, il prodotto si rivela per quello che è: una buona piattaforma con già a bordo 650 giochi (anche se con molti doppioni), tutti godibilissimi e molto fluidi sul display da 4,3 pollici. E’ possibile installarne di nuovi grazie al supporto per le schede SD fino a 32 GB, scegliendo i file tra l’ampia lista di quelli compatibili.

Buono il comparto video, deludente quello audio, con uno speaker che non brilla sotto nessun punto di vista. A questo prezzo però è comunque promossa: è in vendita su Amazon, e come alternativa economica va più che bene.

ACQUISTALO SU AMAZON AL MIGLIOR PREZZO

GPD XD Plus

miglior console retrogaming

Le console portatili viste finora sono indubbiamente buoni prodotti, ma in esse l’aspetto giocattolo sembra quasi prevalere su quello console. Non è così per la GPD XD, un dispositivo sensibilmente più costoso ma di tutt’altra pasta, che subito lascia intuire il perchè della differenza di prezzo.

Una console portatile su cui gira Android 7.0, sistema che permette tanto di godere del retrogaming grazie agli emulatori presenti, quanto di giocare anche ai titoli più recenti per smartphone e tablet. Un dispositivo multimediale completo, e dalle ottime prestazioni: sotto la scocca il processore MediaTek exa-core con 4 GB di RAM, che si comporta bene in ogni occasioe.

Ottima la qualità costruttiva, ottima la scelta dei materiali, design ispirato dalle console portatili Nintendo senza però esserne una copia pedissequa. La GPD XD, grazie anche a un display HD da 5 pollici, offre tanta qualità sia visiva che costruttiva. La trovi in vendita su Amazon.

ACQUISTALO SU AMAZON AL MIGLIOR PREZZO

Miglior console retrogaming offerte Amazon in tempo reale