Migliori Cuffie wireless: ottima qualità audio in totale libertà

Entra nel mio canale telegram per restare sempre aggiornato sulle nuove recensioni e le offerte tech del momento

Grazie alle migliori cuffie wireless è possibile ascoltare la propria musica preferita in totale libertà, senza fili che penzolano ovunque e senza la necessità di avere un’uscita audio fisica.

Molti smartphone di nuova generazione, ad esempio, non sono più dotati del classico jack audio da 3,5 mm. In questo caso diventa indispensabile utilizzare delle cuffie senza fili, così da non dover ricorrere a fastidiosi e scomodi adattatori.

La qualità audio delle cuffie wireless migliori è aumentata enormemente negli ultimi anni, così come l’autonomia. Questo tipo di prodotto non ha più nulla da invidiare alle cuffie con cavo, e anche il prezzo si è abbassato sensibilmente.

In questa classifica cuffie wireless valuteremo dei modelli adatti a tutte le tasche, sia per chi ha un budget limitato (anche meno di 50 euro), sia per chi invece cerca il meglio del meglio e non vuole badare a spese. Due categorie di prodotti ti aiuteranno ad individuare facilmente le cuffie più adatte alle tue esigenze. Prima però, ecco una carrellata delle caratteristica da valutare per fare un acquisto intelligente.

Migliori cuffie wireless: caratteristiche principali

On-ear o over-ear

Le migliori cuffie wireless si dividono in due principali tipologie: quelle on-ear e quelle over-ear. La differenza sta nel design dei padiglioni. Nelle on-ear i padiglioni sono appoggiati sulle orecchie e offrono un isolamento parziale dai rumori esterni.

Nelle over-ear, invece, i padiglioni avvolgono totalmente le orecchie (vengono infatti chiamate anche “cuffie circumaurali”), isolando quasi totalmente dai rumori che provengono dall’esterno.

Non esiste un design migliore di un altro: entrambi hanno vantaggi e svantaggi. Alcuni preferiscono le on-ear perché, ad esempio per strada, permettono di avere comunque la sensibilità di ascoltare segnali sonori importanti (il fischio di un vigile, l’annuncio di un treno). Inoltre, grazie al design aperto, tendono a far sudare di meno con ascolti prolungati.

Le migliori cuffie senza fili over-ear, dal canto loro, grazie all’ottimo isolamento sono le più indicate per chi cerca l’alta fedeltà. Non a caso vengono usate in studio anche da musicisti e DJ.

Autonomia

Forse la caratteristica più importante nella scelta delle cuffie musica senza fili, l’autonomia non può essere trascurata al momento dell’acquisto. Fino a qualche anno fa era il fattore che più frenava dall’acquisto di cuffie wireless.

I modelli di vecchia generazione offrivano poche ore di ascolto con una sola ricarica, risultando scomodi rispetto alla controparte cablata. La situazione è enormemente cambiata in meglio. Come potrai notare tu stesso dalle recensioni cuffie wireless che seguiranno a breve, molti nuovi prodotti hanno 20, 30, addirittura 40 ore di autonomia.

migliori cuffie wireless

Significa che, con un utilizzo medio, queste cuffie possono durare anche diverse settimane con una sola ricarica. Ricarica che del resto è anche più veloce rispetto al passato, e che permette di passare dallo 0 al 100% in appena 2 o 3 ore.

Materiali e qualità costruttiva

C’è una caratteristica che permette di capire sin da subito se una cuffia è economica o di fascia alta: la qualità costruttiva, delle finiture e dei materiali. Non è solo una questione di estetica: da questo fattore di pende anche la comodità delle cuffie e la loro durevolezza nel tempo.

I modelli migliori hanno una struttura realizzata in metallo, un materiale che garantisce una buona vestibilità e, soprattutto, una grande resistenza. Gli inserti sono realizzati quasi sempre in una pelle sintetica che, a seconda del modello, può avere un’ottima, buona o discreta qualità.

Importanti sono anche i materiali con cui viene realizzato il rivestimento dei padiglioni. Questa parte è a diretto contatto con le orecchie e deve garantire morbidezza e traspirabilità. Alcune cuffie sfruttano dei rivestimenti multistrato che aiutano a disperdere il calore e ad evitare una eccessiva sudorazione dopo usi prolungati.

Cancellazione attiva del rumore

Come abbiamo visto, il design over-ear garantisce un ottimo isolamento dai rumori ambientali. Questo tipo di isolamento, detto passivo, può però non bastare. È per questo che alcuni modelli di fascia alta integrano un sistema di cancellazione attiva del rumore, chiamato anche ANC (Active Noise Canceling).

Senza scendere troppo nei tecnicismi, questo sistema utilizza degli algoritmi per creare delle onde sonore opposte rispetto ai rumori ambientali, riuscendo così ad annullarli.

È estremamente preciso, una delle rivoluzioni più grandi degli ultimi anni. C’è da dire però che ha anche un certo impatto sulla batteria, e per questo viene sempre offerta la possibilità di disattivarlo quando non necessario.

Migliori cuffie wireless: i modelli consigliati

Pioneer S9

migliori cuffie wireless

Le Pioneer S9 sono delle cuffie wireless di fascia alta, con un’ottima qualità costruttiva (parti in alluminio) e un design circumaurale in grado di offrire grande comfort e ottimo isolamento. Sono inoltre dotate di un sistema di cancellazione attiva del rumore con una modalità supplementare chiamata Ambient Awareness Mode. Attivandola è possibile lasciare che passino i suoni importanti, così da non perdere il contatto con ciò che ci circonda. La capacità di isolare in maniera intelligente rende questo modello la migliore cuffia wireless da usare in strada.

Le Pioneer S9 hanno un’ottima autonomia, pari a ben 22 ore. Ci sono modelli che riescono a fare di meglio, è vero, ma va tenuto in considerazione il fatto che l’ANC ha dei consumi notevole. Si collegano alla sorgente audio in modalità wireless con lo standard Bluetooth Qualcomm aptX HD, un protocollo pensato per l’alta fedeltà. Supportano anche i collegamenti cablati con cavo AUX da 3,5 mm: in confezione è incluso uno da 50 cm. Per un abbinamento più veloce è possibile sfruttare anche il modulo NFC integrato.

La qualità audio è degna delle migliori cuffie wifi: i driver da 40 mm hanno un’ampia risposta in frequenza, con una leggera propensione verso i bassi, ma una resa comunque ottima a tutte le frequenze. Le trovi in vendita su Amazon.

Marshall Major III

migliori cuffie wireless

Tra le cuffie Marshall di maggior successo spiccano le Marshall Major III. Questo modello è un vero e proprio best buy nella sua fascia di prezzo, al punto da essere uno dei prodotti più venduti su Amazon in questa categoria.

Cosa rende le Major III le migliori cuffie wireless al mondo? Come sempre, tutto è relativo, ma è innegabile che abbiano alcune caratteristiche veramente notevoli. Innanzitutto, a differenza di gran parte dei modelli sul mercato, hanno un design on-ear aperto che le rende ottime da indossare anche per lunghi periodi. Di certo aiuta anche il peso, pari a 178 grammi, uno dei più bassi in circolazione.

Leggerezza, ma anche solidità. Le Major III hanno un’ottima qualità costruttiva: le cerniere 3D in alluminio anodizzato sono super resistenti e permettono di regolare al meglio i padiglioni trovando la posizione più comoda per ogni ascoltatore.

Non deludono dal punto di vista dell’autonomia, con ben 30 ore per ogni ricarica. La qualità audio è garantita dai driver dinamici da 40 mm sviluppati direttamente da Marshall. Sono pensati per riprodurre fedelmente i suoni senza enfatizzare nessun range di frequenza in particolare: del resto Marshall è un marchio orientato verso i musicisti. Queste cuffie wireless sono disponibili al miglior prezzo su Amazon.

Beats Solo 3

migliori cuffie wireless

Beats è un marchio molto popolare, soprattutto tra i giovani. Le sue cuffie sono un must have, garanzia di qualità e affidabilità. In questa classifica ti propongo le Beats Solo 3, uno dei modelli più recenti di questo Brand.

Le Solo 3 hanno diverse caratteristiche a loro vantaggio, prima fra tutte l’autonomia di 40 ore. Sotto questo punto di vista siamo davanti alla miglior cuffia wireless, considerando anche la ricarica rapida che permette di avere 3 ore di autonomia con appena 5 minuti di ricarica. In ogni momento sei pronto a ripartire.

Queste cuffie sono dotate di cancellazione attiva del rumore e di un ottimo sistema di connessione Bluetooth, arricchito dal chip Apple W1 che migliora alcuni aspetti del collegamento quando abbinate ad un dispositivo dell’ecosistema Apple. Le Solo 3 sono comunque compatibili anche con i sistemi Android e con qualsiasi sorgente audio dotata di Bluetooth.

Comode da indossare e da utilizzare, un unico pulsante permette di accedere ai principali comandi: muoversi tra i brani, alzare o abbassare il volume. Le trovi in vendita su Amazon.

Asus TUF Gaming H7 Wireless

migliori cuffie wireless

In questa classifica ho voluto inserire anche un headset wireless da gaming, ottimizzato cioè per chi gioca con PC o console. È per questo che tra le cuffie wireless recensioni puoi trovare anche le Asus TUF Gaming H7 Wireless, delle cuffie da gioco con un prezzo molto interessante e con ottime caratteristiche tecniche.

Una particolarità delle H7 Wireless sono i driver Asus Essence da 53 mm, con un design che include una camera a tenuta stagna per avere un suono pulito. Che sia un passo, uno sparo, il rumore di un veicolo, ogni suono è facilmente individuabile così da avere un vantaggio sugli avversari.

Quando si gioca è importante che la latenza delle periferiche, soprattutto quelle senza fili, sia minima. Per questo motivo le Asus TUF H7 hanno un sistema di trasmissione wireless a 2,4 GHz con doppia antenna e una copertura fino a 25 metri.

Le cuffie sono molto comode: i padiglioni sono ricoperti da un materiali ibrido con tessuto a raffreddamento rapido, sviluppato per ridurre la sudorazione delle orecchie. La fascia in acciaio offre una grande capacità di regolazione. L’autonomia è pari a 15 ore: grazie al software Armoury II è possibile gestire l’equalizzazione con molte regolazioni. Non manca un pulsante fisico per silenziare rapidamente il microfono. Le trovi in vendita su Amazon.

Migliori cuffie wireless: le alternative economiche

Skullcandy Riff Wireless

migliori cuffie wireless

Skullcandy è un marchio che acquista sempre più popolarità nel mercato europeo. I suoi prodotti sono contraddistinti da un design esclusivo e da un ottimo rapporto qualità prezzo. Le cuffie Skullcandy Riff Wireless, ad esempio, sono alcune delle cuffie wireless migliori sotto i 50 euro.

Con questa cifra veramente piccola è possibile portare a casa delle cuffie con caratteristiche tecniche più che buone. L’autonomia è di 12 ore, con un sistema di ricarica rapida che permette di avere 2 ore di utilizzo con 10 minuti di ricarica. La qualità costruttiva è elevata, anche se piuttosto semplice, con un design on-ear essenziale ma molto comodo.

Le cuffie pesano solo 158 grammi, batteria inclusa, e fanno della leggerezza il loro punto di forza. Integrano dei buoni driver da 40 mm, con una risposta in frequenza piuttosto ampia (20 Hz – 20 KHz) e mirata ad una resa neutrale. La connessione senza fili avviene attraverso il protocollo Bluetooth 4.1, quella cablata con un cavo AUX con jack audio da 3,5 mm.

Le Skullcandy Riff Wireless hanno un microfono integrato, tasti fisici sui padiglioni e sono compatibili con i principali assistenti vocali. Le trovi in vendita su Amazon al miglior prezzo.

Pioneer S3

migliori cuffie wireless

Altrettanto economiche sono le Pioneer S3, delle cuffie senza fili adatte ad ogni portafoglio. Pioneer ha la fama di essere un brand “costoso”, ma con le S3 smentisce totalmente le malelingue. Queste cuffie offrono veramente tanto ad una cifra ridicolmente bassa.

Difficile, ad esempio, trovare delle cuffie da meno di 50 euro che hanno ben 25 ore di autonomia e che sono dotate di una ottima ricarica rapida, in grado di offrire 4 ore di utilizzo in appena 10 minuti. Utilizzano per la connessione il protocollo Bluetooth 5.0, laddove molti prodotti pari prezzo sono ancora fermi allo standard 4.0, con latenze e consumi maggiori.

Molta attenzione è stata posta anche sulla qualità audio, con il supporto al codec AAC che permette la riproduzione di file ad alta fedeltà. I driver da 40 mm sono ottimi per questa fascia di prezzo, non i migliori visti su un prodotto a marchio Pioneer, ma perfetti per delle cuffie di questa categoria.

Le migliore cuffie wireless? A dirla tutta, un difetto ce l’hanno. Non supportano la modalità cablata e possono quindi essere utilizzate solo collegandole a un dispositivo Bluetooth. Ciò significa che se la batteria è scarica non hai altra alternativa che ricaricarle. Un difetto tutto sommato trascurabile, vista la bontà delle altre caratteristiche. Le trovi in vendita su Amazon.

Migliori cuffie wireless qualità prezzo offerte Amazon in tempo reale

Potrebbero interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social

1,931FansLike
0FollowersFollow
551FollowersFollow
2,500SubscribersSubscribe

Ultime recensioni

Miglior Wiko, smartphone di qualità per tutte le tasche

Wiko è un marchio che è riuscito ad entrare nel cuore degli italiani grazie a diverse serie di smartphone caratterizzate da un rapporto qualità...

Migliori cuffie true wireless, le alternative più interessanti del momento

Le migliori cuffie true wireless sono una novità nel panorama degli auricolari senza fili, poiché i primi modelli di questo tipo sono apparsi non...

Migliori schede video economiche: ridare vita al pc con una nuova GPU dedicata

Se stai assemblando un nuovo pc, o se hai intenzione di fare un upgrade ad uno già rodato, devi prestare particolare attenzione a quale...

Mini Pc Gaming, minime le dimensioni, massime le prestazioni

Nell'eterna sfida tra console e computer, i sostenitori delle prime mettono sul piatto della bilancia una caratteristica in particolare: le dimensioni. Grazie ad un...

Migliori Cuffie wireless: ottima qualità audio in totale libertà

Grazie alle migliori cuffie wireless è possibile ascoltare la propria musica preferita in totale libertà, senza fili che penzolano ovunque e senza la necessità...