Samsung Galaxy S30, facciamo il punto della situazione

Entra nel mio canale telegram per restare sempre aggiornato sulle nuove recensioni e le offerte tech del momento

Di tempo ne deve ancora passare, è vero, ma Febbraio non è poi così lontano. Il debutto di Samsung Galaxy S30 è atteso tra 5 mesi e, com’era prevedibile, dello smartphone si sa ancora poco o nulla.

Forse però è arrivato il momento di fermarci un attimo e provare, con le poche informazioni a disposizione e tante ipotesi, a tracciare un ritratto di quello che si preannuncia essere uno dei top di gamma principali del 2021.

Nome, design, prestazioni: cosa sappiamo

Di dubbi ce ne sono molti, a partire dal nome. Con i Galaxy S20 Samsung ha un po’ stravolto il proprio sistema di nomenclatura, saltando di decina in decina invece che di unità in unità, come fatto in precedenza.

Se non c’è stato un Galaxy S11, è probabile che non ci sarà nemmeno un Galaxy S20 ma che si passerà direttamente ad un Galaxy S30. Uno solo? Anche a questa domanda è difficile rispondere, proprio perché per la scorsa generazione Samsung ha introdotto un modello Ultra mai apparso in precedenza.

Se aggiungiamo anche il nuovo Samsung Galaxy S20 FE, i modelli diventano ben 4. In un primo momento però è giusto aspettarsi che avremo tre versioni: una Standard, una Plus e una Ultra. Difficile dire quanto somiglieranno esteticamente ai loro predecessori ma, guardando alla serie Note, è probabile che Samsung cambierà molti aspetti del design.

samsung galaxy s30 render

Per la scheda tecnica vera e propria occorre lavorare di logica e fantasia. La base di partenza è ovviamente quella dei Galaxy S20 e in particolare della versione Ultra. Un display 1440p a 120 Hz, quindi, con non meno di 12 GB di RAM e 128 per lo storage. Il processore potrebbe essere il futuro Qualcomm Snapdragon 875, anche se per la versione europea purtroppo dovrebbe trattarsi di un Exynos.

Più fantasiosa è l’ipotesi che vede il comparto fotografico aggiornarsi con un sensore da ben 150 Megapixel. Molto probabilmente la novità principale sarà invece un nuovo teleobiettivo, sensore che a quanto pare l’utenza sembra apprezzare molto. Basti pensare che la stessa Samsung ne ha aggiunto uno al nuovo Galaxy A72.

E i prezzi? Samsung ha aumentato di anno in anno ma stavolta, complice anche il CoVid e le vendite non esaltanti degli S20, potrebbe rivedere i propri piano. Samsung Galaxy S30, almeno nella versione base potrebbe costare sensibilmente meno di 1000 euro.

Potrebbero interessarti

Più letti

Sharp AQUOS, il 4K alla portata di tutti

Cercando la miglior tv 4K sicuramente ti sarai imbattuto nei televisori Sharp, che colpiscono per il loro prezzo ridotto. In questa recensione, prendendo in...

Miglior Smartwatch per iPhone, gli orologi smart che meglio dialogano con iOS

Acquistare uno smartwatch per iPhone non è cosa da poco. Un po' banalmente si può optare per un Apple Watch che, quasi tutti, eleggono...

Miglior smartwatch con GPS, non solo per i runner!

Avere un GPS preciso sul proprio smartwatch è di vitale importanza: da questo sensore dipende la qualità del tracking e, quindi, l'attendibilità dei dati...

Miglior smartwatch economico, le alternative a budget limitato

I prezzi degli smartwatch sono sensibilmente calati, e sempre più opzioni (economiche e non) invadono il mercato. Scegliere oggi il miglior smartwatch economico è,...

Miglior Smartwatch Cinese, qualità low-cost?

Un po' tutti si sono lanciati nel mondo degli smartwatch, da storici marchi dell'orologeria ai produttori di smartphone, piccoli o grandi che siano. In...