Mini PC Android: i modelli migliori per prezzo e prestazioni

Entra nel mio canale telegram per restare sempre aggiornato sulle nuove recensioni e le offerte tech del momento

I mini PC Android sono dei veri e propri computer, ma rispetto ai desktop tradizionali hanno due grosse differenze. Sono estremamente più leggeri e compatti e utilizzando il sistema operativo Android di Google.

Queste due caratteristiche li rendono particolarmente adatti ad essere utilizzati come media center, collegandoli ad un televisore ed espandendone così le possibilità di utilizzo. Permettono infatti di accedere all’enorme catalogo di app Android, con soluzioni per tutti i gusti e tutte le esigenze.

Cosa non meno importante, rispetto ad un pc tradizionale sono anche molto più economici. Gran parte dei modelli costa meno di 100 euro, e anche le soluzioni migliori difficilmente superano i 300. In questa classifica scopriremo come scegliere il mini pc Android più adatto per te, analizzando i modelli più interessanti di ogni fascia di prezzo.

Mini PC Android, caratteristiche principali

Prestazioni

La differenza tra un mini PC Android economico ed uno di fascia superiore è soprattutto in termini di prestazioni. C’è da dire che la situazione è migliorata di molti rispetto a qualche anno fa, al punto che anche i modelli meno costosi (nella fascia 50-100 euro) sono perfettamente capaci di sfruttare tutte le app più diffuse e riprodurre contenuti multimediali ad altissima risoluzione.

Il miglior mini pc Android deve essere assolutamente in grado di riprodurre video in 4K a 60 frame al secondo. Ora che anche i televisori più economici e compatti sono passati all’UHD, un tv box FullHD non ha più senso di esistere. Per lo stesso motivo è consigliato acquistare un dispositivo compatibile con i codec H.264 e H.265, quelli più utilizzato al momento.

Solo un hardware di buon livello rende questo possibile. I modelli più diffusi sono senza dubbio mini pc quad core Android, dotati cioè di un processore con 4 core fisici. In linea di massima, un processore di questo tipo è perfettamente in grado di soddisfare i requisiti elencati poco fa, soprattutto se affiancato da una buona quantità di memoria RAM. 2 GB è il minimo indispensabile, 4 GB è quello consigliato.

Certo, ci sono pc mini Android con prestazioni ancora superiori (basti pensare ai mini pc android octa core e/o a quelli dotato di 8 GB di RAM), ma si tratta di pochi modelli destinati ad altri usi oltre quello di media-center.

Particolare attenzione va prestata anche allo spazio disponibile per l’archiviazione. È vero, da esso non dipendono direttamente le prestazioni, ma la memoria disponibile è indice di quanti e quali app è possibile installare. I mini pc Android per tv più economici sono fermi a 8 GB, ma esistono modelli da 32, 64 o addirittura 256 GB.

Sistema operativo e servizi

I mini pc Android tv box non hanno tutti lo stesso sistema operativo. Se la base di partenza è per tutti Android, in base al modello può cambiare la versione.

Può cambiare sia in termini di aggiornamento (alcuni mini pc hanno Android 10, altri il più vecchio Android 9), che di tipologia. Google ha infatti creato due sistemi destinati ai televisori chiamati Android TV e Google TV (quest’ultimo, più recente, ha preso il posto del primo).

mini pc android

Riassumendo: troviamo tv box con Android “liscio”, altri con Android TV (versione personalizzata per i televisori), altri ancora con Google TV (piattaforma simile ad Android TV, ma più aggiornata). Le differenze non sono molte tra le varie versioni, poiché l’OS di partenza è sempre lo stesso. Le app sono compatibili con tutti e tre (salvo quelle poche che richiedono servizi particolari) e anche l’interfaccia non differisce molto. Del resto, gli stessi produttori possono personalizzarla ulteriormente, ma la filosofia di utilizzo è sempre la stessa.

Prima di acquistare un Android micro pc informati sempre sulla sua compatibilità con i tuoi servizi (di streaming principalmente) preferiti, leggendo la scheda tecnica (molte riportano questo tipo di informazioni) ma anche le recensioni di chi l’ha già acquistato.

Ingressi e uscite

Gli ingressi e le uscite sono le porte grazie alle quali il mini pc comunica con il mondo esterno. Alcune sono comuni a tutti i modelli sul mercato: l’uscita HDMI, ad esempio, grazie alla quale è possibile collegare il box ad un monitor o ad una tv.

Lo stesso vale per una o più porte USB, che permettono di collegare periferiche (mouse, tastiere, controller) o dispositivi di archiviazione supplementari (HDD, SSD). Molti dei modelli sul mercato sono dotati delle più veloci porte USB 3.0, a cui affiancano in genere anche una classica porta USB 2.0; il miglior pc Android include anche una porta USB Type C. Per espandere la memoria fa sempre comodo un lettore di schede MicroSD, che può essere utilizzato anche per riprodurre file provenienti da smartphone, pc e fotocamere.

L’uscita audio è comoda per collegare il mini pc all’impianto audio di casa, e godere di un’esperienza sonora più coinvolgente. L’Ethernet/LAN, invece, permette di collegare il dispositivo alla rete internet fissa. Per quella wireless non manca mai un modulo Wi-Fi (in alcuni modelli con il nuovo standard Wi-Fi 6, per connessioni ancora più veloci). Restando nel mondo “senza fili”, sempre presente è anche il Bluetooth, il sistema di collegamento wireless per antonomasia.

Mini PC Android, i modelli consigliati

NVIDIA SHIELD TV Pro

Mini PC Android

Ad aprire la nostra classifica è l’NVIDIA SHIELD TV Pro, un mini pc Android molto particolare. Chiamarlo mini pc, in effetti, potrebbe essere molto riduttivo.

Questo dispositivo è al tempo stesso un tv box, un computer ed una console. Una postazione a 360 gradi, che collegata al tuo televisore ti apre un mondo di possibilità. Ma andiamo per ordine e scopriamo insieme perché la Shield TV Pro è così unica nel suo genere.

Lo è innanzitutto per la scheda tecnica, basata sul processore NVIDIA Tegra X1+ con GPU NVIDIA a 256 core e RAM da 3 GB. Questa particolare configurazione è stata studiata da NVIDIA su misura per il suo dispositivo. È ottimizzata per lo streaming e la riproduzione di contenuti in 4K a 60 fps, supportando sia l’HDR che il nuovo HDR10+.

Non solo. La Shield TV Pro integra gratuitamente la piattaforma GeForce Now, un servizio offerto dalla stessa NVIDIA che permette di giocare in 4K a tutti i giochi del momento. Com’è possibile, ti chiederai, che un box Android da 200 euro riesca a far girare in UHD i migliori giochi di nuova generazione?

Semplice: grazie a GeForce Now il titolo a cui stai giocando viene eseguito sui potenti computer a disposizione di NVIDIA e inviato al tuo dispositivo con un vero e proprio streaming. Sullo schermo vedrai le stesse cose che vedresti se avessi in camera un computer da più di 2000 euro, ma con una spesa pari a un decimo, senza rumore e con un assorbimento energetico molto minore. Niente male, vero?

Non a caso la Shield TV Pro viene proposta anche come alternativa alle console tradizionali. Anche senza GeForce Now permette comunque di giocare, ma ai soli titoli Android (gli stessi destinati al mercato mobile). Considerato da molti il miglior mini pc Android, lo trovi in vendita su Amazon.

Orbsmart S86 Pro

Mini PC Android

Se cerchi un mini computer Android piccolo, ma dalla scheda tecnica completa, non puoi non valutare l’Orbsmart S86 Pro. Senza dubbio uno dei prodotti migliori della sua categoria, capace di coniugare la compattezza tipica dei micro pc Android alle elevate prestazioni dei tv box di fascia alta.

Il suo hardware gli permette di gestire al meglio i contenuti in 4K fino 75fps, supportando la decodifica in real time dei codec H.264 e H.265 HEVC. Che sia un film o una serie ad altissima risoluzione, questo mini Android pc lo riprodurrà senza alcun tentennamento. Il massimo della qualità video, ma anche audio, vista la compatibilità con il Surround Sound DTS 5.1 e il sistema Dolby (AC3).

Le elevate prestazioni sono garantite dal processore a 6 core AMLOGY S922X, affiancato da 4 GB di RAM DDR4. Il sistema operativo Android permette di sfruttare le milioni di app disponibili sul PlayStore, che del resto è già installato. La memoria a disposizione è pari a 64 GB, espandibile tramite scheda Micro SD.

Ottime anche le connessioni disponibili, sia cablate (HDMI 2.1, una USB 3.0 e una USB 2.0, Gigabit-LAN, AV-Out), sia senza fili (supporta il nuovo standard WiFi 6 e il Bluetooth 5.0). Lo trovi in vendita su Amazon.

THOMSON THA100

Mini PC Android

Il THOMSON THA100 è un mini pc Android per tv economico ma con un’ottima scheda tecnica, che si sta ritagliando negli ultimi mesi un ruolo da protagonista nella fascia bassa del mercato. Ha una buona qualità costruttiva e un design semplice che però non ci dispiace affatto, complice anche la colorazione bianca che non è molto comune tra gli Android pc tv.

Integra il sistema operativo Android TV (basato su Android 10) e può accedere dal PlayStore per scaricare più di 5000 app compatibili. Sono già installate le più popolari (Netflix, PrimeVideo, YouTube) che godono anche di un tasto di accesso rapido sul telecomando. Proprio il telecomando merita un plauso: è comodo da impugnare e funziona veramente bene.

A differenza di altri pc Android per tv economici il THA100 ha un’ottima fluidità e permette di navigare al meglio tra i vari menù, senza rallentamenti. Può contare su un processore quad-core Amlogic S905X2 e 2 GB di RAM DDR4, una configurazione di tutto rispetto per un mini pc android prezzo contenuto.

Permette di riprodurre contenuti UHD 4K, è in grado di decodificare lo standard H.265 e può sfruttare i sistemi Dolby Digital e Dolby Digital Plus3 per una perfetta qualità sia delle immagini che del sonoro. Si collega ad internet o tramite cavo Ethernet (anche gli aggiornamenti avvengono via internet) o in modalità senza fili con WiFi 5.0 Dual Band.

Non mancano una porta USB 2.0 e una 3.0, un lettore di schede microSD e ovviamente un’uscita video HDMI. Per molti aspetti è il miglior mini pc Android per tv sotto i 60 euro: lo trovi in vendita su Amazon.

Leyf 4K

Mini PC Android

Un altro Android mini pc HDMI economico che mi sento di consigliarti è il Leyf 4K: anche in questo caso parliamo di un prodotto con un costo pari a circa 60-70 euro, e quindi sicuramente molto interessante.

Un punto di forza di questo mini pc smart tv Android è senza dubbio il software. Arriva con a bordo Android 10, ma ha 5 anni di aggiornamenti garantiti: ciò significa che riceverà, nei prossimi anni, l’aggiornamento ad Android 11, 12 e 13.

Davvero niente male per un dispositivo di fascia bassa, dove molti mini pc vengono “dimenticati” dai propri produttori e restano per anni con lo stesso software con cui sono usciti di fabbrica. Altra grande caratteristica positiva di questo Android mini computer sono le certificazioni.

Gode infatti della licenza Netflix 4K HDR, di quella YouTube 4K Google LLC e della licenza Amazon Prime Video 4K. Queste certificazioni garantiscono che il dispositivo è compatibile al 100% con i contenuti ad alta risoluzione delle principale piattaforme di streaming. Supporta inoltre il sistema Dolby Atmos.

Non delude quanto ad hardware. È dotato del processore quad-core ARM Cortex-A55 da 1,9 GHz, affiancato da 2 GB di RAM DDR3 e da 8 GB per l’archiviazione. Buona anche la dotazione di porte e ingressi che, oltre a una USB 2.0 e una 3.0, include anche una più rara USB Type C. Il miglior mini pc Android quad core per restare al passo con i tempi, lo trovi in vendita su Amazon.

Beelink SER Mini PC

Mini PC Android

Questa classifica ha l’obiettivo di individuare il miglior mini pc Android di ogni fascia di prezzo, è vero, ma è doverosa fare un’eccezione e includere tra i modelli consigliati anche il Beelink SER Mini PC. Un’eccezione, perché questo non è un mini pc con Android, ma con Windows 10.

Un vero e proprio computer, estremamente compatto e potente. Guardando la sua scheda tecnica, ci si rende conto facilmente che si tratta del più potente tra i pc Android mini presenti in questa classifica. Merito del processore AMD Ryzen 5 3750H, una CPU con quattro core e otto thread dotata di una scheda grafica integrata Vega 10. Straccia la concorrenza sotto ogni punto di vista, trattandosi di uno dei SoC migliori per un computer di questo tipo.

Permette di lavorare e addirittura giocare ai titoli più recenti in HD. Su un altro livello sono anche le memorie, sia RAM (8 GB DDR4), sia per l’archiviazione (un vero e proprio disco SSD NVMe da 256 GB).

È chiaro che utilizzare questo mini computer solo come media player è più che riduttivo. Collegato ad un televisore o ad un monitor è una vera e propria workstation, che occupa pochissimo spazio e ha consumi irrisori rispetto ad un computer tradizionale. È l’ideale per allestire delle postazioni compatte e facili da nascondere, o da mettere al centro di qualsiasi progetto (NAS, server locali). Lo trovi in vendita su Amazon.

STRONG LEAP-S1

Mini PC Android

Lo STRONG LEAP-S1 è un Android mini pc tv adatto a chi cerca un prodotto completo e al passo con i tempi, ma non vuole spendere molto. Viene proposto a circa 69 euro (ma è spesso in offerta) e, a questa cifra, ammette veramente pochi rivale.

Un suo primo punto di forza è il sistema operativo Android 10, che lo posiziona tra gli Android mini pc più aggiornato del momento. Il PlayStore è già installato, ed il dispositivo è compatibile con più di 5000 app. A bordo sono presenti di default tutti i principali servizi di streaming: Netflix, DAZN, Prime Video, Disney+ e molti altri. Per alcuni di questo (Netflix e Prime Video) è addirittura disponibile un tasto dedicato sul telecomando incluso in confezione.

È un mini pc Android quad core, dotato del processore Amlogic A-53 a 1,8 GHz, affiancato da 2 GB di RAM. Le prestazioni complessive sono buone (supporta anche la riproduzione di contenuti in 4K a 60 Hz e il codec H.265), ma pecca in termini di reattività dei menù rispetto a prodotti di fascia più alta. Una differenza, comunque, ampiamente giustificata dal prezzo molto inferiore.

A questo LEAP-S1 non si può chiedere molto altro. Ha una porta USB 3.0 e una 2.0, non mancano HDMI, LAN, uscita audio digitale e AV, oltre ad un lettore di schede MicroSD. Quest’ultimo torna molto utile, vista la memoria disponibile non molto alta (8 GB). Quanto alle connessioni senza fili, ha moduli Bluetooth e Wi-Fi 5 a doppia banda (2,4 e 5 GHz). Estremamente compatto e leggero (170 grammi), lo trovi in vendita su Amazon.

Xiaomi Mi Box S

Mini PC Android

Passiamo ora ad un mini pc Android TV, ad un dispositivo dotato cioè del sistema operativo Android TV, una versione che si discosta da Android tradizionale per alcune funzioni aggiuntive e per un’interfaccia ottimizzata per l’utilizzo su un televisore. Si tratta dello Xiaomi Mi Box S, uno dei prodotti più venduti e apprezzati di categoria.

Alla base del suo successo c’è sicuramente il prezzo concorrenziale. Costando meno di 70 euro, il Mi Box S va a competere con i classici mini pc tv Android economici e di marchi sconosciuti, avendo la meglio grazie all’affidabilità dell’azienda che ha alle spalle (Xiaomi).

Non solo una questione di blasone, ma anche di qualità del prodotto. Nonostante una scheda tecnica apparentemente modesta (processore Amlogic S905X quad-core ARM Cortex-A53 con GPU Mali 450 e 2 GB di RAM DDR3), il Mi Box offre una ottima fluidità dei menù e gestisce senza intoppi il 4K a 60 fps.

È un dispositivo Netflix Certified, perfettamente compatibile con i contenuti della nota piattaforma di streaming, anche quelli HDR. Ha un bel design, una buona qualità costruttiva, il comparto audio supporta i sistemi Dolby e DTS che offrono il surround tridimensionale. Integra il Chromecast ed ha 8 GB di memoria per l’archiviazione. È disponibile al miglior prezzo su Amazon.

Migliori mini pc Android qualità prezzo offerte Amazon in tempo reale

Potrebbero interessarti

Più letti

Sharp AQUOS, il 4K alla portata di tutti

Cercando la miglior tv 4K sicuramente ti sarai imbattuto nei televisori Sharp, che colpiscono per il loro prezzo ridotto. In questa recensione, prendendo in...

Miglior Smartwatch per iPhone, gli orologi smart che meglio dialogano con iOS

Acquistare uno smartwatch per iPhone non è cosa da poco. Un po' banalmente si può optare per un Apple Watch che, quasi tutti, eleggono...

Miglior smartwatch con GPS, non solo per i runner!

Avere un GPS preciso sul proprio smartwatch è di vitale importanza: da questo sensore dipende la qualità del tracking e, quindi, l'attendibilità dei dati...

Miglior smartwatch economico, le alternative a budget limitato

I prezzi degli smartwatch sono sensibilmente calati, e sempre più opzioni (economiche e non) invadono il mercato. Scegliere oggi il miglior smartwatch economico è,...

Miglior Smartwatch Cinese, qualità low-cost?

Un po' tutti si sono lanciati nel mondo degli smartwatch, da storici marchi dell'orologeria ai produttori di smartphone, piccoli o grandi che siano. In...