Quale aspirapolvere comprare, i migliori modelli per la pulizia della casa

Entra nel mio canale telegram per restare sempre aggiornato sulle nuove recensioni e le offerte tech del momento

Riassunto contenuto

Un buon aspirapolvere è indispensabile per pulire al meglio la nostra casa. Ce n’è per tutti i gusti, dai classici a traino ai cordless più moderni e potenti, fino ad arrivare ai robot in grado di fare tutto da soli. Visti i tanti tipi e modelli disponibili sul mercato una domanda sorge spontanea: quale aspirapolvere comprare?

In questa classifica analizzeremo i vari tipi di aspirapolvere e i modelli più interessanti di ogni categoria, così da trovare la migliore aspirapolvere per la casa. Metteremo tanti aspirapolveri confronto, tenendo conto delle loro caratteristiche ma anche del prezzo a cui vengono proposti.

Insomma, l’obiettivo è chiaro: acquistare un aspirapolvere buono oggi ma in grado di restarlo anche in futuro, grazie ad un’ottima qualità costruttiva e a funzioni di nuova generazione che rendono più facile e veloce la pulizia della casa.

Quale aspirapolvere comprare: Filo vs Cordless vs Robot vs Dyson vs Traino

Nella nostra comparazione aspirapolveri andremo ad analizzare essenzialmente cinque diversi tipi di dispositivo: metteremo a confronto aspirapolveri con o senza filo (Corldess), Robot, Dyson e a traino. Si tratta in tutti i casi di dispositivi di nuova generazione che rendono facile e veloce la pulizia della casa. Non ce n’è uno migliore degli altri, ma ognuno di essi può essere adatto ad un’esigenza diversa.

Partiamo dalla comparazione aspiratori con filo con quelli cordless. Un aspirapolvere tradizionale con alimentazione cablata non ha problemi di autonomia e, in genere, può contare su motori più potenti. Non ci vuole molto a capire che l’alimentazione di rete permette di raggiungere potenze maggiori rispetto ad una batteria.

Negli ultimi anni la differenza si è abbastanza assottigliata. Oggi gli aspirapolvere senza filo sono quelli che vanno per la maggiore. Sono più comodi da utilizzare e permettono di arrivare in ogni punto della casa senza porsi il problema di avere una presa di alimentazione nelle vicinanze.

Passiamo ora al confronto tra i cordless classici con il miglior aspirapolvere Dyson: a ben vedere si tratta quasi dello stesso prodotto. I famosi Dyson altro non sono se non aspirapolvere senza fili che sfruttano un particolare sistema chiamato tecnologia turbociclonica. Dyson è stato tra i primi marchi a investire su questo sistema, sviluppandolo fino al livello a cui lo conosciamo oggi.

quale aspirapolvere comprare

Tuttavia sul mercato non sono più i soli dispositivi Dyson ad implementarlo, anche se resta tra le marche aspirapolvere migliori. L’azienda inglese produce infatti prodotti di fascia alta, caratterizzata da un’elevatissima qualità sia costruttiva che di prestazioni. I suoi motori digitali sono celebri per essere potentissimi (più veloci di quelli di un auto da Formula 1), silenziosi e duraturi nel tempo, oltre che efficienti in termini di consumi.

Non a caso se qualcuno ci chiedesse qual è il miglior aspirapolvere in commercio per autonomia dovremmo rispondergli con un modello Dyson. Mettendo diversi aspirapolveri a confronto di varie marche quelli Dyson ne escono quasi sempre vincitori quanto a durata della batteria. Questo non significa che gli altri marchi siano inferiori a Dyson, anzi.

Esistono decine tra le migliori marche aspirapolvere che possono competere con il colosso britannico e che negli ultimi anni sono stati in grado di raggiungere lo stesso livello di competenze e know how per sviluppare potenti aspirapolvere di nuova generazione.

Nell’acquistare aspirapolvere nuovo non dobbiamo lasciarci trarre in inganno solo dal nome che porta: gli aspirapolveri migliori sul mercato sono spesso prodotti da aziende nate da poco e che proprio per questo puntano a conquistare nuovi clienti con un elevato rapporto qualità prezzo.

quale aspirapolvere comprare

In questa classifica metteremo un tradizionale aspirapolvere a confronto con uno robot, cioè in grado di eseguire da solo le operazioni di pulizia della casa. Si tratta di due prodotti sostanzialmente diversi che condividono un obiettivo comune: fare in modo che il nostro pavimento sia sempre impeccabile.

Quello robot è l’aspirapolvere migliore per chi passa molto tempo lontano da casa. Fa tutto da solo: molti modelli sanno tornare da soli alla base di ricarica, altri possono essere programmati per seguire una routine quotidiana, altri ancora sono addirittura in grado di svuotarsi da soli.

Arriviamo infine ai modelli a traino. Quelli che una volta erano gli aspirapolvere per antonomasia oggi non godono di un grandissimo successo. Il motivo è dato dal peso e dall’ingombro di questi dispositivi, che li rendono più scomodi delle scope elettriche.

Hanno indubbiamente qualche vantaggio. Se ti chiedi quale aspirapolvere comprare per rapporto potenza/prezzo quelli a traino sono la scelta indicata. Offrono tanti Watt ad un prezzo irrisorio, diventando un’ottima scelta qualità prezzo.

Quale aspirapolvere comprare: caratteristiche principali

Potenza

Nell’acquisto aspirapolvere nuovo la prima cosa che guardiamo è quasi sempre la potenza. Non è una cattiva abitudine: in passato da questo fattore dipendevano in larga parte le capacità aspiranti e di pulizia dell’aspirapolvere.

Oggi sebbene la potenza (espressa in Watt) dia ancora un’indicazione sulle prestazioni del prodotto, il discorso non è più così scontato. Nuovi sistemi, prima fra tutte la tecnologia turbociclonica, hanno permesso di ottenere prestazioni eccezionali anche a fronte di un assorbimento ridotto e quindi di una potenza minima.

Non è più solo una questione di numeri, quindi, ma anche di tanti altri fattori che contribuiscono a rendere un aspirapolvere più o meno prestazionale. Ovviamente questo discorso va preso con le pinze.

A parità di tecnologia, infatti, un motore più potente riuscirà sempre a garantire prestazioni superiori, salvo casi veramente particolari. E’ buona cosa quindi continuare a cercare sulla scheda tecnica del prodotto il numerino affiancato dalla lettera W per farsi una prima idea sule effettive prestazioni di quello che stiamo acquistando.

Autonomia

Che sia una scopa elettrica o un robot, il miglior aspirapolvere deve garantire un’ottima autonomia. Negli ultimi anni tutte le principali marche aspirapolveri hanno investito molto su questo aspetto, ottimizzando i consumi dei propri prodotti e sviluppando batterie sempre migliori.

L’autonomia di un aspirapolvere senza fili dipende infatti non solo dalla capacità della batteria, che comunque svolge un ruolo cruciale, ma anche dai consumi dell’aspirapolvere stesso. Come possono essere ottimizzati? Con motori più efficienti dal punto di vista energetico, indubbiamente, ma anche dalla capacità del dispositivo di regolare al meglio la potenza.

Nel caso delle scope elettriche questa caratteristica è spesso implementata attraverso spazzole intelligenti che, riconoscendo il tipo di pavimento da pulire, regolano di conseguenza il numero di giri del motore. Per i robot aspirapolvere il discorso è un po’ più complesso.

quale aspirapolvere comprare

Il percorso seguito dal robot può essere infatti di due tipi: casuale o intelligente. I robot aspirapolvere più economici seguono un percorso di tipo casuale e spesso passano più volte su un punto giù pulito in precedenza. Ovviamente questo tipo di comportamento causa uno spreco di energia che si traduce in un’autonomia minore.

I modelli migliori invece integrano un sistema di mappatura della casa che, ricreando una mappa virtuale degli ambienti da pulire, permette al robot di calcolare il percorso migliore. In questo modo nessun punto della casa verrà trascurato e tutta la carica sarà ben spesa.

Ma quanto dura questa carica? Difficile dirlo: in base al tipo di aspirapolvere l’autonomia cambia sensibilmente. In generale, comunque, i modelli più economici offrono 15-30 minuti di utilizzo con una sola carica; il miglior aspirapolvere a batteria arriva invece anche a 2 ore di autonomia. Interessante nei robot aspirapolvere è la capacità di tornare autonomamente alla base quando la carica residua scende sotto una certa soglia (in genere il 15-20%).

Sistema di raccolta

Una delle più grandi innovazioni avute negli ultimi anni nel mondo degli aspirapolvere sono senza dubbio i sistemi di raccolta senza sacchetto. In passato gli aspirapolvere utilizzavano dei sacchetti per imprigionare la polvere e lo sporco catturato dal flusso aspirante.

Questo sistema, che è stato uno standard per decenni, aveva due principali svantaggi. Svuotare i sacchetti era un’esperienza abbastanza traumatica, perchè obbligava ad entrare in contatto con lo sporco e spesso causava la fuoriuscita di polvere che tornavano a svolazzare per casa.

Inoltre i sacchetti non erano eterni, ma andavano cambiati dopo un certo periodo. Era quindi necessario comprare dei ricambi, con una spesa aggiuntiva e inevitabile. I moderni sistemi di raccolta del miglior aspirapolvere hanno permesso di rendere tutto questo un lontano ricrodo.

Quando scegli quale aspirapolvere comprare ricordare di optare per un modello con raccolta senza sacchetto, dotato di un serbatoio facile da svuotare. Il sistema One-Click, ad esempio, permette di liberarne il contenuto premendo un solo semplice pulsante e senza entrare in contatto diretto con lo sporco.

Le dimensioni del serbatoio determinano quanto è possibile pulire senza fermarsi per svuotare. Un serbatoio più capiente velocizza quindi le operazioni di pulizia, tanto che sia un aspirapolvere cordless che un robot aspirapolvere.

Accessori in dotazione

La quantità e la qualità degli accessori inclusi in dotazione sono una caratteristica che incide molto sulle capacità di pulizia di un aspirapolvere. Del resto alcune delle spazzole di nuova generazione sono dei veri e propri capolavori di ingegneria.

Dotate di sensori e motori ausiliari permettono di analizzare il tipo di pavimento che si sta pulendo e regolare di conseguenza i giri del motore. In questo modo è possibile avere sempre il miglior flusso aspirante e i minori consumi, aumentando l’autonomia del prodotto.

Questo tipo di spazzola è in genere presente insieme agli aspirapolvere di fascia più alta, mentre i modelli più economici devono “accontentarsi” di spazzole statiche che, se di buona qualità, permettono comunque di avere un ottimo livello di pulizia. Design appositamente studiati evitano il formarsi di grovigli con un conseguente calo di prestazioni.

Le confezioni più ricche includono fino a 5 o più spazzole e bocchette, ma non sono gli unici accessori che possiamo trovare. Nel caso dei pochi aspirapolvere con sacchetto ancora sul mercato possono essere inclusi proprio dei sacchetti di ricambio, mentre sempre più spesso i produttori forniscono un secondo filtro di ricambio.

Difficile ma non impossibile invece trovare una seconda batteria, mentre la base di è sempre inclusa. Non mancano alcuni accessori particolari, come i segnalatori magnetici dei robot aspirapolvere che permettono di delimitare alcune zone della casa e renderle off limit all’azione del robot.

Quale aspirapolvere comprare: cordless economici

Hoover FD22G

quale aspirapolvere comprare

Quale aspirapolvere senza fili comprare con un budget molto limitato? Difficile dare una risposta: la fascia bassa nasconde spesso delle insidie, con prodotti di dubbia qualità che possono far pentire presto dell’acquisto fatto. Per fortuna esistono anche prodotti come la Hoover FD22G.

Un’aspirapolvere buona per il prezzo a cui viene proposta, e che stupisce per la qualità costruttiva a fronte di un costo veramente ridotto. Buona la potenza aspirante, purtroppo non regolabile, che garantisce 25 minuti di autonomia.

Si tratta ovviamente di un prodotto modesto, non pensato per lavori molto impegnativi. Tuttavia la capacità del contenitore da ben 0,7 litri permette di effettuare un buon numero di cicli di pulizia prima di svuotare quanto raccolto.

Buona anche la dotazione, con una turbo-spazzola base affiancata da una bocchetta per concentrare il flusso e pulire le fessure e gli angoli nascosti e da una spazzola 2-in-1 per divani e tappeti. Incluso il supporto a muro che non funziona però da base da ricarica. La trovi in vendita su Amazon.

Ariete 2763

quale aspirapolvere comprare

Tra le marche aspirapolvere troviamo anche Ariete, un brand italiano che sta puntando molto su una politica prezzi aggressiva e su prodotti dall’elevato rapporto qualità prezzo. L’Ariete 2763 ne è sicuramente un buon esempio.

Parliamo dell’aspirapolvere migliore in quanto autonomia nella fascia bassa: venduta a poco meno di 100 euro riesce ad offrire 45 minuti di utilizzo con una sola ricarica. La differenza con le pari-prezzo è notevole, e la rende un prodotto particolarmente consigliato a chi deve pulire grossi ambienti e non può permettersi uno stop per la ricarica.

Oltre all’autonomia anche il serbatoio è uno dei punti di forza di questa scopa elettrica. La capacità di 0,8 litri permette di utilizzarla per lunghi periodi senza avere la necessità di svuotarla. Una caratterista questa che, insieme all’autonomia, crea un tandem perfetto.

Avrà qualche difetto, no? Sì: del resto parliamo di un prodotto molto economico. Il peso non è molto contenuto (2,6 Kg) caratteristica questa che però non si riflette su una eccelsa qualità costruttiva. E’ un prodotto economico, e si ha modo di capirlo abbastanza facilmente, ma per quanto costa è certamente consigliata: la trovi in vendita su Amazon.

Rowenta Air Force 360

quale aspirapolvere comprare

Il Rowenta Air Force 360 è un aspirapolvere consigliato soprattutto per chi cerca un’alternativa economica ai Dyson che, pur essendo dei prodotti eccezionali, non sono certo adatti a tutte le tasche. Questo Rowenta quanto riesce ad avvicinarsi ad un Dyson? Dipende: per alcune caratteristiche i due dispositivi sono molto simili, per altre si nota la non piccola differenza di prezzo.

Sicuramente il design lascia trasparire un’ispirazione molto marcata. Proprio come i modelli Dyson questo Rowenta una sinuosa impugnatura a pistola che, in realtà, dona al design un aspetto ancora più avanguardista rispetto ai modelli del marchio britannico.

L’ispirazione non si ferma alla sola estetica del prodotto: anche questo Rowenta può contare su un motore a controllo elettronico piuttosto simile ai V-Engine di Dyson, con un elevato numero di giri e la capacità di regolarli per ottimizzare al meglio la durata della batteria.

Come se non bastasse ne riprende anche la tecnologia turbo-ciclonica in una versione proprietaria chiamata Air-Force. Sul campo si comporta veramente bene e il prodotto, per il prezzo a cui viene venduto, è più che consigliato da questo punto di vista.

Viene meno però lato autonomia: con soli 30 minuti in modalità standard si ferma appena a metà di quanto offerto dagli ultimi modelli Dyson. Anche il serbatoio da 0,4 litri è abbastanza deludente, ma almeno l’aspirapolvere ne guadagna in leggerezza e manovrabilità. E’ disponibile al miglior prezzo su Amazon.

Xiaomi Mi Handeld Vacuum Cleaner

quale aspirapolvere comprare

Lo Xiaomi Mi Handeld Vacuum Cleaner è l’alternativa proposta da Xiaomi nel mercato degli aspirapolvere senza fili. Come tutti i prodotti del marchio cinese anche in questo caso la peculiarità sta nell’ottimo rapporto qualità prezzo.

Questo aspirapolvere punta infatti ad offrire tutte le feature di una scopa elettrica di fascia alta ad un prezzo più contenuto. Siamo intorno ai 200 euro, una cifra a metà strada tra i dispositivi economici per la pulizia della casa e quelli premium. Lo Xiaomi ne esce bene per certi punti di vista, un po’ meno per altri.

Il potente motore abbinato ad un sistema ciclonico a 9 cicloni è sicuramente una caratteristica eccezionale in questa fascia di prezzo che permette all’aspirapolvere di catturare ben il 99,97% delle particelle di polvere e sporco.

D’altro canto il serbatoio di raccolta è piuttosto piccolo (0,4 litri) ma facile da svuotare grazie a un sistema simile al One-Click di Dyson. Senza infamia e senza lode l’autonomia, con 30 minuti di utilizzo a potenza minima ridotti a 6 minuti in modalità Turbo. Xiaomi poteva certamente fare di meglio.

Contenuto della confezione in linea con la fascia di prezzo: tre spazzole incluse, di cui una anti-acaro. Per questo aspirapolvere recensioni molto positive soprattutto per qualità dell’aspirazione e manovrabilità: non esaltanti autonomia e volume del serbatoio. E’ in vendita su Amazon.

Proscenic P8 MAX

quale aspirapolvere comprare

Nella classifica aspirapolvere il Proscenic P8 MAX occupa sicuramente una buona posizione tra i prodotti dal costo contenuto. Si tratta di un dispositivo solido, funzionale e ben costruito, con alcune caratteristiche di tutto rispetto.

Una di queste è ovviamente il serbatoio di raccolta da 1,2 litri: un volume importante e difficilmente eguagliabile, che permette di utilizzare a lungo questo aspirapolvere prima di avere la necessità di svuotarlo. Quando anche questa arriva non è un problema: è dotato di un sistema One-Click che rende l’operazione facile, veloce e pulita.

Ottima dotazione di accessori, con tre spazzole incluse: una motorizzata per i pavimenti, una per angoli e fessura e una a testa tonda. Buona l’autonomia ma non eccezionale: la batteria da 2200 mAh garantisce in base alla potenza e alla spazzola utilizzata 25-35 minuti con una sola ricarica. La batteria è comunque rimovibile e quindi, con una di ricambio, è possibile ripartire in pochi secondi.

Il motore brushless da 75.000 giri al minuti crea un flusso di 15.000 Pa e permette di raggiugere prestazioni notevoli. Il Proscenic P8 MAX è in vendita su Amazon.

Quale aspirapolvere comprare: cordless di fascia alta

Shark IF260EUTH

quale aspirapolvere comprare

La differenza tra un aspirapolvere di fascia alta e uno economico è resa evidente soprattutto quanto ad autonomia. I prodotti entry-level che riescono ad offrire un lungo tempo di utilizzo sono veramente pochi. Lo Shark IF260EUTH con il suo prezzo aggressivo riesce a farlo.

A dirla tutta un trucco c’è. Questo aspirapolvere senza fili infatti arriva ad un’ora di autonomia, la stessa offerta dai migliori modelli Dyson, ma solo grazie ad un sistema a doppia batteria. Ogni batteria garantisce infatti 30 minuti di autonomia: in tandem si arriva ad un’ora ma con un logico aumento di peso.

Le batterie si ricaricano sia all’interno dell’aspirapolvere che nella base di ricarica. La potenza di aspirazione è ottima e la testina DuoClean può vantare una qualità da top del settore. Con due rulli motorizzati arriva a catturare fino al 99,9% di sporco con emissioni sonore molto limitate. E’ incluso anche un secondo accessorio ottimizzato per catturare peli e capelli.

L’aspirapolvere Shark IF260EUTH ripaga il peso maggiore con uno snodo centrale che permette di raggiungere anche punti nascosti senza dover fare acrobazie particolari: è in vendita su Amazon.

Rowenta Air Force Flex 560 Animal Care

quale aspirapolvere comprare

Quale aspirapolvere scegliere se ho animali in casa? Il Rowenta Air Force Flex 560 Animal Care è certamente un prodotto consigliato. Incluso in confezione è infatti il kit “Animal and Car Care”, un kit ricco di accessori che permettono di rimuovere al meglio i peli in giro per casa ma anche di pulire comodamente la propria automobile. Spiccano una spazzola motorizzata e una bocchetta XL.

Può contare su un motore digitale brushless da 100 Air Watt. Questa particolare unità di misura dà un’indicazione completa non solo sulla potenza del motore, ma anche sulla sua capacità di convertirla in aspirazione. Caratteristica dell’aspirapolvere è anche una notevole silenziosità che lo pone ai vertici di categoria.

E’ dotato di un’asta flessibile che ne rende più facile e comodo l’utilizzo, utilizzo che arriva a 35 minuti con una sola ricarica. Non tantissimi, ma neanche pochi: è in vendita al miglior prezzo su Amazon.

Philips SpeedPro Max Aqua+

quale aspirapolvere comprare

Il Philips SpeedPro Max Aqua+ è il miglior aspirapolvere in commercio per pulire e lavare i pavimenti. Si tratta di una soluzione 2 in 1 ottima per chi cerca un aspirapolvere in grado non solo di aspirare ma anche di detergere le superfici.

Tutto viene alimentato da un eccezionale motore PowerBlade, un motore digitale che ottimizza i consumi e permette di arrivare fino a 80 minuti di autonomia, sufficienti per pulire un appartamento di 125 mq. L’autonomia cala a 30 minuti in modalità Turbo, modalità a potenza massima che andrebbe comunque usata solo per brevi frangenti.

Il Philips SpeedPro Max Aqua+ utilizza una tecnologia turbociclonica chiamata PowerCyclone 10 che aumenta le prestazioni del 30%. La duplice azione aspirante e detergente permette di eliminare anche lo sporco più insidioso e di distruggere fino al 99% dei batteri presenti sulla superficie. Il tutto può essere gestito attraverso il comodo display integrato: è disponibile su Amazon.

Quale aspirapolvere comprare: i modelli Dyson

Dyson V11 Absolute

quale aspirapolvere comprare

Tra gli aspirapolveri top di gamma troviamo il Dyson V11 Absolute, un po’ l’emblema di tutta la produzione Dyson. Si tratta di un modello di ultima generazione che bene incarna tutta la filosofia del marchio britannico.

E’ alimentato da un motore digitale Dyson V11, frutto di anni e anni di ricerca e perfezionamento che gli hanno permesso di diventare una delle migliori unità mai prodotte in questa categoria. Ha una velocità di punta di 125.000 giri al minuto e garantisce genera una forza centrifuga in grado di catturare il 99,97% di particelle aspirate fino ai 0,3 Micron.

Lo sporco non può sfuggire al Dyson V11 Absolute, che si rivela un incredibile alleato nella pulizia degli ambienti. Il tutto è alimentato da una batteria integrata agli ioni di litio che garantisce un’ora di utilizzo in modalità Eco, che si riduce qualora si scelga una maggiore potenza di aspirazione o si utilizzino spazzole motorizzate.

E’ possibile controllare il livello di carica residua dall’apposito display, novità di questa generazione di aspirapolvere a marchio Dyson. Il display segnala anche la presenza di malfunzionamenti così da rendere più facile la manutenzione del prodotto.

Lo sporco viene raccolto, grazie alla tecnologia turbociclonica, in un serbatoio da 0,76 litri allineato con il motore e il tubo di aspirazione, creando così un percorso lineare che evita inceppamenti o accumuli di sporco. Svuotare il serbatoio è semplice, e il sistema one-click permette di non entrare in contatto diretto con lo sporco.

La grande versatilità del Dyson V11 Absolute e la sua incredibile capacità di aspirazione dipendono anche dall’innovativa spazzola High Torque, una spazzola dotata di sensori che, analizzando il tipo di superficie da pulire, regolano di conseguenza i giri del motore scegliendo sempre il miglior compromesso tra potenza e consumi.

Una spazzola di ottima qualità, con filamenti in fibra di carbonio e spazzole a spirale: i primi, grazie alla carica statica, raccolgono lo sporco più fine; le spazzole invece indirizzano verso il flusso le particelle più voluminose.

Inclusa in confezione è anche la Mini Turbo Spazzola, un accessorio che permette di concentrare ulteriormente l’aspirazione e che si rivela utile nel caso di pulizia di cuscini, divani e materassi. Il Dyson V11 Absolute è in vendita su Amazon: semplicemente il miglior aspirapolvere che Dyson offre al momento.

Dyson V10 Animal

quale aspirapolvere comprare

Il Dyson V10 Animal è probabilmente il miglior aspirapolvere in commercio per chi ha animali. Sappiamo tutti quanto possa essere difficile raccogliere i peli che i nostri amici a quattro zampe lasciano in giro per casa: piccoli, quasi invisibili, si insinuano in ogni antro nascosto dell’appartamento rendendo impossibile scovarli.

Dyson ha risolto il problema dotando la V10 Animal di una spazzola molto particolare, chiamata Direct Drive. Si tratta di una spazzola motorizzata, ovvero dotata di un motore ausiliario che incrementa la potenza di uno tra gli aspirapolveri migliori in commercio.

Non è una questione di sola potenza, comunque. La spazzola Direct Drive è infatti provvista di una spirale di setole unica nel proprio genere, con un design studiato appositamente per raccogliere anche i peli più piccoli e nascosti.

Quanto al resto delle caratteristiche questo modello non si discosta molto dalla Dyson V11 Absolute. E’ leggermente più piccola e leggera ed è sprovvista del display di cui è dotata la V11: si tratta di un modello leggermente meno recente e quindi proposto ad un prezzo ridotto.

E’ comunque un aspirapolvere Dyson di ultima generazione, con un’ottima autonomia (circa 60 minuti) e un motore Dyson V10 a 14 cicloni che offre prestazioni quasi del tutto identiche a quelle del più recente V11. Ci sarebbe anche una lieve differenza in termini di emissioni sonore, con il V10 meno udibile ma anche più acuto: poca roba, comunque.

Al momento è tra i migliori aspirapolveri non solo di Dyson, ma anche di tutti i modelli sul mercato: la trovi in vendita su Amazon.

Dyson V10 Motorhead

quale aspirapolvere comprare

Altro interessante modello proposto da Dyson è il V10 Motorhead, tra le aspirapolvere migliori della casa britannica quanto a rapporto qualità prezzo. Si tratta di una scopa elettrica molto compatta, che pesa solo 2,5 Kg.

La compattezza e la leggerezza del dispositivo sono state ottenute lesinando però sulla capacità del serbatoio di raccolta, che scenda dai 0,76 litri degli altri modelli Dyson ai 0,54 litri di questo modello. Una perdita non traumatica, ma comunque da tenere in considerazione soprattutto se si dispone di ambienti molto grandi.

C’è da dire però che il Dyson V10 Motorhead si usa che è una meraviglia. Il motore V10 fa sentire i suoi 125.000 giri al minuto e la tecnologia turbociclonica a 14 cicloni cattura ogni particella di sporco o polvere.

Anche questo modello è dotato di spazzola Direct Drive e, similmente agli altri Dyson di nuova generazione offre 60 minuti di autonomia che vengono ridotti proprio dall’utilizzo di questo tipo di spazzola motorizzata. E’ in vendita al miglior prezzo su Amazon.

Dyson V8 Absolute

quale aspirapolvere comprare

Ancora oggi il Dyson V8 Absolute resta tra le migliori aspirapolveri Dyson: parliamo di un modello di qualche anno fa, facilmente reperibile sul mercato e tra le opzioni più economiche proposte dal marchio britabnico.

Non si tratta pero di un aspirapolvere “vecchio”: ancora oggi accetta pochissimi rivali e anche confrontato ai modelli Dyson di ultima generazione le differenze sono minime. Una prima riguarda l’autonomia, che si ferma a 40 minuti contro i 60 minuti raggiunti dai modelli V11. 40 minuti in modalità base, che si riducono a 25 quando si opta per una spazzola motorizzata come la Direct Drive inclusa in confezione.

Lieve differenza anche dal punto di vista delle prestazioni. Il motore Dyson V8 con i suoi 107.000 giri al minuto resta ancora al top della categoria, pur generando una potenza aspirante leggermente ridotta rispetto alle alternative V10 e V11.

La Dyson V8 Absolute pesa 2,6 Kg ed è leggermente più ingombrante degli ultimi modelli. E’ una scelta aspirapolvere da no sottovalutare visto l’ottimo rapporto qualità prezzo: la trovi in vendita su Amazon.

Dyson Cinetic Big Ball Multifloor 2

quale aspirapolvere comprare

Il principale difetto degli aspirapolvere a traino è data dalla loro difficoltà di utilizzo: pesanti e ingombranti, non sempre è facile maneggiarli nel migliore dei modi. Dyson ha risolto parte di questi problemi con il Dyson Cinetic Big Ball Multifloor 2 che, non a caso, si propone come il miglior aspirapolvere a traino sul mercato.

E’ alimentato da un potentissimo motore da 700 Watt che riesce a contenere anche le emissioni sonore, spesso insopportabili per molti aspirapolvere a filo. Sfrutta una tecnologia ciclonica chiamata Dyson Cinetic che non necessita di sacchetto e che deposita lo sporco all’interno di un contenitore facile e semplice da svuotare.

Interessante il sistema proposta dalla spazzola pneumatica Dyson Air Brush, una spazzola semi-smart. Pur non essendo dotata di sensori nel senso stretto del termine è in grado di regolare le prestazioni del motore in base al tipo di pavimento così da avere sempre un livello di pulizia perfetto.

L’aspirapolvere ha una portata superiore ai 10 metri e, grazie al manico snodato, offre una versatilità che gli permette di arrivare anche in punti poco accessibili, quasi come un aspirapolvere cordless. E’ in vendita su Amazon.

Dyson Cinetic Big Ball Absolute 2

quale aspirapolvere comprare

Il Dyson Cinetic Big Ball Absolute 2 rappresenta lo stato dell’arte degli aspirapolvere a traino. Spesso quando ci chiediamo quale aspirapolvere comprare scartiamo quelli a traino perchè ingombranti, pesanti e scomodi da utilizzare.

Grazie al sistema antiribaltamento questo Dyson è quasi comodo quanto un modello senza fili: ritorna sempre alla posizione di partenza permettendoci di concentrarci sulle sole pulizie. Il tubo telescopico in resina, leggero e resistente, è un alleato indispensabile per raggiungere anche i punti più difficili.

La dotazione include una spazzola motorizzata con setole in microfibra e design SLIM per pulire angoli e spazi ristretti. Una spazzola con doppio rotore permette di aumentare la potenza dell’aspirapolvere quando c’è da pulire uno sporco particolarmente ostinato.

Il raggio d’azione del Dyson Cinetic Big Ball Absolute 2 è ottimo per un aspirapolvere a traino. 6,5 metri di cavo di alimentazione (retrattile) e 2 metri di tubo flessibile permettono di avere uno spazio di autonomia di tutto rispetto. Come da tradizione Dyson il sistem di raccolta One Click è comodo e facile da utilizzare: lo trovi in vendita su Amazon.

Dyson V7 Trigger

quale aspirapolvere comprare

Che aspirapolvere comprare per pulire l’auto e piccole superfici? Il Dyson V7 Trigger è certamente un’ottima alternativa. Tutta la potenza turbo-ciclonica di Dyson in un aspirapolvere che può essere utilizzato comodamente con una sola mano. La differenza rispetto ai modelli precedenti è notevole: l’autonomia, ad esempio, aumenta del 50% rispetto allo stesso prodotto con motore V6.

Sale a 30 minuti a potenza bassa, sufficiente per gran parte delle operazioni di pulizia. Nel caso in cui ci fosse bisogno di più potenza, magari per mandar via dello sporco particolarmente ostinato, è sempre possibile passare alla modalità MAX. In questo modo avremo a disposizione tutta la potenza del motore V7, ma anche consumi piuttosto spinti che fanno calare l’autonomia a circa 6 minuti.

L’ideale è alternare con sapienza le due modalità, così da avere il massimo delle performance e il minimo dei consumi. Lo sporco viene raccolto, proprio come nei modelli più grandi, in un contenitore con sistema one-click che permette di svuotarlo senza sporcarsi le mani.

Il Dyson V7 Trigger, che trovi in vendita su Amazon al miglior prezzo, è tra i migliori aspirapolvere per la pulizia dell’auto e della casa. Non fartelo sfuggire!

Quale aspirapolvere comprare: i robot aspirapolvere sotto i 200 euro

AmazonBasics – Robot aspirapolvere

quale aspirapolvere comprare

Quale robot aspirapolvere comprare con un budget molto ridotto? Il Robot Aspirapolvere di AmazonBasics è sicuramente una buona alternativa. Per chi non conoscesse ancora questo marchio, si tratta del nome con cui vengono commercializzati prodotti fatti da aziende terze per conto di Amazon.

La qualità generale è molto alta, il rapporto qualità-prezzo ottimo e il supporto e l’assistenza impeccabili come da tradizione Amazon. Questo robot aspirapolvere non è da meno: costa pochissimo, circa 100 euro, ed è l’alternativa perfetta a molti prodotti di dubbia provenienza che affollano questo segmento del mercato.

E’ molto sottile, caratteristica che gli permette di arrivare facilmente anche sotto i divani. Ha un motore da 18 W con una buona aspirazione e un serbatoio da 0,35 L, non particolarmente capiente ma in linea con gli standard di categoria.

Si tratta di un robot aspirapolvere economico sprovvisto di tutte le feature tipiche dei modelli di fascia alta, prima fra tutte la mappatura degli ambienti. Sono disponibili 5 modalità di pulizia, ma mancando la mappatura l’efficacia e la velocità della pulizia dipendono soprattutto dalla disposizione degli oggetti e dalla presenza di ostacoli.

Sono comunque presenti dei sensori anti-urto e anti-caduta, oltre ad un telecomando per attivare una modalità di pulizia con controllo remoto. Ha già installato un filtro HEPA, e in confezione ce n’è un altro di ricambio. A questo prezzo difficile fare di meglio: è in vendita su Amazon.

Ariete 2718 Xclean

Quale aspirapolvere comprare

Ariete è un marchio storico nel mondo degli aspirapolvere e degli accessori per la pulizia della casa. L’Ariete 2718 Xclean è un prodotto che bene incarna la filosofia del marchio italiano, con un’idea di semplicità e prezzo contenuto.

E’ un aspirapolvere ottimo per ambienti piccoli e grandi, grazie all’ottima autonomia di 1,5 ore: la ricarica completa dura 5 ore. A batteria esaurita il robot torna autonomamente alla base di ricarica, per essere poi pronto a ripartire quando necessario.

Nonostante si tratti di un prodotto economico può contare su un motore da ben 25 W: potente, ma non rumoroso. L’Ariete 2718 Xclean infatti mantiene le emissioni sonore sempre sotto la soglia dei 65 dB, paragonabile al rumore emesso da un aspirapolvere senza fili alla potenza minima.

Il serbatoio è un po’ una pecca di questo prodotto, con una capacità di soli 0,3L: è però dotato di un doppio sistema filtrante, primario e secondario basato su filtro HEPA. E’ dotato di 5 modalità di pulizia, di sensori anti-ostacolo e anti-caduta: lo trovi in vendita su Amazon.

IKOHS Netbot S15

Quale aspirapolvere comprare

L’IKOHS Netbot S15 è un robot aspirapolvere che inizia ad offrire alcune caratteristiche dei dispositivi di fascia alta pur mantenendo il prezzo contenuto. Non bisogna farsi ingannare dal marchio quasi sconosciuto: la qualità del Netbot S15 è in linea con la sua fascia di prezzo e le capacità di pulizia superiori a quelle dei prodotti di molti marchi più blasonati.

Si tratta di un robot 4 in 1, che spazza, aspira, passa il panno e lava. La possibilità di lavare i pavimenti è una caratteristica rara da trovare in questo segmento del mercato. I risultati sono modesti, ma si tratta di una feature utile per avere sempre un livello di pulizia del pavimento massimo.

E’ dotato di un sistema di sensori che gli permettono di pulire casa in maniera intelligente: a disposizione dell’utente c’è anche un’app per tenere traccia del robot e comandarlo da remoto. E’ dotato di Wi-Fi con riconoscimento vocale e compatibile con Amazon Alexa e Google Home.

Ottima l’autonomia, due ore di utilizzo grazie alla batteria da 2600 mAh: quando il livello di carica è prossimo allo 0 il robot torna da solo alla base. Ottima anche la gestione del rumore, che resta sempre la soglia dei 60 dB e che rende questo robot aspirapolvere molto silenzioso.

E’ disponibile su Amazon e ha il grosso vantaggio di offrire una scheda tecnica completa a fronte di un prezzo contenuto.

Bagotte BG600

Quale aspirapolvere comprare

Ottimo rapporto qualità prezzo anche per il Bagotte BG600, un aspirapolvere di qualità che fa della potenza di aspirazione il suo punto di forza. E’ capace infatti di generare un flusso di ben 1500 Pa, in grado di raccogliere lo sporco anche dai punti più nascosti della casa.

Può contare su un sistema di pulizia a tre punti, con due spazzole laterali e una centrale che permettono di pulire al meglio anche angoli e bordi. Serbatoio capiente, tanta potenza è accompagnata anche da tanta silenziosità: appena 55 dB, che lo rendono uno dei robot aspirapolvere più silenziosi di categoria.

Sono disponibili 6 modalità di pulizia oltre a un telecomando wireless per gestire il robot da remoto. La batteria garantisce circa 100 minuti di autonomia e anche questo modello è in grado di ritornare da solo alla base di ricarica quando la carica residua è in esaurimento.

Riesce a superare dislivelli come possono essere quelli rappresentati da un tappeto ed è abbastanza sottile da arrivare sotto molti mobili e divani. Interessante la possibilità di programmare un orario di pulizia, utile soprattutto per chi passa molto tempo fuori casa. E’ in vendita al miglior prezzo su Amazon.

Ecovacs Robotics Deebot N79S

Quale aspirapolvere comprare

L’Ecovacs Robotics Deebot N79S è un robot aspirapolvere di fascia medio-bassa con molti pregi e qualche difetto. Partiamo dai pregi: ha una buona autonomia, ottima considerando la fascia di prezzo in cui viene proposto.

Parliamo di 100 minuti con una sola ricarica, che si riducono a 80 minuti qualora si scelga di utilizzare la modalità intensiva, che aumenta del 50% il potere aspirante. Questa autonomia rende il robot ideale per la pulizia di appartamenti fino a 100 mq. Un ciclo di ricarica completo dura 5 ore, piuttosto lento ma ci può stare per un robot economico.

Il vero difetto di questo dispositivo è l’assenza di un sistema di mappatura degli ambienti, che lo obbliga a seguire un percorso casuale (anche se il più regolare possibile). Il risultato è una pulizia con qualche defaillance, con il robot che potrebbe saltare piccole zone della casa o al contrario ripassare più volte sulla stessa.

Nulla di non perdonabile a un prodotto di questa fascia di prezzo, che può contare su un’ottima qualità costruttiva e un telecomando per il controllo da remoto dotato di display. E’ disponibile su Amazon al miglior prezzo.

Quale aspirapolvere comprare: i migliori robot aspirapolvere

Proscenic 830T

Quale aspirapolvere comprare

Tutti i robot aspirapolvere visti fino ad ora sono dispositivi estremamente validi, ma con tutti i limiti dati dal loro prezzo contenuto. Con il Proscenic 830T la musica inizia a cambiare: a fronte di un aumento di prezzo neppure tanto marcato abbiamo un prodotto sensibilmente più completo e avanzato.

Questo robot aspirapolvere, ad esempio, può contare sull’IPNAS 2.0 Intelligent Cleaning System, un sistema che, basandosi sui dati raccolti dai sensori, calcola sempre il percorso ideale così da ottimizzare tempi, consumi e efficacia delle operazioni di pulizia.

Il tutto è gestibile dall’applicazione ProscenicHome, dalla quale è possibile anche impostare degli orari di pulizia, monitorare il percorso e regolare il flusso d’acqua. Sì perchè questo robot aspirapolvere funziona anche come lavapavimenti, con un serbatoio da 350 ml e tre livelli di fuoriuscita dell’acqua.

Il serbatoio di raccolta dello sporco è invece da 400 ml. Il Proscenic 830T integra anche un sistema anti-caduta ed è in grado di superare dislivelli fino a 15 mm. E’ disponibile su Amazon: in confezione trovi anche del nastro magnetico per delimitare le zone della casa precluse al robot.

iRobot Roomba 671

Quale aspirapolvere comprare

La migliore marca aspirapolvere robot è probabilmente iRobot: sicuramente è quella che ha dato via al tutto lanciando sul mercato Roomba, più di due decenni fa. Trovare un prodotto iRobot in questa fascia di prezzo fa certamente piacere: l’iRobot Roomba 671 è un dispositivo completo e versatile, che può contare su tutto il know how di un marchio leader nel settore dei robot aspirapolvere.

Come spesso accade con i prodotti di marchi importanti, anche in questo caso abbiamo davanti una scheda tecnica che potrebbe sembrarci inferiore a quella delle opzioni meno blasonate. Non bisogna farsi ingannare: sebbene l’iRobot Roomba 671 non disponga di tutte le funzioni dei modelli maggiori (come la mappatura degli ambienti) offre una qualità di pulizia impareggiabile.

Può contare su un motore da 33 W, uno dei più potenti di categoria, ma anche molto silenzioso: il robot non supera mai la soglia dei 58 dB. Il sistema di pulizia a tre fasi sfrutta delle spazzole laterali per convogliare lo sporco verso il flusso centrale, così da garantire sempre una perfetta pulizia.

Grazie ai sensori Dirt Detect è in grado di rilevare la aree con maggiore concentrazione di sporco, così da spazzarle con più attenzione e raggiungere un livello omogeneo di pulizia del pavimento. Non mancano sensori anti-urto e anti-caduta.

Il robot ha un’autonomia di 60 minuti e, prima di raggiungere la soglia critica, torna da solo alla base di ricarica. Caratteristica unica di questo robot Roomba è il filtro AeroVac, che evita la fuoriuscita del materiale raccolto. Dotato di Wi-Fi e dell’app iRobot HOME per il controllo remoto, lo trovi in vendita su Amazon.

Xiaomi SDJQR02RR Mi Robot

Quale aspirapolvere comprare

Anche Xiaomi è entrata da poco nel mercato dei robot per la pulizia domestica, e l’ha fatto con quello che è probabilmente il migliore aspirapolvere per casa. Lo Xiaomi SDJQR02RR Mi Robot è un dispositivo top di gamma che però viene offerto ad un prezzo molto concorrenziale: circa 300 euro.

Cosa rende questo robot tanto speciale? Diverse caratteristiche, prima fra tutte l’autonomia da 2,5 ore. Grazie ad una enorme batteria da 5200 mAh questo robot è uno dei pochi ad essere in grado di pulire appartamenti molto grandi con una sola ricarica. Si parla addirittura di metraggi superiori ai 250 mq: un vero e proprio record.

L’elevata autonomia non è merito solo della batteria, ma anche del sistema di pulizia intelligente del Mi Robot. Un sensore di distanza a laser (LDS) scansiona 1800 volte al secondo i suoi dintorni a 360 gradi, creando una mappa tridimensionale degli interni della casa. Tre processori tracciano i movimenti in tempo reale e l’algoritmo SLAM calcola il percorso più efficiente per la pulizia.

Il tutto spinto da un motore brushless Nidec, di elevata qualità e in grado di generare un flusso aspirante di ben 1800 Pa che può risucchiare ogni tipo di particella di sporco a prescindere dalle dimensioni. Può essere controllato a distanza tramite app Mi Home e connessione Wi-Fi: è in vendita su Amazon.

ECOVACS DEEBOT OZMO920

Quale aspirapolvere comprare

L’ECOVACS DEEBOT OZMO920 è un robot aspirapolvere top di gamma pensato per venire incontro alle esigenze di chi cerca un dispositivo per la pulizia della casa all-in-one. E’ dotato della tecnologia laser Smart Navi 3.0 che permette al robot di creare una mappa fedele della casa e ottimizzare i percorsi di pulizia, anche su più piani.

Tramite l’app è possibile gestire il robot e, dalla mappa creata, escludere alcuni ambienti dalle operazioni di aspirazione e lavaggio. Il DEEBOT OZMO920 è infatti in grado anche di lavare grazie ad un serbatoio d’acqua da 240 ml, ideale per pulire tutta casa. Se nei modelli più economici l’esclusione degli ambienti avviene manualmente, installando come abbiamo visto dei nastri magnetici, in questo caso il tutto è gestito via software.

Ottimo motore, buona autonomia: 110 minuti, sufficienti per ambienti di dimensioni importanti (150-200 mq). E’ in grado di superare dislivelli fino a 2 cm (contro gli 1,5 cm di gran parte dei modelli) e le spazzole raggiungono insenature profonde fino a 4 mm. Compatibile con Amazon Alexa e Google Home, lo trovi in vendita su Amazon.

iRobot Roomba i7156

Quale aspirapolvere comprare

L’iRobot Roomba i7156 risponde bene alla domanda su quale aspirapolvere robot comprare per avere un prodotto di altissima qualità e destinato a mantenere inalterate le sue prestazioni nel tempo.

Il robot utilizza l’esclusiva tecnologia di navigazione vSLAM sviluppata da iRobot: raccoglie oltre 230.000 dati ogni secondo che la CPU utilizza per creare una mappa della casa. La precisione dei rilevamenti e della stesura della mappa è semplicemente sbalorditiva.

Grazie a questi dati il Roomba i7156 segue sempre il percorso migliore, esaltando le prestazioni del motore da 10.000 giri al minuto. La potenza aspirante generate e 5 volte superiore a quella dei robot aspirapolvere di fascia più bassa. L’esclusivo sistema di pulizia a tre punti fa in modo che anche lo sporco più nascosto non sfugga all’azione del robot.

E’ dotato di Wi-Fi ed è programmabile attraverso un’applicazione aggiornata regolarmente e che ad oggi è una delle migliori in circolazione. In questo molti marchi concorrenti hanno ancora da imparare da iRobot, che non a caso è leader del settore. E’ in vendita su Amazon.

Quale aspirapolvere comprare: le scope elettriche con filo

De’Longhi XL125.21 Colombina Class

La De’Longhi XL125.21 Colombina Class è una scopa elettrica di nuova generazione ottimizzata in potenza e rumorosità. Rispetto a un vecchio modello riesce ad essere tre volte più silenziosa.

Discorso simile va fatto anche per quanto riguarda la potenza. Quella dichiarata è di 450 W ma le prestazioni sono paragonabili a un vecchio modello da 1200 W. Il motore è garantito per 13 anni: un’eternità per un prodotto messo così a dura prova e comunque molto economico.

E’ dotata di un serbatoio di raccolta da 1 litro con sistema EasyClean che permette di svuotarlo rapidamente. Il filtro HEPA permette di catturare fino al 99,98% di polvere e di rilasciare aria pulita: la trovi in vendita su Amazon.

Scopa Elettrica INSE

quale aspirapolvere comprare

La Scopa Elettrica INSE è un versatile dispositivo 3 in 1 che in poche mosse è in grado di trasformarsi in aspirapolvere e aspirabriciole. Grazie al potente motore da 600 W riesce a generare un flusso aspirante pari a 18000 Pa, sufficienti per rimuovere anche lo sporco più ostinato.

Il cavo da 6 metri permette di avere un buon raggio d’azione e il contenitore da un litro è abbastanza capiente per pulire ambienti di dimensioni importanti senza fermarsi per svuotarlo. Un particolare sistema di blocco evita il surriscaldamento del motore, bloccando l’aspirapolvere per 30 minuti quando le temperature raggiungono un livello critico.

Incluse in confezione ci sono 3 spazzole: una per i pavimenti, una con pennello per i tessuti e un ugello per gli spazi ristretti. Il filtro in spugna lavabile blocca più del 99% delle particelle e permette di rilasciare aria pulita. E’ in vendita su Amazon.

Imetec Piuma Extreme++ SC3-600

quale aspirapolvere comprare

La Imetec Piuma Extreme++ SC3-600 è la migliore scopa elettrica per chi cerca un dispositivo estremamente comodo e maneggevole. Pesa solo 4 Kg ed è dotata di una utile tracolla che permette di portarla in spalla e pulire con il solo tubo di prolunga.

Incluse in confezione sono anche la spazzola multisuperficie, la spazzola parquet, la lancia e la bocchetta a pennello. Le prestazioni sono garantite da un doppio filtro HEPA che blocca il 99,98% delle particelle di polvere e sporco.

La tecnologa ciclonica garantisce un’ottima potenza di aspirazione mentre il cavo da 6 metri regala una buona autonomia di movimento. Priva di sacchetto, il contenitore di raccolta è comodo e facile da pulire. Puoi acquistarla al miglior prezzo su Amazon.

Rowenta RH8155

quale aspirapolvere comprare

La scopa elettrica ideale per chi ha animali in casa è la Rowenta RH8155 Powerline Extreme Cyclonin con il suo kit Animal Care che include una spazzola motorizzata per la rimozione dei peli degli animali.

Grazie alla tecnologia ciclonica Air Force e al doppio sistema di filtraggio separa egregiamente l’aria dalla polvere intrappolando fino al 99,98% della polvere. Il tutto è alimentato da un motore da 750 W, silenzioso (<77dB) e ad alta efficienza energetica.

Questa scopa elettrica ha un occhio di riguardo sia per i consumi che per la manutenzione: i ricambi sono garantiti per 10 anni con 6500 centri di riparazione in giro per il mondo. Il serbatoio è da 0,9 litri, il cavo lungo 8 metri: la trovi in vendita su Amazon.

Quale aspirapolvere comprare: gli aspirapolvere a traino

AmazonBasics Aspirapolvere con sacchetto

quale aspirapolvere comprare

Amazon propone un suo prodotto economico e funzionale tra gli aspirapolvere a traino. Si tratta dell’aspirapolvere con sacchetto AmazonBasics, un elettrodomestico dal costo estremamente contenuto che vale ogni singolo centesimo richiesto.

Ha una grossa differenza che lo distingue dalla quasi totalità dei prodotti simili: usa ancora un sistema di raccolta con sacchetto. Oltre quello già montato in confezione ne sono inclusi due di ricambio, e trovarli in vendita è facile e conveniente (la logistica Amazon ha ancora una volta una marcia in più rispetto alla concorrenza).

E’ dotato di un filtro HEPA lavabile e di un motore da 700 W, che rende questo aspirapolvere estremamente potente per questa fascia di prezzo. Sacchetto e motore riescono a catturare insieme circa il 99,5% delle particelle di polvere e sporco.

Buona la dotazione di accessori che include una spazzola principale, una per i pavimenti in legno e 3 accessori per un’aspirazione più concentrata. Nonostante si tratti di un prodotto economico sfrutta un cilindro ciclonico per intrappolare meglio lo sporco: è in vendita su Amazon.

Hoover BR71-BR20

quale aspirapolvere comprare

Un altro aspirapolvere a traino caldamente consigliato è l’Hoover BR71-BR20, un prodotto che abbina un’ottima qualità costruttiva ad un prezzo ridotto. Ottimo il sistema di raccolta con serbatoio da 2 litri, capiente e facile da pulire.

La dotazione di accessori non è tra le migliori: alla spazzola base viene affiancata una per i parquet. A questo prezzo, comunque, ci può stare. Ottimo il tubo telescopico espandibile, ottimo il motore da 700 Watt.

Potente ma anche silenzioso: le emissioni sonore non vanno oltre la soglia dei 78 dB. Per un aspirapolvere a traino un valore più che buono. Alta efficienza energetica. lo trovi in vendita al miglior prezzo su Amazon.

Rowenta RO2913

quale aspirapolvere comprare

Il Rowenta RO2913 è un aspirapolvere dal buon rapporto qualità prezzo che propone alcune caratteristiche dei modelli di fascia alta ad un prezzo entusiasmante. Va detto però che non ha una ricca dotazione di accessori.

Troviamo infatti una sola spazzola che può funzionare in due modalità, una pensata per le superfici dure (pavimenti) l’altra per i tappeti. A questa si affianca una bocchetta per concentrare il flusso aspirante e pulire spazi stretti o ben nascosti.

L’aspirapolvere è comunque versatile e fa bene il suo lavoro. Ha un’ottima potenza e riesce ad eliminare il 99,98% di polvere grazie a un sistema di filtraggio a 3 livelli: Filtraggio Ciclonico, Filtro schiuma e Filtro ad alta efficienza.

Un modello compatto e piuttosto leggero, con un peso inferiore ai 5 Kg. Il cavo da 7,6 metri permette di avere un ampio spazio d’azione e di arrivare in ogni punto della casa. Il Rowenta RO2913 è in vendita al miglior prezzo su Amazon.

Samsung CycloneForce Plus VC4100

quale aspirapolvere comprare

Il Samsung CycloneForce Plus VC4100 è un aspirapolvere compatto e ad alte prestazioni. E’ molto leggero, con un peso di soli 4,6 Kg che lo rende facile da utilizzare e trasportare. Le particolari protezioni laterali a forma di S evitano di urtare mobili e pareti durante l’utilizzo.

E’ dotato di un contenitore Easy Dustbin che può essere rimosso e svuotato in pochi semplici gesti. L’aria in uscita viene purificata da un filtro in spugna lavabile e antiallergenico che intrappola la polvere smossa durante la pulizia.

La spazzola inclusa ha un design anti-intasamento che evita l’accumulo di sporco e peli, permettendo all’aspirapolvere di mantenere sempre il massimo delle prestazioni. Un prodotto ad alta efficienza energetica che trovi in vendita su Amazon.

Philips FC9742/09

quale aspirapolvere comprare

Il Philips FC9742/09 è tra i migliori aspirapolvere a traino sul mercato. Un prodotto pratica e moderno, ottimizzato in ogni suo aspetto. Qualità costruttiva al top, design fresco e audace, aspirazione ai massimi della categoria.

Grazie alla tecnologia PowerCyclone 8 e al filtro antiallergenico è in grado di separare la polvere dall’aria e di riuscire a catturare fino al 99,98% di particelle, anche le più piccole. La capacità di pulire al meglio le superfici è dovuta anche alla Spazzola TriActive+ (per una tripla azione di pulizia), a cui si affianca la spazzola CarpetClean + Parquet.

In dotazione sono incluse anche diverse bocchette di aspirazione, tutti riponibili nell’apposito vano porta-accessori di cui l’aspirapolvere è dotato. Il serbatoio è capiente e facile da svuotare e permette di non entrare in contatto diretto con lo sporco.

Un prodotto che fa sentire tutta la sua qualità e che ammette pochi rivali: è disponibile su Amazon.

Miglior aspirapolvere qualità prezzo offerte Amazon in tempo reale

Potrebbero interessarti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social

1,945FansLike
17,680FollowerSegui
577FollowerSegui
2,500IscrittiSottoscrivi

Ultime recensioni

Nikon Mirrorless, fotocamere professionali compatte adatte a tutti

Nikon è da sempre un punto di riferimento nel mondo della fotografia. Più cento di anni esperienza permettono al colosso nipponico di...

Mirrorless Canon, fotocamere compatte ad alte prestazioni

Le mirrorless Canon sono tra le fotocamere più apprezzate sul mercato. Riescono a conquistare una larga fetta di fotografi grazie a sensori...

Miglior mirrorless Sony, la classifica dei modelli più interessanti

La storia recente di Sony è fortemente legata a quella delle mirrorless: la casa giapponese è attiva da più di un decennio...

Mirrorless 4K, i migliori modelli di mirrorless per l’alta definizione

Le mirrorless 4K sono tra le macchine fotografiche più ricercate del momento. Valide sia come fotocamera che per registrare video hanno riscosso...

Fotocamere compatte, i migliori modelli da portare sempre con sè

Le fotocamere compatte hanno reso la fotografia digitale alla portata di tutti. Il boom delle macchinette compatte ha portato ad avere in...