Realme, il mercato degli smartphone nelle mani di Oppo

Entra nel mio canale telegram per restare sempre aggiornato sulle nuove recensioni e le offerte tech del momento

Stiamo conoscendo sempre meglio Realme, marchio nato da una costola di Oppo e destinato alla commercializzazione di smartphone economici. Proprio la politica prezzi aggressiva ha permesso al gruppo nato da poco più di un anno di realizzare alti volumi di vendita.

Il suo successo, per ora confinato ai paesi emergenti, sembra però voler dilagare anche nei mercati occidentali: i presupposti ci sono tutti e il boom potrebbe essere più vicino di quanto si possa pensare.

Realme, cifre da capogiro e aspirazioni future

Il successo di Realme ricorda quello avuto da Huawei prima e Xiaomi poi, ma resta unico nel suo genere. Le cifre realizzate dal nuovo marchio cinese hanno dello sbalorditivo. Tra i tanti dati che lasciano a bocca aperta interessante è quello che riguarda il numero di dispositivi venduti.

Più di 10 milioni di smartphone Realme sono stati spediti agli acquirenti nell’ultimo anno, un aumento dell’808% rispetto allo scorso anno. Numeri assurdi, che hanno permesso a Realme di superare in alcuni casi anche la casa madre.

In India, ad esempio, Realme detiene ormai il 14,3% del mercato, più del quadruplo rispetto allo scorso anno (3,1%) e soprattutto più dell’11,8% di Oppo. Basti pensare che solo tre marchi (Samsung, Xiaomi e Vivo) sono riusciti a fare di meglio.

realme crescita
Tra il 2018 e il 2019 il marchio Realme ha avuto una crescita dell’808%, che gli ha permesso di balzare dal 43esimo al settimo posto tra i produttori di smartphone

Realme però non è una realtà destinata a trovare spazio solo nei mercati emergenti. Una volta conquistati questi con una serie di smartphone economici, il gruppo cinese ha intenzione di farsi strada anche in Europa con la nota strategia dei top di gamma a prezzi stracciati.

A questa strategia appartengono anche Realme X2, X2 Pro e 5 Pro, ormai prossimi al lancio ufficiale nel vecchio continente. Del resto i mercati occidentali potrebbero presto offrire un po’ di spazio lasciato libero da Huawei, ancora alle prese con il ban imposto dagli Stati Uniti.

Spazio che fa gola a tanti (Xiaomi e il suo Mi Note 10 da 108 Megapixel), e di cui potrebbero proprio beneficiare queste realtà new entry.

Potrebbero interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social

1,931FansLike
0FollowersFollow
551FollowersFollow
2,500SubscribersSubscribe

Ultime recensioni

Miglior Wiko, smartphone di qualità per tutte le tasche

Wiko è un marchio che è riuscito ad entrare nel cuore degli italiani grazie a diverse serie di smartphone caratterizzate da un rapporto qualità...

Migliori cuffie true wireless, le alternative più interessanti del momento

Le migliori cuffie true wireless sono una novità nel panorama degli auricolari senza fili, poiché i primi modelli di questo tipo sono apparsi non...

Migliori schede video economiche: ridare vita al pc con una nuova GPU dedicata

Se stai assemblando un nuovo pc, o se hai intenzione di fare un upgrade ad uno già rodato, devi prestare particolare attenzione a quale...

Mini Pc Gaming, minime le dimensioni, massime le prestazioni

Nell'eterna sfida tra console e computer, i sostenitori delle prime mettono sul piatto della bilancia una caratteristica in particolare: le dimensioni. Grazie ad un...

Migliori Cuffie wireless: ottima qualità audio in totale libertà

Grazie alle migliori cuffie wireless è possibile ascoltare la propria musica preferita in totale libertà, senza fili che penzolano ovunque e senza la necessità...