Realme, il mercato degli smartphone nelle mani di Oppo

Entra nel mio canale telegram per restare sempre aggiornato sulle nuove recensioni e le offerte tech del momento

Stiamo conoscendo sempre meglio Realme, marchio nato da una costola di Oppo e destinato alla commercializzazione di smartphone economici. Proprio la politica prezzi aggressiva ha permesso al gruppo nato da poco più di un anno di realizzare alti volumi di vendita.

Il suo successo, per ora confinato ai paesi emergenti, sembra però voler dilagare anche nei mercati occidentali: i presupposti ci sono tutti e il boom potrebbe essere più vicino di quanto si possa pensare.

Realme, cifre da capogiro e aspirazioni future

Il successo di Realme ricorda quello avuto da Huawei prima e Xiaomi poi, ma resta unico nel suo genere. Le cifre realizzate dal nuovo marchio cinese hanno dello sbalorditivo. Tra i tanti dati che lasciano a bocca aperta interessante è quello che riguarda il numero di dispositivi venduti.

Più di 10 milioni di smartphone Realme sono stati spediti agli acquirenti nell’ultimo anno, un aumento dell’808% rispetto allo scorso anno. Numeri assurdi, che hanno permesso a Realme di superare in alcuni casi anche la casa madre.

In India, ad esempio, Realme detiene ormai il 14,3% del mercato, più del quadruplo rispetto allo scorso anno (3,1%) e soprattutto più dell’11,8% di Oppo. Basti pensare che solo tre marchi (Samsung, Xiaomi e Vivo) sono riusciti a fare di meglio.

realme crescita
Tra il 2018 e il 2019 il marchio Realme ha avuto una crescita dell’808%, che gli ha permesso di balzare dal 43esimo al settimo posto tra i produttori di smartphone

Realme però non è una realtà destinata a trovare spazio solo nei mercati emergenti. Una volta conquistati questi con una serie di smartphone economici, il gruppo cinese ha intenzione di farsi strada anche in Europa con la nota strategia dei top di gamma a prezzi stracciati.

A questa strategia appartengono anche Realme X2, X2 Pro e 5 Pro, ormai prossimi al lancio ufficiale nel vecchio continente. Del resto i mercati occidentali potrebbero presto offrire un po’ di spazio lasciato libero da Huawei, ancora alle prese con il ban imposto dagli Stati Uniti.

Spazio che fa gola a tanti (Xiaomi e il suo Mi Note 10 da 108 Megapixel), e di cui potrebbero proprio beneficiare queste realtà new entry.

Potrebbero interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social

1,934FansLike
0FollowersFollow
569FollowersFollow
2,500SubscribersSubscribe

Ultime recensioni

Motorola Moto E7, svelate le caratteristiche tecniche

Motorola aggiorna la sua linea di smartphone economici annunciando Moto E7, un dispositivo con una scheda tecnica tutt'altro che entusiasmante. Preceduto da una versione...

Miglior Notebook 14 pollici, la potenza facile da trasportare

Il miglior notebook 14 pollici si è ormai imposto come standard tra i laptop di nuova generazione. Questa diagonale ha in effetti preso il...

OnePlus 9 Pro, è già tempo di render: ecco come sarà il design

Il 2021 è alle porte e i principali marchi sono a lavoro su una nuova generazione di smartphone. Gran parte dei top di gamma...

Samsung Galaxy A12, l’economico di Samsung è sempre più vicino

La serie Galaxy A è pronta ad aggiornarsi di nuovo. Dopo l'annuncio dei modelli di fascia media è ora il turno anche del fanalino...

Poco M3, design svelato da alcuni render (e molto particolare)

Non manca molto all'uscita di Poco M3, il cui debutto è fissato tra pochi giorni, il prossimo 24 Novembre. Dello smartphone sono già note...