LG, un nuovo smartphone foldable che si srotola?

Un brevetto di qualche mese fa mostra la soluzione foldable che ha in mente LG: un display "arrotolato" che permette di allargare lo smartphone semplicemente tirandolo

882
lg foldable

Gli smartphone foldable sembrano avere l’intenzione di monopolizzare il mercato (o almeno, la sua fascia alta) già a partire dal prossimo anno. In questi giorni si parla tanto di Motorola RAZR, che con il suo design a conchiglia (che anche Samsung potrebbe imitare) ha conquistato un po’ tutti.

LG, se fino ad ora era rimasta parzialmente in disparte, potrebbe a breve calare l’asso. Dopo il tentativo fatto con LG G8X ThinQ Dual Screen potrebbe essere il turno di un nuovo smartphone pieghevole unico nel suo genere.

LG Foldable, per allargare lo schermo basta… alllargare lo smartphone

Come rivelato da LETSGODIGITAL LG ha nel cassetto un brevetto depositato all’inizio del 2019. Dalle immagini abbinate a questo brevetto si capisce subito che si tratta di una soluzione non vista in passato.

Lo smartphone che ha in mente LG, infatti, presenta uno spessore maggiore ai lati per ospitare un’ulteriore porzione di display arrotolata. A ben vedere i display OLED arrotolabili sono già una realtà e le possibilità di implementarli in questo modo su uno smartphone non sono tanto remote.

lg foldable brevetto
Il brevetto depositato da LG mostra uno smartphone che, allargandosi lateralmente, aumenta le dimensioni del display

L’usabilità di un prodotto di questo tipo dovrebbe, con una buona implementazione del sistema, essere maggiore rispetto alle soluzioni attualmente sul mercato. Per passare da smartphone a tablet basterebbe infatti tirare verso l’esterno i lati del dispositivo, permettendo al display restante di emergere.

Il dubbio maggiore resta l’omogeneità dello schermo finale: LG dovrà essere brava a fare in modo che non si notino stacchi, curve o pieghe tra il display fisso e il display “a chiamata”, anche tenendo conto che quest’ultimo passa buona parte della vita ripiegato su se stesso.

Non sappiamo se e quando LG si avvarrà di questo sistema, ma l’averlo brevettato è già un punto di partenza.