Miglior TV 43 pollici, la bellezza del 4K alla portata di tutti

Miglior TV 43 pollici, come scegliere una TV che senza ingombrare troppo offra un ampio pannello e la possibilità di godere di contenuti in alta risoluzione

1288
miglior tv 43 pollici

Scegliere il miglior tv 43 pollici non è semplice. In effetti la fascia dei televisori da 40 pollici è tra quelle più ampie e ricche di prodotti: il motivo e presto detto. Le tv 55 pollici (o addirittura le tv 60 pollici) hanno spesso dimensioni proibitive per chi non ha tantissimo spazio a disposizione.

Anche il prezzo, che aumenta proporzionalmente alla diagonale, è un fattore da tenere in considerazione. Così le tv dal display particolarmente ampio, pur offrendo un’esperienza d’utilizzo spesso più coinvolgente, vengono scartate in favore di televisori più compatti.

Sono in molti a trovare in una tv da 43 pollici il miglior compromesso tra dimensioni e qualità. Economiche, versatili e sempre più smart: non resta che scegliere il dispositivo più adatto alle proprie esigenze.

Miglior tv 43 pollici, caratteristiche principali

Dimensioni

La diagonale di un televisore è un buon indicatore sulle sue dimensioni, ma attenzioni: a parità di diagonale l’ingombro di due tv può essere diverso. Può capitare addirittura che una tv dalla diagonale più piccola possa eguagliare o superare in dimensioni una dallo schermo più ampio.

Grazie alla riduzione delle cornici avuta negli ultimi anni, che ha portato a display quasi totalmente borderless (cioè senza bordi) non è raro incappare in tv 43 pollici di ultima generazione meno ingombranti di tv 40 pollici di qualche anno fa.

Non sono solo la larghezza e la lunghezza ad essere diminuite. Un grande lavoro è stato fatto anche per quanto riguarda gli spessori. Sono così nate le Tv Slim e Ultra Slim, spesse appena pochi centimetri, leggere e di grande impatto.

Pannello e qualità dell’immagine

Il pannello è il cuore pulsante di un televisore. Dalle sue caratteristiche, e diciamo pure dalla sua qualità, dipendono direttamente il tipo di immagini che andremo a vedere e l’immersività nella visione.

A onor del vero è difficile fare un confronto tra diversi pannelli attenendosi esclusivamente alle specifiche presenti sulla scheda tecnica. Un vero giudizio si può avere solo osservando di persona il televisore in funzione: tuttavia esistono dei chiari indicatori che permettono di farsi un’idea ben preciso del tipo di prodotto che andiamo ad acquistare.

Il primo di questi indicatori è senza ombra di dubbio la risoluzione. Con risoluzione intendiamo il numero di pixel che formano il pannello, e quindi il grado massimo di nitidezza delle immagini. E’ un valore che si esprime con un prodotto, quello tra il numero di pixel orizzontali e il numero di pixel verticali.

Un televisore FullHD, ad esempio, ha una risoluzione pari 1920×1080 pixel (sì, più di 2 milioni di pixel). Oggi il FullHD, che fino a poco tempo fa era il formato standard per le tv da 40 pollici, è stato quasi totalmente sostituito dall’UltraHD, una risoluzione quattro volte maggiore (ben 8 milioni di pixel).

miglior tv 43 pollici OLED

UltraHD sono anche i televisori 4K: il termine nasce dai 4096 pixel orizzontali del “vero” formato 4K (anche detto 4K cinematografico), che però diminuiscono del 7% sui televisori consumer, arrivando a 3840×2160 pixel.

Il consiglio oggi è di comprare la miglior tv 43 pollici 4K: esistono sì delle ottime tv dalla risoluzione minore, ma tirando le somme anche il miglior tv 43 pollici full hd deve arrendersi rispetto alle possibilità offerte un televisore 4K.

La risoluzione non è tutto: anche il tipo di pannello conta, eccome. Al momento due sono le tipologie principali: LED e OLED. Quali sono le differenze? Il discorso è in realtà più semplice di quanto si possa pensare.

I televisori LED hanno un pannello LCD retroilluminato: questo significa che non è il pannello LCD in sè ad emettere luce, ma un altro pannello montato alle sue spalle. Il risultato è una maggiore luminosità, ma una più difficile resa dei neri.

Per parlare di resa dei neri è meglio parlare prima dei pannelli OLED, formati da pixel in grado di illuminarsi autonomamente. In questo modo è possibile ottenere il cosiddetto “nero assoluto”: i pixel che in quel momento devono rappresentare il nero, semplicemente, si spengono.

Nei pannelli LED questo non è possibile, visto che la retroilluminazione è sempre presente (se non quando il televisore è spento). Il risultato è che i neri, in realtà, vengono sostituiti da grigi più o meno intensi, la cui capacità di emulare il nero dipende dalla qualità del pannello LCD.

La differenza può essere in alcuni casi minima, ma ad oggi gli OLED vincono innegabilmente sotto questo punto di vista. Certo, la differenza di prezzo è ancora notevole, ma se si acquista una tv di una certa fascia di prezzo quasi certamente sarà OLED.

Il problema, nel nostro caso, si pone appena. Le tv da 43 pollici montano quasi sempre pannelli display LED/LCD. Le alternative OLED vengono riservati a schermi più grandi, dai 50 pollici a salire.

Due parole sulla profondità di colore, da cui dipende il numero di colori (e quindi di sfumatura) rappresentabili dalla tv. Fino a pochi anni fa lo standard era 8 bit, ma oggi tantissimi televisori offrono pannelli a 10 bit.

miglior tv 43 pollici 10 bit

Il motivo è semplice: alcune tecnologie, come l’HDR, necessitano di una profondità di colore più alta (10 bit è al momento lo standard) per funzionare bene. Del resto, con un numero maggiore di bit per rappresentare i colori si evita anche il fastidioso effetto gradino, con un troppo drastico passaggio da una tonalità all’altra.

Audio

L’audio è un aspetto spesso trascurato quando si cerca il miglior tv led 43 pollici. Certo, è vero che si può ricorrere ad una sound bar esterna, ma è comunque un’altra spesa da affrontare e un altro problema di spazio da risolvere.

E’ meglio quindi trovare una tv il cui audio integrato sia già più che soddisfacente. Il volume massimo è una questione di potenza, e questa si può facilmente controllare nella scheda tecnica del televisore.

I televisori da 43 pollici integrano spesso due speaker da 10 Watt, con una potenza massima erogabile compresa tra i 20 e i 30 Watt. Attenzione, però: speaker di scarsa qualità tendono a distorcere l’audio quando impostati su alti volumi.

miglior tv 43 pollici harman kardon

Questo significa che, pur avendo un output audio elevato, andremo comunque in contro a difficoltà nell’ascolto vista la scarsa limpidezza dello stesso. Alcuni produttori dotano i propri televisori di tecnologie in grado di migliorare la qualità del’audio, soprattutto per quanto riguarda la resa delle voci.

Non è difficile poi imbattersi in tv che offrono un comparto audio curato dai grandi nomi del settore. Potresti ad esempio trovare una tv led 40 pollici con audio Harman Kardon: questo nome è una garanzia di qualità (anche se, a dire il vero, non mancano situazioni in cui ha deluso).

Funzioni Smart

Cos’è che distingue una Smart Tv da una tv qualsiasi? Le funzioni smart, ovviamente. Fino a qualche anno fa i televisori erano dal punto di vista software dei prodotti molto basilari. Avevano un menù, delle impostazioni, talvolta anche delle funzioni secondarie (basti pensare ai giochi integrati in qualche modello di fascia medio-alta).

La situazione è cambiata: non solo le Smart Tv sono in grado di connettersi ad internet, ma possono godere di applicazioni che permettono di usare servizi online, di streaming multimediale e non solo.

miglior tv 43 pollici tyzen

Ciò è possibile grazie agli avanzati sistemi operativi ora presenti a bordo. Ce ne sono di tanti tipi: da Android (sì, lo stesso che troviamo sugli smartphone) a Tyzen (sviluppato da Samsung), ognuno con le sue peculiarità.

Le Smart Tv di ultima generazione offrono tutte una buona fluidità, e i passi avanti rispetto a qualche anno fa sono evidenti. Dare un’occhiata all’hardware del dispositivo non fa mai male: nella scheda tecnica si trovano informazioni riguardo al processore, la RAM e lo spazio disponibile per l’archiviazione.

Connettività

Il numero degli ingressi/uscite è un altro fattore determinante nell’acquisto della miglior tv 43 pollici. Ce ne sono di diverse tipologie e utilizzo: nella maggioranza dei casi parliamo di connettori per l’input video, come possono essere le porte HDMI, DVI e Scart, quest’ultima abbastanza datata.

Non mancano le porte USB, che nel caso dei televisori permettono di leggere dispositivi di archiviazione esterni (pendrive, HDD) o di utilizzare dispositivi come Google Chormecast e Amazon Firestick, oltre che ovviamente per periferiche di vario tipo.

Particolare è la Common Interface, nell’immaginario comune l’interfaccia che permette di “leggere” le schede (CAM) che sbloccano l’accesso ai servizi della PayTV.

Ovviamente non mancano anche standard di connessione senza fili: WiFi soprattutto (che insieme all’ingresso Ethernet LAN permette di connettere la tv ad internet), ma in alcuni casi anche Bluetooth.

Miglior tv 43 pollici sotto i 300 euro

RCA RS43F1

Certamente non un nome noto quello della RCA RS43F1, al momento tra le tv da 43 pollici più economiche in circolazione, se non addirittura la più economica. Proposta a meno di 250 euro, può essere un acquisto sensato anche se a cifre appena più alte è possibile trovare già smart tv 4K.

Già, perchè questa tv si ferma invece al FullHD. La qualità delle immagini, comunque, è sempre sufficiente, nonostante i limiti di un pannello di fascia estremamente bassa. Lato smart troviamo Android 6.0: non una versione tra le più recenti, non ottimizzato chissà quanto bene, ma nel complesso l’usabilità si mantiene piuttosto buona.

Audio discreto, tipico di queste tv di fascia molto bassa. Supporta il DVB-T2 e ha tre ingressi HDMI: non male, soprattutto a questa cifra. Puoi acquistarla su Amazon.

Nordmende ND43KS4000S

Miglior tv 43 pollici

La Nordmende ND43KS4000S è una tv 4K estremamente economica, che permette di godere dell’UHD investendo una cifra davvero minima. Il marchio Nordmende, la cui popolarità era parecchio scemata negli ultimi anni (dopo un boom negli anni ’80 – ’90) sembra intenzionato a recuperare terreno offrendo un ottimo rapporto qualità prezzo.

Questa smart tv si presenta veramente bene, con un design curato (base in metallo), cornici sottili e spessore tutto sommato contenuto. Il lato smart è affidato al sistema operativo Android: l’esperienza utente è convincente ma non perfetta, visto l’hardware non di punta (appena 512 MB di RAM) e una cura del software piuttosto sommaria (la traduzione in italiano lascia parecchio a desiderare).

Di contro la qualità video è buona, e l’audio generato dai due speaker da 10 Watt potente anche se non particolarmente limpido. Integra un sintonizzatore DVB-T2, supporta connessioni WiFi e cablate.

Migliorabile la gestione degli input video da HDMI (si presentano raramente fenomeni di fuori-sync, risolvibili con un riavvio), ma si tratta di problemi software che verranno probabilmente risolti con un prossimo update del firmware. E’ in vendita su Amazon.

Toshiba 49U2963DG

Miglior tv 43 pollici

In effetti è quasi un tv 50 pollici, ma il Toshiba 49U2963DG merita una possibilità (e anche più di una) visto l’ottimo rapporto qualità prezzo. Il pannello è un D-LED 4K da 49 pollici con luminosità massima 350 Nits, con support all’HDR10 e Dolby Vision.

Il televisore, anche se piuttosto semplice, è costruito bene, con un ingombro totale piuttosto contenuto. Bene anche il lato smart, quello su cui spesso cadono tante smart tv economiche. Il sistema operativo è una versione personalizzata di webOS, lo stesso che troviamo a bordo delle tv LG.

E’ dotato di modulo WiFi, due HDMI e un DVI, oltre al sintonizzatore DVB-T2. Non ha particolari punti di forza, ma tirando le somme risulta essere una delle smart tv economiche più convincente. La trovi su Amazon.

Miglior tv 43 pollici sotto i 500 euro

LG 43UM7400

Miglior tv 43 pollici

Nella fascia di prezzo sotto i 500 euro LG propone un televisore 4K economico ma completo, ispirato ai modelli più costosi. E’ LG 43UM7400, una tv dalla costruzione semplice ma non spartana, ben rifinita nella sua essenzialità.

Monta un pannello IPS UltraHD di ottima fattura, che rende quasi impossibile capire di trovarsi davanti a una tv che costa poco più di 300 euro. Ottimo anche l’hardware a bordo, con un processore d’immagine quad-core e supporto all’HDR10 e HDR10 Pro.

Il sistema operativo è WebOS 4.5, insieme a Tyzen una delle migliori alternative proprietare ad Android. Buon numero di app disponibili, uso semplice e soddisfacente. L’audio è affidato a 2 speaker da 10 Watt l’uno e, sorpresa, è presente anche il modulo Bluetooth. E’ disponibile su Amazon.

HISENSE H43BE7400

Miglior tv 43 pollici

Design borderless per la HISENSE H43BE7400 che, grazie anche allo stand in metallo in blocco unico e allo spessore ridotto, si presenta come una delle tv economiche più gradevoli in circolazione.

La qualità delle immagini è garantita dall’HDR Dolby Vision che permette una migliore gestione di luci e ombre. La tecnologia Hisense Depth Enhancer regola invece il contrasto dinamico, agendo tanto sugli elementi in primo piano che quelli più arretrati: non manca un sistema di riduzione del rumore chiamato Clean View.

A bordo della tv troviamo VIDAA U3.0 AI, un sistema operativo fluido e reattivo, con una buona disponibilità di app e provvisto di Scene Recognition, che utilizza l’intelligenza artificiale per ottimizzare i contenuti in base alla loro tipologia.

Piuttosto deludente l’audio che, nonostante sia provvisto di dts virtual-x e Crystal Clear Sound, risulta piuttosto chiuso e ovattato (del resto come molte tv slim). Dotata di connessione Bluetooth, è disponibile su Amazon.

Samsung UE43RU7400UXZT

Miglior tv 43 pollici

Il Samsung UE43RU7400UXZT è un televisore da tenere sott’occhio. Oltre ad essere un ottimo dispositivo, è spesso oggetto di cali di prezzo che lo portano addirittura nella fascia dei 300 euro. A questa cifra diventa senza ombra di dubbio la tv 43 pollici miglior prezzo.

Il motivo è presto detto: troviamo un pannello da 43 pollici LCD a 10 bit di tipo VA, in grado di rappresentare ottimamente un’ampia gamma di colori. Supporta l’HDR10+ e, buona notizia per i videogiocatori, ha un input lag di soli 11 ms: un piccolo record per un televisore 4K comunque di fascia medio-bassa.

Ottimo contrasto, buoni neri pur trattandosi di un LCD. Il sistema operativo è Tyzen di Samsung, al momento forse una delle migliori alternative sul mercato. Le app disponibili sono tantissime, non a livello di Android (inarrivabile sotto questo punto di vista), ma guadagna in termini di fluidità ed ottimizzazione.

Il telecomando One Remote Control permette di controllare al meglio tutti gli aspetti della TV, che supporta anche l’assistente vocale Bixby. Non solo: la tecnologia SmartThings garantisce la compatibilità con Alexa, Google Assistant e Apple Airplay.

Tra i televisori Samsung più interessanti, ottima a prezzo pieno, imperdibile quando in offerta: è disponibile su Amazon.

Philips 49PUS7503

Miglior tv 43 pollici

Supera la soglia dei 43 pollici anche il Philips 49PUS7503, che però ha almeno due validi motivi per rientrare in classifica. Innanzitutto lo schermo quasi borderless permette di avere dimensioni solo minimamente superiori a quelle del miglior tv 43 pollici.

E poi, per pochi centimetri in più, non vale assolutamente la pena di escludere un dispositivo così ben riuscito. Un gioiello di design, dal corpo slim e le finiture curate: basti pensare ai led ambientali integrati nel frame, che proiettano una luce coerente con quella delle immagini che vengono visualizzate a schermo.

Buono il pannello, un LCD UltraHD con tecnologia Micro Dimming Pro, che dividendo lo schermo in zone diverse (ben 6400) ne ottimizza il contrasto. Ottimo anche il comparto audio, con una barra di micro driver in grado di restituire fedelmente ogni sfumatura del suono. E’ in vendita su Amazon.

Sony KD-43XG70

Miglior tv 43 pollici

Anche Sony dice la sua con Sony KD-43XG70, una smart tv 4k interessante per molti aspetti. Si nota subito una migliore gestione degli ingombri rispetto ai modelli più economici: le cornici si riducono (anche se non siamo ancora davanti a un pannello borderless) e le dimensioni generali diminuiscono.

Ottimo pannello UltraHD, con tecnologia Triluminos Display per offrire una gamma cromatica più ampia. Viene aiutato sia dall’hardware che dal software del dispositivo: il processore 4K X-Reality PRO (che si occupa dell’upscaling delle immagini) migliora contrasto e nitidezza, offrendo un numero maggiore di dettagli.

Funzionalità Smart in linea con la fascia di prezzo, con il telecomando che integra i tasti dedicati alle app principali come Netflix e YouTube. Buono anche l’audio, affidato a due speaker da 10 Watt con tecnologia ClearAudio+, per una migliore resa di musica e dialoghi. Lo trovi in vendita su Amazon.

Miglior tv 43 pollici sotto i 900 euro

Philips 43PUS6814/12

Miglior tv 43 pollici

Abbiamo imparato ad apprezzare le tv Philips per il loro design ricercato e la Philips 43PUS6814/12 non fa eccezione. Corpo UltraSlim, cornici ridotte, finiture ricercate e gradevolissima colorazione light metal.

Anche in questo caso troviamo la tecnologia Philips Ambilight che, grazie a dei led integrati nel frame, permette di godere di effetti di luci sincronizzati con le immagini a schermo. Pannello 4K UltraHD con supporto ad HDR10+ e Dolby Vision, per una resa eccezionale di colori e contrasto, oltre ad un’altissima luminosità.

Il sistema operativo che troviamo a bordo è SAPHI, un sistema con molti pro e qualche contro. Il contro principale è il minor numero di applicazioni disponibili rispetto alla concorrenza (ma le principali ci sono quasi tutte): il pro è una grande reattività unita alla semplicità di utilizza del sistema a icone, immediato anche per chi ha poca dimestichezza con le Smart TV.

Qualche parola sull’audio. Troviamo due speaker full range da 10 Watt con Dolby Atmos e equalizzatore a 5 bande. Sulla carta si presenta come una soluzione di buon livello, ma in realtà la resa sonora non è così brillante (paga lo scotto di quasi tutte le tv slim, uno scarso volume a disposizione). Puoi acquistarla su Amazon.

Samsung UE43LS03NAUXZT

Soluzione unica quella offerta da Samsung con Samsung UE43LS03NAUXZT, anche nota come “The Frame“. Il nome rispecchia quella che è la natura stessa del dispositivo: cornice. Già, perchè siamo davanti ad una Smart TV che sa fare qualcos’altro rispetto alla concorrenza.

Disponibile con diagonale da 43, 49 e 55 pollici, Samsung The Frame è pensata per chi sogna un televisore che possa amalgamarsi all’ambiente circostante nel miglior modo possibile. Quale elemento di arredo migliore di un quadro?

Funziona proprio così: quando in uso The Frame è una Smart TV tradizionale. Pannello UltraHD 4K, funzioni smart con sistema operativo Tyzen: insomma, tutto quello che abbiamo già visto finora.

Ad un certo punto però il dispositivo può svestire i panni da tv e indossare quelli da quadro. Grazie a un design estremamente curato sotto questo punto di vista, con spessore ridotto e staffa a scomparsa, Samsung The Frame diventa una vera e propria cornice pronta ad ospitare il meglio della tradizione pittorica.

Grazie al’Art Store dedicato centinaia sono le opere selezionabili, con collezioni curate da nomi noti e meno noti (spicca la Galleria degli Uffizi di Firenze). Grazie a un sensore di luminosità la tv regola autonomamente la luminosità dello schermo, così da offrire sempre una resa più realistica possibile.

Il sensore di movimento, invece, fa in modo che la tv torni alla sua normale attività quando rivela la nostra presenza. Un prodotto particolare che ha riscosso grande successo: è b.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE

Miglior TV curvo

Miglior TV 32 pollici

Miglior TV 4K

TV 4K Hisense 43 pollici

Miglior TV LED

Miglior TV Box Android

Recensione Apple TV 4K

Recensione LG 43UJ620V

Samsung UE40MU6470U recensione

Sharp AQUOS