Notebook gaming economico: i modelli migliori del momento

Entra nel mio canale telegram per restare sempre aggiornato sulle nuove recensioni e le offerte tech del momento

Se anche tu cerchi un notebook gaming economico, sei nel posto giusto. In molti cercano un computer portatile ad alte prestazioni, che permetta di giocare anche fuori casa nel migliore dei modi possibili.

Come vedremo tra poco ora è il momento perfetto per acquistare un dispositivo di questo tipo. I prezzi sono notevolmente calati rispetto al passato, tanto che è possibile trovare alcuni notebook da gaming che costano quanto un portatile tradizionale.

Per giocare non è più quindi necessario sborsare grosse cifre. Anche i modelli migliori, quelli con un hardware di prima fascia, vengono proposti ad un prezzo ampiamente alla portata di tutti.

Notebook gaming economico: caratteristiche principali

Peso e dimensioni

Da sempre i portatili da gaming economici si contraddistinguono dagli altri tipi di notebook per un peso e delle dimensioni maggiori. Il motivo è semplice: le componenti da gaming e quelle ad esse associate (esempio, i sistemi di raffreddamento) sono piuttosto voluminosi e rendono difficile mantenere contenute le dimensioni.

Aumenta di conseguenza anche il peso, per via delle batterie più grandi montate in questi modelli. I notebook da gaming hanno infatti consumi maggiori e necessitano di più energia per funzionare, rendendo l’uso di batterie ad elevata capacità una scelta irrinunciabile.

In realtà con i modelli di ultima generazione si è lavorato molto sotto questo punto di vista. Le nuove componenti, anche da gaming, hanno ridotto notevolmente le loro dimensioni e i loro consumi.

Se è vero quindi che i notebook gaming economici continuano ad essere leggermente più ingombranti degli altri modelli, è altrettanto vero che rispetto al passato sono stati fatti grossi passi avanti. Un buon portatile da gioco oggi si lascia trasportare piuttosto facilmente.

Display

Tutto quello che il computer elabora arriva all’utente grazie al display, ed è per questo che le caratteristiche di questa componente influenzano notevolmente la scelta di un notebook gaming economico.

La caratteristica più evidente è senz’altro la diagonale, ma su questa c’è poco da dire. Lo standard attuale per i portatili da gioco sono 15,6 pollici. Una buona diagonale che unisce la giusta compattezza (anche grazie ai bordi sempre più ridotti) a una superficie visiva ampia e coinvolgente.

Impossibile scendere al di sotto, sconsigliato salire a diagonali maggiori, anche perché i notebook da 17 pollici sono piuttosto costosi oltre che molto ingombranti.

Vista la grandezza, va ora affrontato il discorso tipo di pannello e risoluzione. Quanto al primo la scelta ricade per forza di cose sull’IPS. Questa tecnologia permette di avere buoni colori, spesso anche ottimi, ad un prezzo conveniente, con una elevata luminosità massima e la possibilità di raggiungere alti refresh rate.

Il refresh rate è la frequenza con cui il display può aggiornarsi e, di conseguenza, è un valore che indica la fluidità delle immagini. Lo standard è stato da sempre fissato a 60 Hz, ma da alcuni anni si è superato questo valore, raddoppiandolo a 120 Hz o spingendosi anche fino ai 144 Hz.

E per la risoluzione? Il discorso è un po’ diverso. Lo standard attuale è il FullHD: dopo alcuni tentativi di commercializzare notebook con risoluzioni maggiori (2K e 4K) i produttori si sono resi conto che con queste diagonali i 1920×1080 pixel sono la scelta migliore per i videogiocatori.

Rinunciando a un po’ di risoluzione i vantaggi dati dal FullHD sono notevoli. Innanzitutto i costi si abbattono sensibilmente (i pannelli UHD costano ancora molto). L’autonomia è di molto migliorata (il 4K consuma tanto) ed è possibile raggiungere frame rate più elevati a parità di hardware.

Processore e scheda video

L’incredibile miglioramento nelle prestazioni avuto negli ultimi tempi rende estremamente sconveniente acquistare un notebook da gaming di appena due anni fa (se non ad un prezzo stracciato).

La nuova generazione può contare su processori e schede video che segnano un distacco notevole con il passato, arrivando ad offrire prestazioni anche 2-3 volte maggiori rispetto alle alternative pari-prezzo di precedente generazione.

Questo discorso vale tanto per i processori che per le schede video. Quanto alle CPU, sia AMD che Intel hanno lavorato benissimo negli ultimi tempi. I nuovi Ryzen sono dei mostri multi-core che soprattutto in produttività non accettano rivali.

notebook gaming economico

Di contro gli Intel di decima e undicesima generazione, pur avendo in genere meno core (molti modelli mobile sono 4 core/8 thread, con qualche soluzione 6 core/12 thread salendo du prezzo), sono ancora imbattibili come ottimizzazione in game.

In entrambi i casi, comunque, si va sul sicuro. Sono processori estremamente potenti, ma anche meno energivori rispetto al passato e più facili da raffreddare. Una notevole evoluzione si è avuta anche sul fronte schede video.

Anche un notebook per gaming economico oggi può contare su una GPU che in FullHD non ha alcun tipo di problema. Parlo di soluzioni come la GTX 1650, presente a bordo anche di un portatile gaming 700 euro e perfetta per giocare a livelli medi.

La vera rivoluzione restano comunque le schede NVIDIA RTX, che supportano il RayTracing e permettono di sfruttare effetti di luce estremamente coinvolgenti.

Memorie

Le memorie impattano notevolmente sulle prestazioni di un portatile gaming economico, più di quanto si possa credere. Dalla RAM, ad esempio, dipende la capacità del computer di compiere più operazioni contemporaneamente.

Ciò non significa che serva solo quando si usano allo stesso tempo più programmi: anche un unico software o gioco può necessitare di eseguire tante operazioni insieme. Il minimo indispensabile per giocare oggi sono 8 GB di RAM, ma ormai i requisiti consigliati puntano sempre di più verso i 16 GB.

I modelli con 8 GB di RAM non sono però da scartare, perché soprattutto quando si tratta di pc portatili gaming economici l’espansione della RAM è veramente facile. Questa deve essere di tipo DDR4, meglio se ad alta frequenza (3000 MHz o superiori).

Quanto allo storage, inutile dire che anche in questo caso gli HDD sono sempre meno usati in favore degli SSD. Questi ultimi, soprattutto se di tipo NVMe, riescono a garantire velocità in lettura e scrittura anche 20 volte superiori rispetto ai tradizionali dischi meccanici.

Di contro, a parità di prezzo, hanno una capacità molto minore (solo in pochi modelli superano i 512 GB). I gamer, si sa, hanno necessità di avere molto spazio a disposizione (tantissimi giochi oggi superano i 100 GB sul disco). I produttori per questo optano spesso per una soluzione ibrida, con un SSD dove installare i contenuti più utilizzati e un secondo HDD, più lento ma più capiente, per lo storage.

Autonomia, dissipazione e connettività

In quest’ultimo paragrafo una breve rassegna sulle altre caratteristiche che dovrebbero indirizzare l’acquisto di un notebook gaming economico, e cioè autonomia, dissipazione e connettività.

Quanto all’autonomia vanno fatte alcune precisazioni. I portatili da gaming, oltre ad avere una scheda video dedicata, hanno anche una integrata al processore che viene utilizzata quasi sempre, in tutte quelle situazioni che non richiedono grossa potenza.

In questo modo è possibile aumentare notevolmente l’autonomia, che può arrivare anche a 10 ore con un uso “office” del dispositivo: navigazione in internet, visualizzazione di video, eccetera.

La situazione cambia quando si usa il portatile per giocare. In questo caso interviene la scheda video dedicata che ha consumi ben maggiori. Aumenta la frequenza del processore e quindi, anche su questo fronte, si ha un dispendio maggiore di energia. Pochi laptop da gioco, oggi, sono in grado di superare le due ore di autonomia in gaming.

Quando si gioca aumentano i consumi e anche il calore da smaltire. Una volta questo era un problema piuttosto importante: la dissipazione era poco efficiente e le ventole molto rumorose. Il miglioramento è evidente anche sotto questo aspetto.

I nuovi notebook hanno sistemi più efficienti e silenziosi il che, unito alla già maggior efficienza delle componenti (realizzate con sistemi produttivi più precisi) permette di tenere a bada le temperature con più facilità.

Un notebook deve essere connesso, via cavo o in modalità wireless. Il gaming oggi è sempre più online, e avere una connessione stabile e veloce è indispensabile per diventare un buon gamer.

Con i portatili molti preferiscono collegarsi ad internet con il Wi-Fi, indubbiamente più comodo ma con prestazioni inferiori rispetto alle connessioni cablate (il classico Ethernet/LAN). I nuovi standard, come il Wi-Fi 6, hanno però diminuito al minimo questa differenza, che diventa praticamente impercettibile anche in gaming.

Altri tipi di connessioni riguardano il trasferimento dei dati (USB 3.1 / Type-C), l’utilizzo di periferiche senza fili (Bluetooth) o di monitor esterni ad altissima risoluzione (HDMI, Thunderbolt).

Notebook gaming economico: i più convenienti

ASUS ROG Strix G15 G512LI-HN095T

notebook gaming economico

L’ASUS ROG Strix G15 G512LI-HN095T è un portatile da gaming economico che ha dalla sua un rapporto qualità prezzo davvero notevole. Ottima la costruzione, con un design particolarmente curato e ben riuscito per un prodotto che viene venduto a circa 1000 euro. In questa particolare colorazione Azzurro Argento l’impatto visivo è di prima categoria.

In un segmento in cui prodotti concorrenti arrivano a costare facilmente anche il doppio, questo ROG Strix fa la sua sporca figura offrendo una scheda tecnica niente male. È basato su un’accoppiata Intel + NVIDIA (esistono anche versioni su piattaforma Ryzen).

Più nello specifico troviamo un Intel Core i5-10300H affiancato da una sceda grafica NVIDIA GeForce GTX1650 Ti 4GB. Il processore è un quad-core 8 thread di decima generazione Intel che arriva in Turbo Boost a 4,50 GHz (parametri standard, senza overclock).

Una CPU dalle prestazioni veramente elevate e che in gaming non dà mai problemi. Più modesta ma adatta alla fascia di prezzo è la scheda video: la 1650 Ti è una GPU di nuova generazione NVIDIA adatta al FullHD e, con titoli meno esigenti, è possibile raggiungere refresh molto elevati.

Per questo motivo il notebook è dotato di un display FullHD a 144 Hz, caratterizzato da una fluidità più che doppia rispetto allo standard in grado di dare un grosso vantaggio soprattutto nel gaming competitivo.

Ottima anche l’archiviazione, con un SSD da 512 GB. Altra feature interessante è la tastiera, con retroilluminazione RGB e ottimizzata per il gaming. Ottimizzato per il gaming è anche il supporto al Wi-Fi 6, standard che garantisce velocità maggiori e meno lag. Lo trovi in vendita su Amazon.

Lenovo Legion 5

notebook gaming economico

Non poteva mancare in questa classifica un notebook da gaming economico basato su piattaforma Ryzen. L’apporto dato da AMD negli ultimi anni è stato enorme e ha spinto anche la concorrenza (Intel) ad aggiornarsi dopo un periodo di forte sonnolenza. Il prodotto in questione è il Lenovo Legion 5.

Partiamo allora proprio dal processore di questo notebook, l’AMD Ryzen 4800H. Conosciamolo: rilasciato a Giugno 2020 è tra le CPU più recenti sul mercato. Ha 8 core fisici e 16 Thread, rivelandosi perfetto tanto per il gaming quanto per la produttività, con l’utilizzo cioè di software che richiedono elevate prestazioni e sfruttano il calcolo multi-core.

Che sia per il gioco, per programmare o per montare video questo processore (che sale fino a 4,2 GHz) è la scelta giusta. Supporta memorie RAM fino a 4266 MHz, il che lascia intuire quanto sia proiettato verso il futuro.

In questo modello Lenovo viene affiancato dalla RTX 2060 da 6 GB di VRAM DDR6. Inutile dirlo, non poteva esserci scelta più azzeccata. Questa scheda è praticamente la miglior scelta per i portatili gaming economici, giusto compromesso tra prezzo e prestazioni. Vero, ci sono le 2070 e le 2080, ma alla cifra a cui sono venduti molti dei notebook che le integrano non vale la pena.

Ottimo comparto memorie, piuttosto standard: 16 GB di RAM DDR4 a 3200 MHz affiancano un SSD da 512 GB di tipo NVMe. Il display è un FullHD IPS da 15,6 pollici con 120 Hz di refresh rate. È disponibile al miglior prezzo su Amazon.

ASUS ROG Strix G15 G512LV-HN056T

notebook gaming economico

L’ASUS ROG Strix G15 G512LV-HN056T è tra le soluzioni più convenienti per chi vuole giocare a livelli medio-alti senza dissanguarsi. Ha un ottimo rapporto prezzo/prestazioni: basti pensare che per le componenti che offre non è molto più costoso di un equivalente pc desktop.

Uno dei punti di forza di questo notebook gaming economico è senza dubbio la scheda video, quella RTX 2060 con 6 GB di VRAM DDR6 che lo rende perfetto per il gaming in FullHD ad alti refresh rate, ma anche per quello a risoluzioni maggiori con fps stabili.

La RTX 2060 vanta infatti prestazioni superiori a quelle di una vecchia GTX 1070 Ti, scheda che ti ricordo essere la seconda alternativa più potente di scorsa generazione. Di certo non c’è da preoccuparsi per il processore, che il bottleneck non sa nemmeno cosa sia.

La CPU scelta per questa variante è infatti l’Intel Core i7-10750H, un 6 core/12 thread che arriva stock a 5 GHz tondi tondi. Un processore incredibile, sia in single core (vista l’elevata frequenza), sia in multi-core (è comunque un 6/12).

All’altezza del compito sono anche le memorie, rispettivamente 16 GB DDR4 ad alta frequenza per la RAM e un SSD da 512 GB per l’archiviazione. Sì, forse poteva starci anche un SSD da 1 TB, ma per mantenere il prezzo contenuto Asus ha forse preferito risparmiare sulla componente più facilmente upgradabile.

Il display resta lo stesso visto su altri modelli ROG Strix G15, un buon FullHD a 144 Hz con 15,6 pollici di diagonale e trattamento anti-riflesso. Resta ovviamente anche il supporto al nuovo standard Wi-Fi 6, per connessioni wireless più stabili e veloci, resta anche la tastiera integrata ottimizzata per il gaming. Lo trovi in vendita su Amazon.

Acer Nitro 5 AN515-44-R6WC

notebook gaming economico

L’Acer Nitro 5 AN515-44-R6WC è un notebook gaming economico che a ben diritto entra tra i migliori notebook gaming economici. Lo fa grazie ad una scheda tecnica ben equilibrata, con pochissimi punti deboli.

Uno di questi è la scheda video GTX 1650 da 4 GB. Non è una cattiva scheda, attenzione, ma a questa cifra Acer poteva fare uno sforzo in più ed arrivare almeno alla versione Ti della stessa scheda, o optare per una sensibilmente migliore GTX 1660. In ogni caso questa GPU permette di giocare bene in FullHD, magari lavorando con i dettagli con qualche gioco più impegnativo.

Peccato, perché invece il processore Ryzen 7 4800H, 8 core/16 thread, non si fa di questi problemi. Si tratta di una delle migliori CPU Ryzen per portatili, una soluzione praticamente perfetta. Buone frequenze, ottimi consumi, prestazioni lodevoli soprattutto in multi-core.

Nulla da criticare anche per le memore, 8 GB di RAM DDR4 e un SSD NVMe da 512 GB per l’archiviazione. A essere pignoli, vista la fascia di prezzo, ci si poteva aspettare 16 GB di RAM già installati, ma anche questa è una vera e propria piccolezza a cui è facile mettere una pezza in un secondo momento.

Con 10 ore di autonomia con un uso standard, usare questo Acer in mobilità non è certo un problema. La connettività è garantita dalla porta Usb Type C Super Speed con trasferimento dati fino a 5 Gbps. Il display è un 15,6 pollici IPS FullHD con ottimi angoli di visione e una buona resa cromatica: unica pecca, il refresh rate a 60 Hz. Lo trovi in vendita su Amazon.

MSI GL65 Leopard 10SFSK-297IT

notebook gaming economico

La soluzione più potente presente in questa classifica è rapprsentata dall’MSI GL65 Leopard 10SFSK-297IT, un notebook da gaming che supera ogni record. Qualcuno avrà da obiettare che non si tratta di un notebook gaming economico, e non posso dargli torto. Lo diventa solo se mettiamo il suo prezzo in relazione alle caratteristiche che ha da offrire.

Il processore è un Intel Core I7-10750H, un Intel Core decima generazione con 6 core fisici e 12 Thread. Lo abbiamo già conosciuto su altri modelli e abbiamo capito cosa è in grado di fare. Fortissimo in single-core, si comporta egregiamente anche con carichi multi-core: il gaming è la sua vera vocazione, perchè qui riesce a mostrare a pieno i suoi muscoli.

Ad un processore simile non poteva che essere affiancata una belva di scheda video: parliamo della Nvidia RTX 2070 Super da 8GB GDDR6 una GPU che, giusto per farsi due conti, distacca notevolmente anche una 1080 Ti di precedente generazione.

Cosa permette di fare? Praticamente tutto. Nasce con una spiccata vocazione al 4K, con il supporto nativo al Ray Tracing. Per sfruttare risoluzioni superiori al FullHD bisogna però ricorrere ad un monitor esterno.

Quello integrato è un 15,6 pollici FullHD a 144 Hz, un ottimo pannello IPS. Menzione d’onore va anche alla qualità del suono, con speaker che sono 5 volte più grandi rispetti alla media. Con una superficie maggiore riescono a garantire volumi elevati e suoni nitidi, sia per il gioco che per la riproduzione di contenuti multimediali.

Troviamo 16 GB di RAM DDR4 a 2666 MHz (tiratina di orecchie a MSI, avremmo giurato su dei banchi a frequenza maggiore). L’archiviazione è invece affidata ad una SSD da 512 GB.

Prestazioni simili lascerebbero pensare a problemi di temperatura, è invece no. L’MSI GL65 Leopard 10SFSK-297IT è dotato di un sistema di dissipazione Cooler Boost 5 con 7 heat pipe in rame. Questo sistema permette di mantenere il notebook gelido anche dopo intense sessioni di gaming al massimo livello.

Il portatile è dotato inoltre di una tastiera RGB ampiamente personalizzabile, con possibilità di scelta per ogni singolo testo e alcuni effetti luce già presenti. Completa il tutto un ampio trackpad. Puoi trovarlo in vendita su Amazon.

HP – Gaming OMEN 15-dh0052nl

notebook gaming economico

Un’ottima alternativa di fascia media è rappresentata dall’HP OMEN 15-dh0052nl, un prodotto interessante già a partire dal design. Questo notebook infatti, a differenza della stragrande maggioranza dei dispositivi simili, integra una cerniera che non corre lungo tutta la lunghezza, restando vincolata al centro.

L’effetto estetico che ne deriva è particolare e, anche se non piacerà a tutti, ha il suo perchè. Un display così disposto ricordo molto da vicino un monitor fisso, quello a cui molti gamer sono affezionatissimi e fanno fatica a rinunciare quando si spostano sui notebook.

Ma di che pannello è dotato? Di un IPS da 15,6 pollici FullHD con refresh rate a 144 Hz. Una buona unità, perfettamente bilanciata pensando alla configurazione hardware del notebook.

Come processore troviamo l’Intel Core i7-9750H, non la soluzione più potente presente in questa classifica (è superato dai suoi simili di decima generazione) ma ancora estremamente valido per il gaming.

Gli si affianca una scheda grafica NVIDIA GeForce RTX 2060 con 6 GB di VRAM GDDR6. In attesa dei notebook con GPU RTX 3xxx, ancora introvabili (e lo resteranno probabilmente a lungo), questa soluzione è tra le più potenti in circolazione, sicuramente la migliore della sua fascia di prezzo.

Lato memorie non mancano 16 GB di RAM DDR4 ad altra frequenza e un capiente SSD da 1 TB. HP ha tagliato la testa al toro proponendo in soluzione unica un disco a stato solido dall’ottima capacità di archiviazione, rendendo superflua la presenza di un HDD.

Ottima tastiera retroilluminata Dragon Red con tecnologia Key Rollover Anti-Ghosting. Promossi a pieni voti anche il sistema di raffreddamento e l’audio realizzato con collaborazione con Bang&Olufsen. Puoi trovarlo in vendita su Amazon.

Miglior notebook gaming economico qualità prezzo offerte Amazon in tempo reale

Potrebbero interessarti

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social

1,932FansLike
0FollowersFollow
556FollowersFollow
2,500SubscribersSubscribe

Ultime recensioni

Migliori televisori OLED, il 4K con colori incredibili

A distanza di anni dalla loro comparsa sul mercato, nessun'altra tecnologia è stata in grado di eguagliare la bellezza e l'intrattenimento offerti dai migliori...

Miglior TV 43 pollici, la bellezza del 4K alla portata di tutti

Scegliere il miglior tv 43 pollici non è semplice. In effetti la fascia dei televisori da 40 pollici è tra quelle più ampie e...

Mini Pc Gaming, minime le dimensioni, massime le prestazioni

Nell'eterna sfida tra console e computer, i sostenitori delle prime mettono sul piatto della bilancia una caratteristica in particolare: le dimensioni. Grazie ad un...

Miglior cyclette economica, i più interessanti modelli dal prezzo contenuto

Sempre più persone scelgono la cyclette per dimagrire, e non è difficile intuirne il motivo. E' un attrezzo compatto, semplice e comodo da utilizzare...

Miglior televisore 55 pollici, il meglio dell’intrattenimento domestico

Il miglior televisore 55 pollici è tra i prodotti più apprezzati e richiesti del momento. Le tv con questa diagonale si adattano a molte...