Computer per DJ, i migliori notebook per produrre musica

Entra nel mio canale telegram per restare sempre aggiornato sulle nuove recensioni e le offerte tech del momento

Il computer per DJ è una macchina potente, versatile e comoda da trasportare, che permette di avere sempre con sé tutti gli strumenti necessari per produrre e riprodurre musica. Grazie a software e periferiche esterne è in grado di diventare un vera e propria workstation, con cui lavorare e divertirsi.

I computer di nuova generazione portano con sé numerose feature che permettono ai DJ di lavorare al meglio, con un workflow più veloce ed efficace. In questa classifica scopriremo quali sono i modelli più consigliati attualmente sul mercato e, soprattutto, perchè lo sono.

Computer per DJ, caratteristiche principali

In questa classifica ci concentreremo unicamente sui notebook per DJ, lasciando da parte le workstation fisse. I motivi che fanno protendere verso su un notebook, o meglio ancora verso un ultrabook, sono numerosi.

Un DJ lavora spesso fuori casa e ha bisogno di una macchina da poter portare sempre con sé: un computer DJ fisso non può ovviamente soddisfare questa esigenza. D’altro canto un computer portatile nuovo per DJ è perfettamente in grado di utilizzare al meglio i software per la produzione musicale.

computer per dj

Le prestazioni dei notebook sono incredibilmente migliorate negli ultimi tempi, e non solo quelle. Come vedremo, tutte le principali caratteristiche di un pc portatile sono cambiate in meglio con i dispositivi di nuova generazione.

Scheda Audio notebook

Un computer destinato ad essere utilizzato in ambito musicale deve avere un’ottima scheda audio. Del resto la scheda audio rappresenta la prima componente di un impianto DJ per computer.

Nell’acquistare un computer per DJ portatile, però, non la teniamo molto in considerazione. Il motivo è semplice: i modelli di notebook dotati di una scheda audio non buona, ma almeno sufficiente ad essere utilizzata per produrre musica, si contano sulle dita di una mano e non sono particolarmente convenienti. Non è necessario, quindi, perdere tempo a cercare il notebook audio migliore.

Molto più logico è affidarsi ad una scheda audio esterna (se ne trovano tante, anche USB, dall’ottimo rapporto qualità prezzo) che permette con una spesa minima di avere un livello estremamente superiore a qualsiasi integrata, con un maggior numero di ingressi a disposizione e software dedicati.

computer per dj

Per completezza è bene sottolineare come il miglior MacBook, cioè il portatile Apple di nuova generazione, sia tra i computer che possono vantare di un’ottima scheda audio integrata.

Display

Un DJ lavora al computer per molte ore, spesso restando davanti allo schermo in maniera continuativa per tantissimo tempo. E’ importante dunque che il computer DJ set sia dotato di un buon display, in grado anche di far affaticare la vista il meno possibile.

Un’ampia diagonale permette di avere a schermo più cose contemporaneamente: 15,6 pollici sono considerati da molti la misura ideale per un notebook. Non manca qualche interessante alternativa da 13,3 pollici pensata soprattutto per chi cerca un computer estremamente portatile e maneggevole.

Quanto alla risoluzione, non ci sono dubbi: oggi il FullHD è quella migliore. Permette di avere un elevato livello di dettaglio e quindi una maggiore leggibilità, aspetto questo molto importante per un DJ o producer (basti pensare a quanto piccole siano spesso le interfacce di alcuni plugin).

Al tempo stesso non impatta troppo sulla batteria, come avviene invece con i display 4K (che, soprattutto in ambito musicale e su queste diagonali, hanno ancora poco senso di esistere). Importante è anche la luminosità massima del display, dal momento che un DJ lavora spesso in condizioni di illuminazione altalenante, con il rischio di avere luci dirette che possono rendere lo schermo poco leggibile.

Per motivi simili è ottima anche la presenza di una tastiera retroilluminata, così da avere tutti i tasti ben leggibili anche nella più totale oscurità.

Processore

Le applicazioni DJ per computer vengono aggiornate con costanza per offrire sempre più funzioni e possibilità di utilizzo. Le nuove versioni, però, comportano anche requisiti hardware maggiori. E’ per questo che un computer per DJ deve avere un ottimo processore: da questa componente dipende in larga parte la fluidità con cui andremmo a destreggiarci tra i vari progetti.

In passato le CPU per notebook DJ avevano prestazioni molto modeste, soprattutto se raffrontate alle controparti desktop. La situazione è cambiata: dall’ottava generazione in poi i processori Intel Core hanno ridotto sensibilmente il gap presente tra la linea desktop e quella mobile.

Oggi i migliori notebook professionali possono contare su processori quad-core, esa-core o addirittura octa-core, ad alte frequenze e con prestazioni paragonabili alle principali alternative destkop. Il tutto con consumi minimi rispetto al passato!

E’ il caso del miglior notebook i7 qualità prezzo, un dispositivo ad alte prestazioni venduto ad una cifra alla portata di tutti e che, oggi, rappresenta una delle migliori alternative per produrre musica.

Peso e dimensioni

La propensione verso un notebook musica nasce, come abbiamo detto, dall’esigenza di avere una workstation facile da portare con sé. E’ evidente quindi che il miglior computer per DJ debba avere un occhio di riguardo al peso e alle dimensioni.

I pc produzione musicale di nuova generazione hanno abbattuto sensibilmente il peso, passando da 2-3 Kg del passato a poco più di 1 Kg dell’attuale generazione. Il tutto a vantaggio della trasportabilità e della comodità.

Oltre al peso calano anche le dimensioni: i notebook sottili sono spessi meno di un centimetro e, grazie all’assenza di cornici vistose, anche estremamente compatti.

Autonomia

Discorso simile va fatto per l’autonomia: non sempre un DJ ha a portata di mano una fonte di alimentazione e, per non restare a secco, è indispensabile avere una batteria capiente che offra una buona autonomia.

I computer per fare musica di nuova generazione rispondono perfettamente a questi requisiti. Non è difficile trovare sul mercato ultrabook che arrivano a 10 ore di autonomia, superando in alcuni casi anche le 20 ore di utilizzo con una sola ricarica!

Miglior computer per DJ sotto i 1200 euro

HUAWEI MateBook D

computer per dj

Huawei produce alcuni pc per fare musica estremamente interessanti, dotati di tutte le caratteristiche necessarie a semplificare la vita a un DJ. Sono piccoli, leggeri e con una grande autonomia, dotati di prestazioni (soprattutto lato CPU) adatte ad ogni software di editing e mixing audio. Il Matebook D, ad esempio, è dotato del potente processore Intel Core i5-10210U .

Grazie anche ai 16 GB di RAM DDR4 presenti a bordo, questo pc DJ riesce a essere scattante e veloce anche con i progetti più impegnativi. Tanto spazio a disposizione anche per l’archiviazione, con un SSD da 512 GB con ottime velocità sia in scrittura che in lettura.

Questo computer per fare musica ha un display IPS FullHD da 14 pollici con cornici ridotte: le dimensioni totali del dispositivo sono molto contenute. Così come contenuto è anche il peso, pari ad appena 1,35 KG. Con una sola ricarica, che avviene attraverso il caricatore da 65 Wh incluso in confezione, permette di avere fino a 13 ore di utilizzo. Un pc per DJ da non lasciarti sfuggire, visto anche il prezzo contenuto: lo trovi in vendita su Amazon.

MacBook Air M1

computer per dj

I computer apple per DJ sono tra i migliori sul mercato, forti anche una scheda audio integrata superiore alla concorrenza. Il nuovo MacBook Air M1 è una vera e propria rivoluzione (in positivo) rispetto al passato, e introduce tanti interessanti miglioramenti a un modello di portatile già ottimo.

La differenza sostanziale rispetto ai computer per musica Apple di qualche anno fa è il processore. In questo caso non abbiamo una CPU Intel, ma il SoC Apple Silicon M1 sviluppato dalla stessa Apple. È un processore ad altissime prestazioni dotato di una scheda grafica integrata octa-core.

È così efficiente che per raffreddarlo è stato sufficiente installare un dissipatore passivo, senza ventole. Ciò significa che il MacBook Air non produce il minimo rumore, una caratteristica fantastica per un notebook per fare musica. Significa inoltre che, grazie ai minori consumi, questo notebook per DJ arriva fino a 18 ore di autonomia con una sola ricarica.

A tutto questo si aggiunge la qualità irraggiungibile del display RETINA da 13,3 pollici con risoluzione 2560 x 1600 pixel, senza dubbio lo schermo più bello mai visto su di un portatile per fare musica. Lo trovi in vendita su Amazon.

Lenovo IdeaPad 5

computer per dj

Il Lenovo IdeaPad 5 è un notebook per musica che consiglio a chi cerca tanta potenza senza spendere troppo. Questo Lenovo ha infatti delle specifiche tecniche da primo della classe, nonostante l’apparenza da laptop da tutti i giorni.

È provvisto di un display da 14 pollici IPS con risoluzione FullHD con trattamento antiriflesso. Un bel pannello, non il migliore come luminosità (ma per i DJ, che lavorano spesso in orario serale e in-door, non è un problema), ma ottimo quanto a resa dei colori.

Si fa notare soprattutto per il comparto memorie, che permettono a questo laptop dj di spiccare su tutta la concorrenza. Troviamo infatti un SSD da ben 1 TB, soluzione presente solo a bordo dei migliori laptop, così come eccellenti sono i 16 GB di RAM DDR4 che viaggiano a 3200 MHz. Pochissimi portatili sanno fare di meglio.

Bene anche il processore, un onestissimo Intel Core i5-1035G1, quad-core di decima generazione potente ma parco nei consumi e che tende a scaldare poco. Lenovo ha potuto quindi optare per una dissipazione ibrida: quasi sempre passiva, le ventole intervengono solo quando il gioco si fa veramente duro. Il vantaggio è notevole per chi lavora con la musica: per gran parte del tempo questo dj computer è praticamente a 0 dB.

Fa sempre piacere trovare una scheda video dedicata, anche se non indispensabile nel nostro caso, soprattutto se si tratta di una soluzione come la MX350 di Nvidia con 2 GB di VRAM GDDR5 dedicati. Una scheda che, per chi non la conoscesse, è tra le soluzioni (non da gaming) più apprezzate. Lo trovi in vendita su Amazon.

Miglior computer per DJ di fascia alta

Huawei MateBook X Pro 2020

computer per dj

Gli ultrabook Huawei possono vantare un rapporto qualità prezzo tra i migliori in circolazione. Anche nel caso del Huawei MateBook X Pro il colosso cinese, famoso per i propri smartphone, è riuscito a sfornare un prodotto di fascia altissima dal costo contenuto rispetto alla concorrenza.

Un pc per musica che è un piccolo capolavoro di design, con una costruzione eccezionale e un peso pari ad appena 1,33 Kg. Le cornici sono praticamente assenti, il che lo rende estremamente compatto anche in virtù del display da 13,9 pollici.

Display su cui ci sarebbe tanto da parlare: è un pannello FullView 3K con risoluzione 3000×2000 pixel, touch-screen e rapporto 3:2, particolarmente comoda in produttività. L’alta risoluzione non impatta minimamente sull’autonomia, che permette di godere di 12-14 ore di utilizzo con una sola ricarica.

Un ultrabook pensato per la grafica, ma che si destreggia egregiamente anche in ambito musicale. L’interfaccia Thunderbolt 3 lo catapulta nel futuro, con la possibilità di trasferire file a 40 Gb/s.

Le prestazioni sono garantite dal processore i7-10510U, affiancato da 16 GB di RAM DDR4 e da una scheda video dedicata MX250. Una configurazione con un ottimo rapporto consumi/prestazioni che, visto anche l’SSD da 1 TB, permette di avere una macchina sempre scattante e pronta all’uso. Un computer deejay senza compromessi: lo trovi in vendita su Amazon.

Apple MacBook Pro 16

computer per dj

Punta di diamante dei portatili Apple, il MacBook Pro 16 è una workstation portatile che offre prestazioni da capogiro, mai viste su nessun altro MacBook. Per molti è il portatile per fare musica definitivo. Un computer eccezionale che però conserva dimensioni e peso contenuti, segnando sulla bilancia appena 2 Kg.

L’impatto con il display è di quelli che fanno perdere la testa. Ci troviamo davanti ad un ampio pannello IPS Retina da 16 pollici ad altissima risoluzione: ben 3072 x 1920 pixel. La fedeltà cromatica è altissima e la tecnologia TrueTone permette di ottenere sempre il massimo da questo schermo.

Apple è riuscita nell’intento di offrire un display ampio e ad altissima risoluzione senza rinunciare all’autonomia. Questo MacBook Pro raggiunge infatti le 11 ore di utilizzo con una sola ricarica. Un record considerando anche le altre componenti, tutte ad altissime prestazioni.

Per il processore si può scegliere un Intel Core i7 o i9, rispettivamente esa-core e octa-core. Parliamo di CPU dalle performance esagerate e amplificate dalla RAM ad alta frequenza, disponibile nei tagli 16, 32 e 64 GB.

Per l’archiviazione un SSD, a sceltra tra 512 GB e 1 TB. Come se non bastasse c’è spazio anche per una scheda video dedicata AMD Radeon Pro di nuova generazione con 4 GB di VRAM DDR5. Costa tanto, è vero, ma non ha rivali: è disponibile su Amazon.

Miglior computer per dj qualità prezzo offerte Amazon in tempo reale

Potrebbero interessarti

Social

1,931FansLike
0FollowersFollow
548FollowersFollow
2,500SubscribersSubscribe

Ultime recensioni

Migliori smartphone dual sim: un solo dispositivo economico per due linee telefoniche

Gli smartphone fanno parte di noi: in tasca o in borsa, sempre in mano o da sfoderare al momento giusto, i "telefoni intelligenti" ci...

Notebook Apple, i migliori MacBook del momento

I MacBook sono tra i computer portatili ad alte prestazioni più apprezzati di sempre. Il successo dei notebook Apple è dovuto ad una elevata...

Notebook sottili, performance da capogiro in pochi millimetri di spessore

I migliori notebook di nuova generazione hanno portato con sé numerosi pregi: prestazioni maggiori, una più ampia autonomia, ma anche peso e dimensioni più...

Migliori schede video economiche: ridare vita al pc con una nuova GPU dedicata

Se stai assemblando un nuovo pc, o se hai intenzione di fare un upgrade ad uno già rodato, devi prestare particolare attenzione a quale...

Smartphone con ricarica wireless: la classifica dei migliori in commercio

La ricarica wireless è senza ombra di dubbio una delle maggiori novità che ha investito il mondo degli smartphone negli ultimi anni: gran parte...