Migliori droni per riprese: quadricotteri ed esacotteri per video dall’alto professionali

Migliori droni per riprese: guida all'acquisto dei migliori droni per riprese aeree, analizzati per prezzo e caratteristiche

Nella mia classifica dei migliori droni economici ti ho già parlato di come questi velivoli RC abbiano invaso il mercato, ponendosi non solo come giocattoli per appassionati, ma anche come veri e propri strumenti di lavoro. In particolar modo, i droni hanno reso possibile un abbattimento dei costi delle riprese aeree impensabile fino a qualche anno fa: non più bracci telescopici o, addirittura, elicotteri in affitto, ma dispositivi, spesso anche molto piccoli, controllabili autonomamente grazie ad un radiocomando o ad uno smartphone, in grado di effettuare riprese mozzafiato a risoluzioni molto elevate. Proprio per questo motivo oggi voglio parlarti dei migliori droni per riprese, cosicchè tu stesso possa renderti conto di come, con un investimento inziale anche piccolo (poche centinaia di euro), sia possibile portarsi a casa un dispositivo professionale da utilizzare nelle più svariate circostanze.

migliori droni per ripreseTi starai chiedendo, molto probabilmente, a chi e a cosa possa servire un drone per le riprese: bene, sappi che questo tipo di velivolo è sempre più richiesto ed utilizzato in un numero crescente di settori, ed è mia premura elencartene in breve alcuni. Mettiamo il caso che tu sia un fotografo, dilettante o professionista poco importa, e che stia cercando il modo di realizzare quell’inquadratura dall’alto che hai già ben chiara nella tua testa: cos’è più semplice di far alzare in volo il tuo drone, e riprendere, magari, gli sposi felici all’uscita dalla chiesa? Certo, questo è solo un esempio fra tanti, ma è un dato di fatto che i droni abbiano un ruolo sempre più importane i in situazioni anche delicate: ti basti pensare che vengono utilizzati anche nelle operazioni di ricerca e messa in sicurezza, per filmare luoghi irraggiungibili o pericolosi per una troupe umana, così come per effettuare rilevazioni e per raccogliere dati particolari.

Un buon drone, infatti, può essere equipaggiato anche con strumentazioni professionali, a patto che rispetti determinate caratteristiche principali, di cui ti parlerò a breve.

Migliori droni per riprese: caratteristiche principali

I migliori droni per riprese devono, ovviamente, essere dotati di una videocamera all’altezza: questa può essere integrata nello chassis del drone (soprattutto nei modelli più economici) o, come spesso accade, essere montata nella parte bassa, attraverso un sistema di aggancio che spesso consente anche di effettuare determinati movimenti (della sola camera, e non del drone). Spesso è contemplata anche la possibilità di rimuovere la camera proprietaria per montarne un’altra, magari più performante: in genere si tratta di GoPro e affini, visti il peso ridotto e la maggiore resistenza, ma i droni più potenti sono in grado anche di sollevare e mettere in funzione reflex vere e proprie.

migliori droni per riprese

Come avrai già intuito, essendo il drone in perenne movimento, è impensabile che la camera riesca a rimanere perfettamente stabile, con conseguenti tremolii e sbalzi nell’immagine: in realtà i migliori droni per riprese sono capaci di eliminare in maniera impeccabile, ricorrendo o a stabilizzatori meccanici, basati su gimbal ammortizzati e sensori (giroscopio, accelerometro, etc…), o ad appositi algoritmi che stabilizzano digitalmente le immagini salvate (credimi, il livello raggiunto negli ultimi anni da questi software è a dir poco incredibile).

In ogni caso, devi ricordare che un maggior numero di motori e relative eliche comporta una maggiore stabilità del drone (e quindi una maggiore qualità delle riprese): non a caso, nonostante si trovino tantissimi quadricotteri anche tra i migliori droni per riprese, i dispositivi più costosi sono in gran parte esacotteri, che hanno una maggiore potenza e stabilità, e supportano attrezzature anche molto pesanti. Ci sarebbero tantissime altre caratteristiche di cui parlare, ma elencarle ora finirebbe solo col confonderti le idee: non preoccuparti, però, perchè le tratterò di volta in volta, analizzando diversi modelli di droni professionali per riprese aeree.

Migliori droni per riprese sotto i 600 euro

Parrot Bebop

migliori droni per ripreseSe hai già dato un’occhiata al mondo dei droni, ti sarai reso conto che, una volta superata la fascia più economica (sotto i 100 euro, più o meno) si trovano tanti dispositivi, appartenenti però a pochi marchi. Uno di questi è sicuramente Parrot, azienda francese che, sebbene non produca droni professionali nel senso assoluto del termine, mette sul mercato prodotti dall’elevatissima qualità, semplici da usare e con un prezzo giusto.

Il Parrot Bebop, ad esempio, può essere un valido trampolino di lancio per chi vuole avventurarsi nel mondo delle riprese aeree: nel body è integrata un’ottima fotocamera da 14 Megapixel, dotata di obiettivo FishEye per riprese panoramiche a 180 gradi, con stabilizzatore digitale che sopperisce alla mancanza di un gimbal utilizzando i dati provenienti da accelerometro, giroscopio e magnetometro. Parrot Bebop si comanda tramite smartphone, con streaming video in real time, grazie all’app FreeFlight 3, ricchissima di funzioni (acrobazie, modalità emergenza, segui percorso GPS, etc…): se sei interessato all’acquisto, puoi trovarlo in vendita su Amazon.

ACQUISTALO SU AMAZON AL MIGLIOR PREZZO

DJI Phantom 3 Standard

migliori droni per ripreseA proposito di nomi noti: avrai sicuramente sentito parlare del marchio DJI, e della sua celeberrima serie Phantom, usata dai professionisti di tutto il mondo. Beh, il modello che ti propongo in questa parte di classifica è il DJI Phantom 3 Standard, ma non farti ingannare dal nome, perchè di standard ha ben poco. La fotocamera da 12 Megapixel permette di registare in UHD (2,7K), e il gimbal a 3 assi stabilizzato assorbe tutte le vibrazioni del volo, garantendo un’immagine stabile e senza tremolii.

Presente in questo caso il radiocomando, con distanza di invio massima pari a 500 metri, dotato di supporto per lo smartphone, sul quale è possibile ricevere le immagini in diretta (per motivi tecnici, lo streaming ha risoluzione massima pari a 720p). Ulteriore punto di forza è la batteria intelligente 4S, da 15.2 Volt e 4480mAh, che garantisce la bellezza di ben 25 minuti di volo. Il DJI Phantom 3 Standard, dotato anche di sistema di posizionamento GPS, è acquistabile su Amazon.

ACQUISTALO SU AMAZON AL MIGLIOR PREZZO

Migliori droni sotto i 1600 euro

DJI Phantom 4

migliori droni per ripreseCome ti ho accennato poco fa, DJI è uno dei marchi più popolari, ed un secondo suo dispositivo è presente anche nella parte alta della mia classifica dei migliori droni per riprese: si tratta del DJI Drone Phantom 4, versione aggiornata del modello visto in precedenza, dal costo sensibilmente maggiore, ma dotata di numerose migliorie.

Innanzitutto la fotocamera, che ora raggiunge la risoluzione 4k a 30 fotogrammi al secondo, che diventano ben 120 se si scala (per modo di dire) in FullHD. La qualità del sensore, da 12 Megapixel, è eccezionale, merito anche delle ottiche professionali utilizzate che permettono un campo visivo pari 94°, riducendo la distorsione e l’aberrazione cromatica delle immagini. 28 minuti il tempo di volo, durante il quale è possibile impostare anche un soggetto in movimento da seguire (ActiveTrack): il drone è poi in grado di evitare autonomamente gli ostacoli, grazie alla tecnologia Obstacle Sensing System, basata su due sensori ottici. Nella confezione di DJI Phantom 4, che è in vendita su Amazon, troverai anche 4 eliche di ricambio.

ACQUISTALO SU AMAZON AL MIGLIOR PREZZO

Walkera Tali H500

migliori droni per ripreseIl Walkera Tali H500 è un drone di alto profilo, non solo per la telecamera iLook+ presente (buona camera da 13 Megapixel, quasi indistruttibile, ma con risoluzionne massima ferma al FullHD), quanto per la sua stessa qualità di volo. E’ infatti un esacottero molto potente, stabile e in grado di volare anche in situazioni piuttosto difficili (si parla di vento fino a 20 km/h).

I sei motori rendono possibili movimenti vietati ai quadricotteri, così come il radiocomando, che ha una portata massima pari ad 1 Km, permette al drone di fare lunghi voli quasi in solitaria (l’autonomia è pari a 25 minuti). Il Walkera Tali H500 è comandabile anche tramite smartphone, ma è una scelta poco saggia vista la qualità del già citato radiocomando, uno dei migliori in circolazione per ergonomia, portata e funzioni, che integra anche un display LCD da 5 pollici per la ricezione delle immagini in tempo reale. Un drone da scoprire, insomma, dalle innumerevoli feature, che puoi trovare in vendita su Amazon.

ACQUISTALO SU AMAZON AL MIGLIOR PREZZO

Yuneec TYHBREU Typhoon H con RTF

migliori droni per ripreseUn secondo esacottero chiude la mia classifica sui migliori droni per riprese: si tratta del Yuneec TYHBREU Typhoon H con RTF, un dispositivo che non è più sbagliato chiamare professionale. Leggero e poco ingombrante, è dotato di carrello retrattile per aumentare la stabilità in volo: anche la camera è motorizzata, è puo addirittura essere posizionata in posizione perpendicolare al terreno, funzione utilissima per rilievi geografici e creazione di mappe.

A proposito della camera, devo dirti che si tratta della CGO3+, in grado di effetturare riprese UHD in 4K anche a 360 gradi: non manca la possibilità di inviare le immagini in real time (in HD, però, a 720p) direttamente al radiocomando, che integra un ampio diplay da 7 pollici. Il Yuneec TYHBREU Typhoon H con RTF può restare in volo per 25 minuti: bada bene che ti sto consigliando di acquistarlo (lo trovi su Amazon) nella versione “Premium Kit”, che comprende anche un pratico zaino per il trasporto ed una seconda batteria.

ACQUISTALO SU AMAZON AL MIGLIOR PREZZO

Come hai avuto modo anche tu di vedere, acquistare un drone per le riprese, più o meno professionale non importa, è oggi alla portata di tutti: bastano poche centinaia di euro per un risultato già ottimo, che salgono a un migliaio e poco più se si cerca un risultato professionale. In ogni caso, sul mercato si trovano numerosi altri droni validi che non ho potuto inserire per ovvi motivi: se ne hai provato qualcuno, e sei rimasto piacevolmente soddisfatto, puoi suggerirmelo utilizzando il box dei commenti in basso.

tindaro battaglia canale youtube