Miglior notebook economico, i portatili più interessanti ad un ottimo prezzo

Entra nel mio canale telegram per restare sempre aggiornato sulle nuove recensioni e le offerte tech del momento

Se hai bisogno di un nuovo portatile ma hai un budget limitato, questa classifica fa al caso tuo. Il mercato dei pc portatili è cambiato tanto negli ultimi anni, tanto che oggi il miglior notebook economico è una macchina adatta ad ogni utilizzo.

Anche nel segmento più basso del mercato si fanno spazio computer dalle ottime caratteristiche tecniche: leggeri, dal design curato e con prestazioni impensabili rispetto al passato. Prima di scoprire quali sono i modelli che maggiormente ci interessano, diamo un’occhiata alle caratteristiche da considerare prima dell’acquisto.

Miglior notebook economico: caratteristiche principali

Display

Tra le componenti che maggiormente sono cambiate nel corso degli anni rientra anche il display. Non è un discorso legato alla sola risoluzione, che comunque ha avuto la sua svolta in meglio. Oggi anche un computer portatile economico può vantare la definizione del FullHD (1920×1080 pixel), ormai quasi uno standard.

Alcuni modelli sono ancora fermi all’HD: si tratta di prodotti che quasi sempre risparmiano sul display per poter offrire qualcosa di meglio sotto un altro punto di vista. Non vanno scartati a priori, quindi, ma bisogna tenere a mente che in termini di qualità dell’immagine la differenza tra HD e FullHD su uno schermo da notebook è piuttosto palese.

Sarà anche per le dimensioni, che nel caso dei notebook economici oscillano tra i 13 e 15,6 pollici (diagonali maggiori sono destinati a ultrabook o pc da gioco, quelle minori sono praticamente scomparse). Un notevole passo in avanti è dovuto anche ai pannelli IPS, che offrono maggiore fedeltà cromatica e angoli di visione più ampi.

Processore

La differenza tra un notebook economico e uno di fascia più alta si limita spesso alle sole prestazioni. Va fatta una precisazione: per prestazioni non si intende la fluidità del prodotto, che ormai ha raggiunto un ottimo livello anche sui modelli base, quanto alla potenza bruta.

Potenza che si rende necessaria con l’uso di software particolarmente esigenti o, perchè no, per il gaming. I migliori notebook economici montano processori pensati per consumare e riscaldare poco (alcune soluzioni sono addirittura fanless, cioè senza ventola).

miglior notebook economico

I vantaggi in termini di autonomia e peso sono notevoli, e per un uso base (quello, per intenderci, tipico del 90% degli utenti) le differenze con CPU di fascia alta sono minime se non addirittura assenti. Le soluzioni Intel sono quelle che vanno per la maggiore, con quad-core a bassi consumi o i3 di nuova generazione che dominano letteralmente il mercato.

Anche le nuove APU Ryzen si sono ritagliate una bella fetta di mercato, complice la presenza di una grafica integrata di buon livello (di questo parleremo tra poco).

Scheda grafica

Non c’è. O meglio, quasi mai un notebook economico può contare su una scheda grafica dedicata, sfruttando invece l’integrata del processore. In questa classifica ho comunque riservato spazio alla ricerca del miglior notebook gaming economico: si tratta di soluzioni da gioco particolarmente convenienti che sfruttano schede GTX 1×50 e 1×60, Ti e non.

Per tutti gli altri pc l’integrata basta e avanza. Permette di guardare contenuti ad altissima risoluzione e, nel caso delle Vega integrate nei processori Ryzen, offre qualche possibilità anche lato gaming/produttività. Esistono comunque dedicate economiche, come le MX di Nvidia, presenti a bordo di alcuni notebook di fascia bassa.

RAM

8 GB di RAM sono lo standard, meglio se DDR4. Non dovrebbe essere un problema, comunque: i notebook con memorie DDR3 sono praticamente in via di estinzione. Un computer con 4 GB di RAM non va scartato a priori, poichè quasi sempre c’è la possibilità di espandere la memoria acquistando dei blocchi aggiuntivi.

Meglio sincerarsi prima dell’acquisto se questa possibilità è prevista. Alcuni produttori hanno preso l’abitudine, soprattutto per risparmiare spazio, di saldare direttamente la RAM sulla scheda madre (la trovi indicata come soldered RAM). In questo caso la sostituzione è impossibile (salvo operazioni sicuramente non alla portata di tutti) e in assenza di uno slot di espansione siamo obbligati a restare vincolati per sempre al quantitativo di RAM originario.

Archiviazione

L’archiviazione dei computer è stata travolta dall’arrivo sul mercato degli SSD e dal loro successivo calo di prezzo. I dischi a stato solido offrono velocità 15-20 volte maggiori rispetto ai vecchi HDD, che hanno dominato il mercato dei pc per diversi decenni.

Il divario è enorme, ancora più grande se si parla dei nuovi SSD Nvme. I costi, però, non sono ancora uguali a quelli di un classico hard disk. E’ per questo che in un notebook economico si trovano spesso SSD di piccolo taglio, con 256 GB il formato più diffuso.

miglior notebook economico

Non sono molti, è vero, ma visto il diffondersi delle piattaforme cloud potrebbe non essere un limite. Del resto, qualora se ne sentisse l’esigenza, sostituire un SSD è un’operazione che richiede pochi minuti ed è alla portata di tutti.

Dimensioni e peso

Oggi tutti cercano notebook sottili, compatti e leggeri, facili da trasportare e che non diano fastidio una volta messi in borsa. Il mercato si è adattato a queste richieste: le differenze tra un notebook di nuova generazione e uno di qualche anno fa sono evidenti.

Il peso è diventato estremamente più contenuto: ormai sempre più produttori cercano di non allontanarsi dal range 1-1,5 Kg, peso a cui una volta potevano ambire i soli ultrabook. Questa soglia varia leggermente nel caso dei notebook da gaming, ma l’aumento è giustificato dalla necessità di avere un hardware di maggior livello.

Un notebook moderno è sottile, e grazie a display con cornici ridotte anche molto compatto.

Autonomia

Il miglior notebook deve brillare anche dal punto di vista dell’autonomia. Anche le soluzioni più economiche permettono oggi di utilizzare il pc per ore e ore, con un aumento rispetto al passato semplicemente incredibile.

Non è difficle trovare portatili con 10 ore di autonomia, con alcuni modelli che possono arrivare anche a 20 ore di navigazione internet. Questo è reso possibile da componenti di nuova generazione che hanno consumi minimi e da batterie che, a parità di volume occupato, hanno una capacità maggiore.

Grazie a processori che consumano appena pochi Watt (contro le decine del passato) e una migliore ottimizzazione software, i nuovi notebook offrono un’autonomia senza precedenti.

Miglior notebook economico sotto i 400 euro

CHUWI HeroBook

miglior notebook economico

Il marchio CHUWI si è fatto conoscere negli ultimi anni con pc portatili estremamente economici e dalle buone caratteristiche tecniche. Il CHUWI HeroBook rappresenta la naturale evoluzione di questi notebook venduti a circa 200 euro.

Si tratta di un dispositivo fanless, privo cioè di ventole: il rumore emesso è quindi pari a 0 e anche i consumi sono molto limitati, arrivando a 9 ore di autonomia. E’ leggero, estremamente sottile e compatto, con un display IPS FullHD da 14,1 pollici con trattamento anti-riflesso e modalità notturna.

L’hardware del computer è pensato per un uso base: navigazione internet, multimedia (anche ad altissima risoluzione), uso office. Al cuore del sistema troviamo il processore Intel Atom X5-E8000, una soluzione quad-core a bassissimi consumi affiancata da 4 GB di RAM.

L’archiviazione ammonta ad appena 64 GB (eMMC 5.1), ma il pc è provvisto di uno slot M.2 per SSD fino a 1 TB. La tastiera ha tasti ampi e con corsa breve, e risulta particolarmente comoda da utilizzare nonostante l’economicità del prodotto (che comunque vanta una buona costruzione). Un’alternativa eccezionalmente economica molto interessante: è in vendita su Amazon.

TECLAST F5

miglior notebook economico

Chi cerca il miglior notebook convertibile economico cerca un dispositivo che possa all’occorrenza trasformarsi in tablet. Un prodotto di questo tipo apre le porte a molte possibilità di utilizzo, non ultima quella da tavoletta grafica. Il TECLAST F5 è senza dubbio una buona opzione.

Il display FullHD da 11,6 pollici è in grado di simulare la sensazione restituita da un foglio di carta, con 1024 livelli di pressione e un multi-touch a 10 punti. Pesa pochissimo, solo 1 Kg, e ha delle dimensioni tanto contenute da entrare letteralmente in borsa.

Anche da notebook ha da dire la sua, con un processore Intel Gemini N4100 e 8 GB di RAM che garantiscono ottime possibilità di utilizzo come postazione da lavoro. Per l’archiviazione si affida ad un SSD da 256 GB (sostituibile, e supporta anche schede TF).

Buona ma non brillante l’autonomia, che si ferma a 5-6 ore di navigazione internet (per motivi di peso e spazio la batteria è da soli 27 Wh). Lo trovi su Amazon ad un ottimo prezzo.

Miglior notebook economico sotto i 600 euro

CHUWI AeroBook

miglior notebook economico

Il CHUWI AeroBook è il miglior notebook 13 pollici economico. Questo formato è particolarmente apprezzato per chi cerca un notebook estremamente trasportabile e leggero. Il CHUWI AeroBook rispetta in pieno queste esigenze: pesa soli 1,26 Kg e, nella parte più sottile, è spesso appena 8 mm.

Monta un pannello FullHD IPS da 13,3 pollici di tipo FullView, cioè con cornici ridotte (5 mm). Ottima la tastiera, retroilluminata (caratteristica difficile da trovare in questa fascia di prezzo) e con tasti a corsa ridotta per aumentare la scorrevolezza in scrittura.

Il processore è l’Intel Core M3 6Y30, una soluzione che stacca sensibilmente tutte le CPU di fascia bassa Intel andandosi a posizionare vicino ad un core i3. Con 8 GB di RAM permette di avere una macchina performante e piacevole da utilizzare, merito anche dell’SSD da 256 GB.

E’ dotato di una doppia porta USB 3.0: la batteria da 38 Wh garantisce 8 ore di autonomia. E’ disponibile su Amazon.

ASUS Vivobook 14 A412

miglior notebook economico

Il miglior notebook economico Asus è l’ASUS Vivobook 14 A412, una soluzione che porta con sè tutti i vantaggi della nuova generazione di portatili. Ha un design moderno, un buon rapporto schermo/superficie, pesa poco e nell’utilizzo quotidiano è una vera e propria scheggia.

Il display da 14 pollici NanoEdge (body-screen ratio dell’87%) permette di avere dimensioni particolarmente contenute, tutto a vantaggio della trasportabilità del dispositivo. Purtroppo si ferma alla risoluzione HD, ma l’ottima resa cromatica fa rimpiangere poco un maggior numero di pixel.

Quanto a prestazioni può contare sul processore i3-8145U e su 8 GB di RAM DDR4. Un SSD Pcie da 256 GB si occupa dell’archiviazione. Da segnalare il sistema ErgoLift che, grazie ad una cerniera di nuova concezione, permette di avere una maggiore comodità in scrittura.

Puoi acquistarlo su Amazon: l’audio è Harman&Kardon, e il notebook vale ogni euro della cifra richiesta.

Lenovo Ideapad S145

miglior notebook economico

Il Lenovo Ideapad S145 si candida ad essere il miglior notebook economico con SSD. Per l’archiviazione si affida infatti ad un SSD Nvme da 256 GB che garantisce ottime performance in lettura e scrittura a fronte di uno spazio sì limitato, ma sufficiente per un uso medio-base del dispositivo.

Buone performance grazie ad un processore Intel Core di decima generazione, l’i3-1005G1, che ne fa anche il miglior notebook i3 in classifica e che, affiancato da 8 GB di RAM DDR4, permette di utilizzare al meglio il computer in ogni situazione.

Design curato, qualità costruttiva pregevole in relazione al prezzo. Il display è un’unità FullHD da 15,6 pollici, con cornici ridotte e buona fedeltà cromatica. E’ disponibile su Amazon.

Huawei MateBook D

miglior notebook economico

La serie MateBook di Huawei ha sfornato negli ultimi anni dei notebook estremamente interessanti. Il nuovo Huawei MateBook D va ad occupare una posizione di rilievo tra i portatili economici, proponendosi come una delle alternative più interessanti del momento.

C’è tutto, a partire da un design moderno e funzionale e da un’ottima qualità costruttiva. Sul display da 15,6 pollici FullView c’è poco da dire: risoluzione FullHD, rapporto schermo superficie dell’87% con cornici estremamente ridotte. Anche il peso è minimo: appena 1,53 Kg e 16,9 mm di spessore, per un notebook estremamente comodo da portare.

Di livello anche le prestazioni, tra le migliori per un notebook economico. Huawei si è affidata al Ryzen 3500U, una APU che brilla sia dal punto di vista del processore che della grafica integrata. Consuma poco e permette di fare tutto in tranquillità, anche lavorare e giocare (seppur con qualche limite).

8 GB di RAM DDR4, espandibili a 16, SSD da 256 GB. Il tasto di accensione integra un lettore di impronte digitali, il caricatore è compatto e ha interfaccia USB Type C. E’ disponibile su Amazon, ed è il miglior notebook 15 pollici economico.

Miglior notebook economico da gaming

Acer Nitro 5 AN515-52-59RK

miglior notebook economico

L’Acer Nitro 5 AN515-52-59RK è un’ottima base di partenza come notebook da gaming economico. Offre una scheda tecnica di buon livello, un prezzo contenuto e performance che gli permetteranno di essere una soddisfacente macchina da gioco ancora per molti anni.

Il pc è basato sul processore i5-8300H, tipico del miglior notebook i5, e sulla scheda video GTX 1050 da 4 GB DDR5. Un’accoppiata nata e pensata per il FullHD, che non ha problemi ad arrivare e a superare i 60 fps con gran parte dei giochi attualmente sul mercato. Per qualche titolo potrebbe essere necessario giocare con le impostazioni grafiche, continuando a godere di ottime immagini grazie al display IPS da 15,6 pollici FullHD a 60 Hz.

Se per molti notebook da gaming le temperature sono un problema, grazi al sistema di dissipazione Acer CoolBoost questo dispositivo si mantiene fresco anche durante intense sessioni di gaming. Può contare su 8 GB di RAM DDR4, espandibili, e su un SSD da 512 GB, giusto compromesso tra velocità e capienza. Puoi acquistarlo su Amazon.

ASUS FX504GM-EN151T

miglior notebook economico

Anche l’ASUS FX504GM-EN151T può contare sul processore Intel Core i5-8300H, ma le differenze rispetto al modello Acer appena visto sono evidenti. In questo caso abbiamo davanti una macchina da gioco più completa e più longeva, grazie a componenti a prestazioni maggiori.

A fare una grossa differenza è già la scheda video, una GTX 1060 da 6 GB, scheda nata per supportare il gioco ad alta risoluzione e ad alti frame-rate. Nonostante qualche anno sulle spalle, la 1060 si comporta ancora egregiamente in FullHD, permettendo di raggiungere senza troppi sacrifici i 120 fps.

Caratteristica questa importante, visto che il computer vanta un display a 120 Hz. Con una maggior frequenza di aggiornamento (refresh rate) il pannello FullHD da 15,6 pollici riesce ad offrire immagini più fluide, con un vantaggio che diventa enorme quando si gioca a titoli particolarmente frenetici o ad alti livelli (competitive gaming).

Quanto a memorie, 8 GB di RAM DDR4, sistema di archiviazione ibrido: un SSD da 256 GB dove installare il sistema operativo e i software/giochi più utilizzati e un HDD secondario da 1 TB per archiviare file di grandi dimensioni. Ottimo rapporto qualità prezzo, con la piacevole aggiunta di un mouse da gaming e una borsa da trasporto in regalo: è disponibile su Amazon.

HP-PC Gaming Pavilion 15-dk0038nl

miglior notebook economico

Tra i migliori notebook gaming si ritaglia uno spazio anche il nuovo HP-PC Gaming Pavilion 15-dk0038nl, una macchina da gioco di ultima generazione molto interessante. La configurazione è basata su due protagonisti che sono una new-entry nel panorama delle componenti per notebook.

Da un lato il processore i7-9750H, tra le CPU-mobile più potenti mai viste scelta ideale per il miglior notebook i7 qualità prezzo; dall’altro la scheda video GTX 1650 da 4 GB DDR5, che porta con sè tutti i vantaggi della nuova generazione di GPU Nvidia. Consumi minori rispetto al passato ma performance maggiori (circa un +20% rispetto a una equivalente 1050).

Giocare in FullHD non è certo un problema, nè lo sarà per i prossimi anni. Anche in quanto a produttività questo portatile può essere un’ottima scelta: il processore, come abbiamo visto, è un mostro di potenza, e i 16 GB di RAM DDR4 permettono di affrontare il multi-tasking con il massimo della tranquillità.

Nemmeno l’archiviazione è un problema: il disco primario è un velocissimo SSD Nvme M.2 da 128 GB a cui si affianca un HDD tradizionale da 1 TB. Un SSD leggermente più capiente sarebbe stato sicuramente un vantaggio, ma la sostituzione è comunque alla portata di tutti e richiede pochi minuti.

Il display FullHD da 15,6 pollici vanta cornici ridotte (MicroEdge), così da contribuire alla buona riuscita dell’estetica del prodotto (in questo aiuta anche l’ottima tastiera retroilluminata). Con USB Type-C e USB 3.1 lo trovi in vendita su Amazon.

Potrebbero interessarti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social

1,939FansLike
17,242FollowerSegui
570FollowerSegui
2,500IscrittiSottoscrivi

Ultime recensioni

Huawei Mate 40 Pro, fotocamera e prestazioni mai viste prima

Huawei ha appena presentato la nuova serie Mate 40 il cui fiore all'occhiello è rappresentato da Huawei Mate 40 Pro, smartphone che...

OnePlus Nord N10, un disegno ne mostra la silhouette

Autunno di fuoco per OnePlus, da diverse settimane al centro di numerose novità. Lo scorso 14 Ottobre abbiamo assistito al debutto del...

Notebook gaming 15 pollici, i migliori modelli ad alte prestazioni

I notebook gaming 15 pollici rappresentano l'alternativa migliore per chi cerca un portatile ad alte prestazioni facile da trasportare, versatile e con...

iPhone 12 e 12 Pro, il 5G impatta notevolmente sull’autonomia

Che le nuove connessioni 5G fossero più energivore degli standard precedenti era noto da tempo. Quanto, finora, è stato difficile stimarlo: una...

Motorola, in arrivo uno smartphone con batteria da 6000 mAh

Il mercato spinge verso smartphone dall'autonomia sempre maggiore, in grado di offrire anche due e più giorni di utilizzo con una sola...