Miglior notebook per studenti, il portatile ideale per la scuola e l’università

Entra nel mio canale telegram per restare sempre aggiornato sulle nuove recensioni e le offerte tech del momento

Inizia la scuola, inizia l’università: migliaia e migliaia di ragazzi si mettono alla ricerca del miglior notebook per studenti. Se anche tu sei tra questi non disperare: sei nel posto giusto. In questa classifica troverai tutti i modelli più consigliati per chi studia e ha bisogno di un portatile potente, maneggevole e affidabile.

Non una semplice sfilza di prodotti buttati lì per far numero, ma un vero e proprio vademecum per un mondo che può sembrare ostico a chi ha poca dimestichezza ma anche per chi, visti i modelli sempre più numerosi, ha un po’ di esperienza alle spalle.

Scoprirai non solo quali notebook per studenti ti conviene acquistare, ma anche come sceglierne uno in totale autonomia senza trascurare nessun aspetto, tanto più quelli principali legati al mondo della scuola e dell’università.

Miglior notebook per studenti: caratteristiche principali

Trasportabilità

Sì, al primo posto e prima di qualsiasi altra caratteristica, in un computer per studenti conta la trasportabilità. Sotto questo termine rientrano sia la compattezza del dispositivo, ovvero le sue dimensioni, che il peso.

Per fortuna negli ultimi anni i produttori hanno sempre più un occhio di riguardo verso entrambi questi aspetti. La riduzione delle cornici dei display ha permesso di avere notebook più compatti a parità di diagonale e una miglior gestione degli spazi interni (oltre alla miniaturizzazione più spinta delle componenti) ha permesso di avere dispositivi spessi pochi millimetri.

Basti pensare, ad esempio, al passaggio da HDD meccanico a SSD NVMe e a quanto siano diversi gli ingombri di questi due sistemi di archiviazione. Di conseguenza anche il peso è diminuito, tanto che oggi alcuni pc portatili per studenti pesano addirittura meno di 1 Kg.

Chi porta spesso il computer con sé sa benissimo quanto anche poche centinaia di grammi possano fare la differenza. Un notebook leggero può essere tenuto in borsa anche per tantissime ore senza che si faccia sentire troppo.

Prestazioni

Le prestazioni di un computer non vanno mai trascurate: anche quando non serve il massimo della potenza è giusto controllare la scheda tecnica del prodotto e capire cosa e come è in grado di fare. Nel caso del miglior notebook per studenti vanno fatte alcune precisazioni.

Siamo infatti davanti ad una categoria piuttosto ampia: cosa chiediamo al nostro pc per studenti? Da un lato ci sono utenti che cercano un portatile moderno, scattante e perfetto per prendere appunti. Dall’altro abbiamo chi invece per studio utilizza software importanti (basti pensare a quelli di simulazione o CAD) e quindi necessita di una vera e propria macchina da lavoro.

In questa classifica ho pensato ad entrambi, selezionando prodotti sia dell’una che dell’altra tipologia. Indifferentemente da quella in cui rientra, però, un portatile che valga la pena acquistare adesso deve rispettare sempre alcune linee guida generali.

miglior notebook per studenti

Archiviazione a stato solido, cioè SSD (meglio se NVMe, ma anche il classico SATA può andar bene) e non meno di 8 GB di RAM, quantità minima per godere oggi di un multitasking convincente e della compatibilità con i principali software in circolazione.

E il processore? Discorso lungo, ma non complesso. Che sia Intel o AMD (Ryzen) poco importa: scegliendo un’alternativa delle ultime generazione si casca sempre in piedi. Certo, ci sono modelli ad alte prestazioni e altri più modesti, ma salvo esigenze particolari oggi le CPU mobile sono semplicemente perfette. Potenti, poco energivore, lontane anni luce dai processori per portatili di appena 3-4 anni fa.

E la scheda video? Una dedicata, certo, fa ancora la differenza ma non sempre è indispensabile in un computer per università. In parte è merito anche delle integrate dei processori che hanno raggiunto oggi un livello tale da non far rimpiangere una soluzione dedicata (tranne, ovviamente, per alcuni particolari utilizzi).

Autonomia

Quello che si chiede ai portatili per studenti è anche un’autonomia superiore alla media. Soprattutto chi va all’università si trova a passare molte ore in facoltà, lontano da casa e spesso senza avere a disposizione l’alimentazione di rete. Diventa indispensabile quindi avere un computer che riesca a funzionare per molte ore senza essere ricaricato.

Anche in questo caso i passi avanti fatti rispetti al passato sono incredibili. Oggi un notebook ha almeno 6-7 ore di autonomia, ma la media tocca le 10 ore e in alcuni casi (e a certe condizioni) si arriva anche a quasi 20 ore!

I notebook per università si scaricano lentamente, ma sono velocissimi nel ricaricarsi. Grazie ai nuovi sistemi di ricarica rapida alta potenza pochi minuti di ricarica possono trasformare in svariate ore di autonomia.

Display

Display: che diagonale, che risoluzione, che tipo? Scegliere potrebbe sembrare difficile, ma ti assicuro che non lo è. Il mercato ha ormai dettato uno standard e non c’è nessun motivo per allontanarsene.

I migliori notebook per studenti sono portatili da 15 pollici (più raramente da 14 o 13 pollici) con display FullHD e pannello di tipo IPS. Questa combinazione è perfetta per qualità dell’immagine, per consumi oltre che per comodità di utilizzo.

Miglior notebook per studenti economico

Huawei MateBook D

miglior notebook per studenti

Sin dal suo debutto il Huawei MateBook D ha destato l’interesse di molti. A dirla tutta Huawei è stata tra i primi marchi ad offrire un ultrabook vero e proprio ad un prezzo concorrenziale e cioè a circa 500 euro.

Fino a qualche anno fa con questa cifra si poteva portare a casa un notebook modesto, con una qualità costruttiva discreta e prestazioni non paragonabili assolutamente a un computer da lavoro. La situazione è cambiata in meglio e questo MateBook D ne è la prova.

Rientra tra i notebook sottili (16,9 mm di spessore), è leggero (1,53 Kg) e potente: può contare su un processore AMD Ryzen 3500U, una buona soluzione che riesce ad offrire ottime prestazioni, consumi ridotti e una scheda grafica integrata Vega che nulla ha a che spartire con le HD di Intel (o almeno, con quelle di qualche anno fa).

Non manca un ottimo display, un FullView da 15,6 pollici con risoluzione FullHD e cornici ridotte. Molti altri marchi hanno iniziato a puntare su un buono schermo anche per i notebook economici (i mostruosi TN stanno pian piano sparendo) e Huawei con i MateBook ha un po’ settato lo standard.

Ottima la dotazione di memorie, con 8 GB di RAM DDR4, espandibili a 16 e un SSD da 256 GB (un po’ pochi, ma per un uso office possono bastare). Si ricarica tramite porta USB Type-C e integra nel tasto d’accensione un lettore biometrico: per molti versi il miglior notebook economico, è disponibile su Amazon.

Lenovo IdeaPad 5

miglior notebook per studenti

Il Lenovo IdeaPad 5 è un notebook università di ultimissima generazione, che può contare su tutte le migliorie introdotte nel mercato pc negli ultimi mesi. Esempio lampante è il processore scelto per questo laptop, ovvero il Ryzen 4500U.

Una CPU che caratterizzerà il mercato dei portatili nei prossimi mesi (e anni), ma che per ora possiamo ammirare solo su pochissimi dispositivi. Riesce a coniugare potenza e consumi ridotti, oltre che temperature molto basse: uno dei pregi di questo Lenovo è quindi la silenziosità. Il Ryzen 4500U porta con sé un altro bel vantaggio, e cioè una grafica integrata Vega che per prestazioni eguaglia anche alcune soluzioni dedicate NVIDIA, come la celebre MX250.

Il computer con un utilizzo standard è dissipato passivamente e la ventola (comunque silenziosa) si fa sentire solo in poche situazioni “critiche”. Un grosso vantaggio per uno studente: basti pensare all’imbarazzo di avere un notebook rumoroso in biblioteca!

La RAM ammonta a 8 GB DDR4, purtroppo saldati e non espandibili. Poco male, visto che per l’uso a cui è destinato il computer bastano e avanzano. Per l’archiviazione troviamo invece un SSD da 512 GB.

Il display è un’unità da 14 pollici IPS con risoluzione FullHD. Un buon pannello, certo non pensato per fare grafica (la gamma cromatica non è molto estesa) ma piacevole da utilizzare anche perchè gestisce bene i riflessi. Ottima l’autonomia, comodissima la ricarica tramite USB Type-C che permette di utilizzare il notebook anche per ricaricare lo smartphone. Il miglior notebook per studenti di nuova generazione, lo trovi in vendita su Amazon.

Apple MacBook Air 13 pollici

miglior notebook per studenti

Un MacBook di nuova generazione a poco più di mille euro? Possibile, grazie all’Apple Macbook Air notebook da 13 pollici. Con questi nuovi MacBook Apple esce da quella che è un po’ stata sempre la sua nicchia e, forse per la prima volta, propone degli ultrabook estremamente concorrenziali anche dal punto di vista del prezzo.

Va ricordato inoltre che i nuovi Air sono sempre più simili ai Pro, sia per caratteristiche tecniche che per prestazioni. Certo, perdono un po’ del ruolo da workstation, ma per uno studente sono semplicemente perfetti.

Il modello proposto è basato su un processore Intel Core i3 di decima generazione, che ne fa a tutti gli effetti il miglior notebook i3 sul mercato. Viene affiancato da 8 GB di RAM DDR4 ad alta frequenza e da un SSD da 256 GB. È disponibile anche una versione con i5 e SSD da 512 GB, ma il prezzo in questo caso aumenta sensibilmente.

Il display è un IPS Retina da 13 pollici con una risoluzione pari a 2560×1600 Pixel e tecnologia TrueTone. Da questo punto di vista c’è poco da discutere: Apple propone il notebook con il miglior schermo in questa fascia di prezzo e, a dirla tutta, anche raddoppiando la cifra è difficile trovare un computer che possa vantare un display di questo livello.

L’Apple MacBook Air da 13 pollici è leggero (1,25 Kg) e può contare su una tastiera più comoda e affidabile rispetto al passato, con un trackpad di dimensioni maggiori. È dotato di due porte Thunderbolt 3 per trasferimento di file ad altissima velocità e per collegare un eGPU esterna tra quelle supportate. Questo notebook Apple è in vendita su Amazon.

Miglior notebook per studenti ad alte prestazioni

Acer Nitro 5 AN515-44-R6WC

miglior notebook per studenti

Nella vita di uno studente non c’è spazio solo per lo studio, ma anche per lo svago. Se pensiamo poi ai tanti fuorisede che vorrebbero una macchina da gioco ma non possono optare per un pc fisso (vista l’esigenza di spostarsi), viene naturale domandarsi se esista un notebook da gaming per studenti. Esiste ed è l’Acer Nitro 5 AN515-44-R6WC.

Gli Acer Nitro già da anni sono tra i portatili da gioco più popolari tra gli studenti, ma questo nuovissimo modello in particolare ha tutte le carte in regola per diventare un best buy di categoria. È basato sull’incredibile processore Ryzen 7 4800H, un mostro a 8 core/16 thread che divora anche i software più pesanti.

Viene affiancato da una scheda video GTX 1650 da 4 GB, una GPU da gaming modesta ma che permette di giocare in FullHD senza troppi problemi. Lato memorie abbiamo 8 GB di RAM DDR4 e un SSD NVMe da 512 GB per l’archiviazione.

Il display è un 15,6 pollici IPS FullHD con buoni colori, caratteristica questa non scontata su un notebook da gaming (che spesso sacrifica la resa cromatica in nome del refresh rate). Usb Type C Super Speed con trasferimento dati fino a 5 Gbps, Ethernet e Wi-Fi ottimizzati per il gaming.

Tutto questo e molto altro ancora in un computer università proposto a meno di 1000 euro e che riesce ad offrire 10 ore di autonomia. Tra i migliori notebook gaming per studenti, è in vendita su Amazon.

DELL XPS 15 7590

miglior notebook per studenti

Il DELL XPS è da molti considerato il miglior notebook per studenti universitari. Parliamo di un pc, o meglio di una serie di pc di fascia alta in grado di coniugare ottime prestazioni a eleganza e trasportabilità. Il modello proposto in questa classifica è il DELL XPS 15 7590, una delle versioni più interessanti del momento.

Troviamo un processore Intel Core i7-9750H, un i7 di nona generazione ad alte prestazioni (come evidenziato dalla lettera H finale). Inutile dilungarsi più di tanto: parliamo di una CPU che per prestazioni compete con le soluzioni di fascia alta del mondo desktop.

Se consideriamo anche i 16 GB di RAM DDR4 diventa evidente che questo notebook studenti è una vera e propria workstation portatile di nuova generazione. Qualsiasi software gira senza intoppo e può lavorare anche con progetti molto impegnativi dal punto di vista delle risorse.

Qualsiasi, anche quelli del mondo grafico vista la presenza di una scheda video dedicata GTX 1650 da 4 GB. Non un portatile da gioco, ma con questa scheda tecnica può offrirti ore ed ore di intrattenimento anche con titoli recenti, magari lavorando sulle impostazioni grafiche. L’archiviazione è affidata ad un SSD da 512 GB.

Dove brilla questo DELL XPS è però nel design: linee pulite, materiali premium, ottima qualità costruttiva. Uno dei pochi ultrabook Windows a poter realmente competere con i MacBook di fascia alta. Il confronto regge anche dal punto di vista del display grazie ad un eccezionale pannello IPS da 15,6 pollici FullHD. Pesa 1,8 Kg e lo trovi in vendita su Amazon.

Apple MacBook Pro 13

miglior notebook per studenti

I MacBook Pro sono tra i portatili per studenti più richiesti: per molti un vero e proprio sogno, visti i prezzi non esattamente alla portata di tutti. Eppure c’è un modello che viene proposto ad una cifra ragionevole anche per uno studente. È l’Apple MacBook Pro 13, un ultrabook compatto ad alte prestazioni molto consigliato per gli universitari.

Non è facile indicare tutti i motivi per cui questo MacBook può essere la scelta ideale, ma proverò comunque a sottolinearne alcuni. È leggero (1,4 Kg) e resistente, ma anche molto compatto: il display ha infatti una diagonale pari a 13,3 pollici. Non è un po’ troppo poco?

In realtà, no. Certo, ci sono casi in cui un 15 pollici sarebbe più indicato, ma a dirla tutta la qualità sublime di questo schermo fa ben presto dimenticare le dimensioni un po’ ridotte rispetto alla concorrenza. Può contare infatti su un pannello IPS Retina da 2560×1600 pixel con tecnologia True Tone: semplicemente il display migliore mai visto su un MacBook e, probabilmente, su un notebook in generale.

Quanto a prestazioni le dimensioni non devono ingannare: è un MacBook Pro e, come tale, ha potenza da vendere. In questa configurazione troviamo un processore Intel Core i5 quad-core di decima generazione, affiancato da ben 16 GB di RAM DDR4 e da un SSD ultraveloce da 512 GB.

E allora, qual è la differenza con i MacBook Pro più grandi? La sola diagonale dello schermo? In realtà no: questo Pro da 13 pollici non ha una scheda video dedicata e deve affidarsi ad una soluzione integrata.

Attenzione però, perché se come in questo caso la soluzione si chiama Iris Plus Graphics 645, non c’è da farsene un problema. Questa GPU permette ugualmente di lavorare ad alti livelli anche in ambito grafico, che del resto è uno degli ambienti in cui i portatili Apple meglio si districano. Un MacBook per studenti perfetto, puoi acquistarlo su Amazon.

Miglior notebook per studenti qualità prezzo offerte Amazon in tempo reale

Potrebbero interessarti

LASCIA UN COMMENTO

Inserisci il tuo commento!
Inserisci qui il tuo nome

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Social

1,939FansLike
17,242FollowerSegui
570FollowerSegui
2,500IscrittiSottoscrivi

Ultime recensioni

Huawei Mate 40 Pro, fotocamera e prestazioni mai viste prima

Huawei ha appena presentato la nuova serie Mate 40 il cui fiore all'occhiello è rappresentato da Huawei Mate 40 Pro, smartphone che...

OnePlus Nord N10, un disegno ne mostra la silhouette

Autunno di fuoco per OnePlus, da diverse settimane al centro di numerose novità. Lo scorso 14 Ottobre abbiamo assistito al debutto del...

Notebook gaming 15 pollici, i migliori modelli ad alte prestazioni

I notebook gaming 15 pollici rappresentano l'alternativa migliore per chi cerca un portatile ad alte prestazioni facile da trasportare, versatile e con...

iPhone 12 e 12 Pro, il 5G impatta notevolmente sull’autonomia

Che le nuove connessioni 5G fossero più energivore degli standard precedenti era noto da tempo. Quanto, finora, è stato difficile stimarlo: una...

Motorola, in arrivo uno smartphone con batteria da 6000 mAh

Il mercato spinge verso smartphone dall'autonomia sempre maggiore, in grado di offrire anche due e più giorni di utilizzo con una sola...