Tastiera olografica, i migliori dispositivi per digitare in mobilità

Tastiera olografica, guida all'acquisto dei proiettori di tastiere virtuali che permettono di avere con sè una tastiera compatta, ma anche altre funzioni

Uscita da un film di Kubrick o da una futuristica serie TV degli anni Settanta, la tastiera olografica è oggi una realtà con cui dovremo o vorremo confrontarci: si tratta di un dispositivo estremamente affascinante, che fa dei suoi punti di forza il prezzo sempre più contenuto, la facilità di utilizzo e, ovviamente, l’effetto wow. Chi non vorrebbe stupire colleghi ed amici iniziando a digitare non su una classica tastiera, ma su una superficie qualsiasi? Bene, è proprio questo che le tastiere laser permettono di fare, unendo l’utile di avere sempre con sè una tastiera tascabile, al dilettevole di apparire come il mago del tech di turno.

tastiera olograficaC’è da dire che la tecnologia dietro alla tastiera olografica, che è a tutti gli effetti una tastiera virtuale, non essendo dotata di tasti fisici, è presente sul mercato già da diversi anni, ma che solo oggi, soprattutto grazie all’abbassamento dei prezzi e alle maggiori possibilità di scelta, è diventata un’opzione da tenere in considerazione. Mi preme sottolineare più volte questo aspetto: anche se sono in molti ad acquistare una tastiera olografica semplicemente per amor di novità, non devi pensare che essa non possa avere un utilizzo pratico; si tratta di un dispositivo da trattare con il giusto rispetto, poichè in molti casi può rivelarsi estremamente utile.

Tastiera olografica: caratteristiche principali

Per stilare una classifica delle caratteristiche che maggiormente dovrebbero interessarti quando scegli una tastiera olografica occorre sapere, almeno a livello basilare, come funziona questo tipo di dispositivo. Sebbene si chiami tastiera, non ha tasti, o meglio, non ha pulsanti fisici: le lettere e i numeri da digitare vengono proiettati su una qualsiasi superficie piana, meglio se poco riflettente (sono sconsigliati, ad esempio, tavoli in vetro); i modelli più recenti e performanti riescono a proiettare un ologramma tastiera visibile anche in ambienti molto luminosi, ma in generale il layout è più visibile al buio.

Bene, una volta proiettata la tastiera, si può iniziare a digitare: non essendoci tasti fisici, la tastiera riesce a capire quale pulsante è stato premuto grazie ad un sensore che traccia i movimenti delle mani e che, sovrapponendoli allo schema della tastiera, calcola con grande precisione il tasto premuto. Nonostante questo tipo di sistema sia diventato sempre più affidabile, sono presenti ancora dei limiti tecnici, soprattutto riguardo la velocità: in particolar modo, nel caso di digitazioni troppo veloci, il sensore potrebbe lasciare per strada qualche battuta; il consiglio, in questo caso, è di mantenere una velocità di scrittura più sostenuta rispetto a quando si usa una tastiera meccanica.

tastiera olograficaLa mancanza di pulsanti fisici, inoltre, si traduce anche in un’assenza di feedback: quando premiamo un tasto siamo abituati a sentire un “click” o a percepire una forza che rimanda le nostre dita alla posizione di partenza. Nel caso della tastiera olografica il click viene spesso simulato (sì, sono dotate quasi sempre di uno speaker), ma per il feedback c’è poco o nulla da fare: è tutta questione di adattamento, di abituarsi cioè a premere un tasto che, materialmente, non esiste, e che quindi non può darci sensazioni di ritorno. Nulla di grave, comunque: l’adattamento a questo tipo di tastiera richiede in genere qualche ora di utilizzo.

Infine, due ultimi aspetti che secondo me devi assolutamente tenere in considerazione sono le dimensioni, perchè da esse dipende la trasportabilità della tastiera olografica, e la capacità della batteria, da cui invece dipende il tempo massimo di utilizzo.

Tastiera olografica: la migliore sotto i 40 euro

Tastiera Laser VGSION

Tastiera Laser VGSIONSe cerchi una tastiera olografica pc, che all’occorrenza possa essere anche una tastiera olografica android, e hai un budget ristretto, non puoi farti scappare la tastiera laser VGSION: un’ottima entry-level che permette di godere della portabilità di questo tipo di tastiera spendendo solo qualche decina di euro.

I pregi della tastiera olografica VGSION sono numerosi: come già detto, il prezzo piccolo, e piccole sono anche le dimensioni, che la rendono facilmente trasportabile anche grazie alla pulita forma squadrata. La batteria da 1000 mAh garantisce due ore di utilizzo, mentre ne impiega poco più di tre per una ricarica completa, ricarica che avviene grazie ad un connettore MicroUSB presente sulla parte laterale del dispositivo; l’accoppiamento con il dispositivo avviene invece tramite Bluetooth. Le prestazioni della tastiera sono in linea con il prezzo: la velocità massima di digitazione è ferma sui 350 caratteri al minuti, circa 6 lettere al secondo: non male, ma comunque limitante per chi ha buone capacità di typing al pc. La trovi in vendita su Amazon.

ACQUISTALO AL MIGLIOR PREZZO SU AMAZON

Tastiera Laser BlueBeach

Tastiera Laser BlueBeachEconomica e facile da trasporare anche la Tastiera Laser BlueBeach, uno dei dispositivi di questo tipo più popolari su Amazon. Le ragioni del successo sono da ricercare, anche in questo caso, nel prezzo molto contenuto, nella facilità di trasporto e nella semplicità di utilizzo: tramite Bluetooth, la tastiera è in grado di abbinarsi a qualsiasi tipo di dispositivo Windows, Android e iOS, svolgendo quindi anche la funzione di tastiera olografica iPhone e tastiera olografica iPad.

La tastiera presenta uno schema QWERTY semplificato con Layout Americano, una piccola pecca che si fa sentire veramente poco nell’utilizzo quotidiano: punto a favore sono invece i LED presenti sulla parte frontale, che danno preziose informazioni sullo stato di carica, sull’abbinamento e sulle impostazioni di digitazioni attive. Puoi acquistare su Amazon la Tastiera Laser BlueBeach.

ACQUISTALO AL MIGLIOR PREZZO SU AMAZON

Tastiera olografica: la migliore sotto gli 80 euro

LEEHUR Tastiera Laser 3 in 1

LEEHUR Tastiera Laser 3 in 1La LEEHUR Tastiera Laser 3 in 1 è un prodotto eccezionale dal punto di vista della completezza: com’è facilmente intuibile già dal nome, infatti, questo dispositivo non è soltato una tastiera olografica, ma un gadget dalle dimensioni contenute in grado di svolgere ben tre mansioni diverse. E’, ovviamente, una tastiera laser proiettata, ma anche un mouse e uno speaker Bluetooth, dalla potenza pari a 3 W.

Poichè dotata di microfono, la LEEHUR Tastiera Laser 3 in 1 permette anche di eseguire chiamate “hands-free”, ovvero senza l’utilizzo delle mani: l’audio in entrata e in uscita passa attraverso questo dispositivo che, con una batteria da 1500 mAh, si rivela essere anche un campione di autonomia. Un prodotto sicuramente interessante, che trovi in vendita su Amazon.

ACQUISTALO AL MIGLIOR PREZZO SU AMAZON

Thumbs Up! Tastiera Laser con Powerbank e Altoparlante

Thumbs Up! Tastiera Laser con Powerbank e AltoparlanteElegante e di solida costruzione, la Thumbs Up! Tastiera Laser con Powerbank e Altoparlante è un’altra valida alternativa tra le tastiere olografiche multifunzione. Grazie ad una batteria da 5200 mAh, infatti, funziona anche da power bank, mentre lo speaker integrato, oltre a simulare il click dei tasti, permette al dispositivo di funzionare anche come cassa Bluetooth.

La tastiera proiettata è di tipo QWERTY con Layout inglese: l’accoppiamento con il dispositivo di partenza può avvenire sia tramite il modulo Bluetooth incorporato che via cavo USB. La trovi in vendita su Amazon.

ACQUISTALO AL MIGLIOR PREZZO SU AMAZON

Oregon Scientific KB501P

Oregon Scientific KB501PTanti sono i motivi per decidere di acquistare la tastiera olografica Oregon Scientific KB501P; uno di questo, è sicuramente la versatilità. In effetti, come hai già avuto modo di vedere, salendo di prezzo inizierai a trovare dispositivi che, in un corpo dalle dimensioni spesso molto contenute, riescono a racchiudere più funzioni.

La Oregon Scientific KB501P, ad esempio, non è soltanto una tastiera virtuale, ma anche una comoda e capiente power bank: l’idea di abbinare ad una tastiera olografica la possibilità di ricaricare lo smartphone è stata per me molto felice, perchè ha permesso di ottenere un dispositivo completo da portare con sè. La velocità di digitazione non è troppo elevata, ma la batteria da 5400 mAh permette sia di ricaricare lo smartphone, sia di usare la tastiera per un arco di tempo veramente enorme: se sei interessato, la trovi su Amazon.

ACQUISTALO AL MIGLIOR PREZZO SU AMAZON

Le tastiere proiettate acquistano sempre più popolarità e, soprattutto, stanno iniziando ad essere prese in seria da considerazione da chi desidera un dispositivo di digitazione facile da trasportare e in grado di unire più funzioni. Come hai avuto modo di vedere, alcune fungono anche da speaker, altre da power-bank: insomma, nonostante i modelli in vendita non siano ancora tantissimi, c’è già una buona libertà di scelta. Non ti resta che trovare la tua tastiera olografica preferite e, se non presente in questa classifica, suggerirmela attraverso il box dei commenti in basso.

POTREBBE INTERESSARTI ANCHE:

MIGLIOR CPU GAMING

MIGLIOR ULTRABOOK ECONOMICO

MIGLIOR MOUSE ECONOMICO

MIGLIORI CONTROLLER PER PC

MIGLIORI SCHEDE VIDEO ECONOMICHE

tindaro battaglia canale youtube