Attrezzatura da YouTuber:Come fare video su YouTube di qualità!

Ti mostro la mia attrezzatura da YouTuber che uso giornalmente per i miei video,e ti mostro come utilizzarla al meglio per diventare uno YouTuber di qualità

Molti sui social (specie su instagram, uno dei miei social preferiti e per il quale ti invito ad iscriverti al mio canale se ancora non lo hai fatto) mi chiedono quale sia la mia attrezzatura da youtuber e come fare video su YouTube che siano un po più di qualità.

Ebbene, partiamo subito da un presupposto: io sono il primo critico dei miei video, e trovo sempre difetti come angolazioni migliorabili, luce non adeguata o audio che a volte mi spaventa; non faccio difatti lo YouTuber di professione, ne sono un fotografo o un videomaker professionista.

Tuttavia, dopo aver smanettato per parecchi anni con questo incredibile mezzo di comunicazione democratico (e dico democratico perchè, a differenza della televisione sei tu a stabilire cosa vuoi vedere, quale video premiare con un tuo like o a quale canale di tuo interesse iscriverti, nella massima libertà) e dopo aver nel tempo acquistato e definito la mia attrezzatura da YouTuber, sono pronto a mostrarti come fare video su YouTube (o almeno, come li faccio io) per renderti più semplici le cose, magari nel tuo primo video su YouTube.

Attrezzatura da YouTuber: La fotocamera

Il primo requisito essenziale per realizzare video decenti, è sicuramente una buona fotocamera. Dimenticati il telefonino (anche se oggi realizzano video in 4K, questi non sono minimamente paragonabili ad una mirrorless economica), ma opta per delle fotocamere, magari mirroless economiche o fotocamere compatte che oggi sono apparecchi perfetti per fare video YouTube, ma che ti permettano di fare quel passo in avanti che cerchi.

Io ne uso due: la prima, è la Canon EOS M6 (vedi la mia recensione Canon EOS M6) che utilizzo per le riprese in cui mi inquadro direttamente. E’ una fotocamera con un autofocus fulmineo, e che gira video in fullHD davvero notevoli. Tuttavia, viene fornita col classico obiettivo f/3.5 che non è poi così luminoso.

GUARDA OFFERTA SU AMAZON

La seconda fotocamera della mia attrezzatura da YouTuber è la mia fidata Canon G7X Mark II: Si tratta di una compatta davvero eccezionale, con un’ottica davvero luminosa (guarda la mia recensione su YouTube), leggerissima e con mille altre qualità. Lo svantaggio? non ha un ingresso per un microfono esterno, motivo per il quale la uso essenzialmente per le inquadrature dei prodotti che recensisco.

GUARDA OFFERTA SU AMAZON

Attrezzatura da YouTuber: Il treppiede

attrezzatura da YoutuberLo so, la tentazione è forte: vai su amazon, cerchi treppiede e ti compaiono prodotti cinesi da 10 euro. Tuttavia ti consiglio vivamente di spendere soldi inutili (io stesso l’ho fatto e me ne sono pentito in seguito). Questo genere di treppiedi sono leggeri, perdono spesso l’equilibrio e traballano che è un piacere.

Io mi sono affidato a Manfrotto, una marca che costicchia è vero, a che e’ sinonimo di qualità indiscussa. Nello specifico, mi sono affidato al Manfrotto Compact con testa a tre vie, che mi permette di girare scene stabili, e mi permette anche di montarci sopra uno slider per effettuare delle carrellate (ti parlerò dopo dello slider, non preoccuparti).

GUARDA OFFERTA SU AMAZON

Per le scene in esterna quando realizzo vLog, preferisco invece un manfrotto portatile, ergonomico e sottile, che mi permette di montare una fotocamera o direttamente il mio smartphone. Il modello che ti mostro è perfetto, ergonomico, con una testa sferica che mi permette la massima libertà di movimento, e dovrebbe far parte della attrezzatura da YouTuber standard.

GUARDA OFFERTA SU AMAZON

Attrezzatura da YouTuber: Le luci

attrezzatura da YoutuberLe luci sono quell’elemento che devi padroneggiare alla perfezione se vuoi imparare come fare video su YouTube che siano di qualità e che possono fare una vera differenza tra un video che piace ed un video mediocre.

Personalmente, la mia scelta è ricaduta su due softbox della Neewer, che hanno lampade led da 700 watt, che sono poco ingombranti ed estremamente trasportabili, regolabili in inclinazione ed in altezza, e che mi danno sempre quella luce giusta per mostrare scene che siano le migliori possibili.

GUARDA OFFERTA SU AMAZON

Il microfono per YouTube che utilizzo nei miei video

attrezzatura da YoutuberIl microfono per YouTube deve essere in grado di fornire una voce forte, chiara, e possibile con toni bassi accentuati. Io ne utilizzo due: il primo è il microfono a fucile Rode VideoMic Pro, che mi permette di aumentare il gain abbassando così l’amplificazione della fotocamera, per poter avere un audio privo di rumore. Questo microfono lo uso in prevalenza nelle esterne, combinandolo con la EOS M6 con una piccola staffa in metallo che mi permette di decentrarlo e poter così vedermi al display della M6.

Il microfono Rode funziona con una batteria da 9.5V, ed è il mio compagno ideale ormai da tempo (prima utilizzavo un microfono Tascam).

GUARDA OFFERTA SU AMAZON

Per le scene in esterna invece la mia attrezzatura da YouTuber prevede un microfono lavallier della Rode, che collego solitamente al mio smartphone, e che mi fornisce un audio privo di fruscii, soprattutto quando c’è vento. Lo svantaggio è rappresentato dal fatto che devo poi sincronizzare in post produzione il tutto (a meno di collegare il microfono direttamente all’ingresso della EOS M6):

GUARDA OFFERTA SU AMAZON

Attrezzatura da YouTuber per le scene e le carrellate

Per quanto riguarda il girato delle varie scene in cui inquadro i prodotti, mi affido essenzialmente a 3 dispositivi economici ma che mi garantiscono riprese il più possibili ottimali.

Il primo mi serve per effettuare le cosiddette “carrellate”, ovvero le scene in cui il prodotto scorre sullo schermo e la scena trasla. In questo caso utilizzo uno slider da 60 cm sempre della Neewer, che è dotato di viti per la regolazione dell’inerzia e di una comoda bolla per il centramento:

GUARDA OFFERTA SU AMAZON

Per le scene che mostrano una panoramica fluida dall’alto verso il basso o da sinistra verso destra mi servo di una testa fluida Andoer, dotata di una vite che regola l’inclinazione della testa, e di una manopola che regola l’inerzia della testa stessa. La uso spesso in accoppiata con lo slider per effettuare riprese in cui il prodotto si vede mentre trasla e ruota (sono le riprese che personalmente amo di più):

GUARDA OFFERTA SU AMAZON

Infine, da qualche tempo ho arricchito la mia attrezzatura da YouTube con un dolly Andoer: è una sorta di pattino al quale si collega la fotocamera, e che mi permette di regolare l’inclinazione delle ruote per effettuare riprese a 360 gradi del prodotto.

GUARDA OFFERTA SU AMAZON

Questo è quello che utilizzo per girare i miei video su YouTube. Certo, non ti avrò spiegato come diventare YouTuber o come diventare famosi su YouTube, ma ritengo che un grande cammino inizia sempre dal primo passo (non ricordo se lo disse Platone o Bilbo Baggins…).

Adesso sono davvero curioso: tu cosa usi? hai scoperto qualcosa che ti serviva leggendo questo articolo? fammelo sapere nei commenti qua in basso.

 

tindaro battaglia canale youtube