Canon SLR EOS 77D recensione, una reflex “pro” alla portata di tutti

Canon SLR EOS 77D recensione di una reflex che si posiziona a metà strada tra le fotocamere economiche e quelle professionali: è una scelta vincente?

1274
CANON EOS 77D RECENSIONE

In molti si chiedono quale sia la miglior reflex per iniziare, altrettanti quale sia quella più adatta a compiere un sostanziale passo in avanti verso la fotografia professionale. In questa Canon SLR EOS 77D recensione mostrerò il dispositivi forse più adatto a questo arduo compito.

Una Canon EOS dal prezzo non bassissimo, ma ottimo per quello che ha da offrire: un primo gustoso assaggio per chi vuole abbandonare la prima reflex da poche centinaia di euro e capire cosa sia veramente il mondo della fotografia, indifferentemente che usi una fotocamera reflex o mirrorless.

ACQUISTALO AL MIGLIOR PREZZO SU AMAZON

Canon SLR EOS 77D recensione ergonomia e design

Per proporre una reflex semi-professionale ad un prezzo concorrenziale, Canon ha dovuto fare dei sacrifici: nel caso della Canon EOS 77D le mancanze principali riguardano la costruzione e il design.

CANON EOS 77D RECENSIONEPartiamo da quest’ultimo, piuttosto anonimo e spartano, e francamente meno bello di quello visto su altre reflex pari prezzo (ma dalle diverse prestazioni). La costruzione è in generale buona, i 540 grammi di peso sono nella media, ma manca la tropicalizzazione, il che rende la camera meno resistente ai danni causati da un uso all’aperto.

Canon SLR EOS 77D recensione sensore

La nostra 77D monta un sensore APS-C da 24 Megapixel, scelta molto diffusa anche tra la concorrenza per dispositivi di questa fascia di prezzo. Nulla da eccepire: un ottimo sensore (in relazione al prezzo), che si comporta bene anche in condizioni di luce non ottimali.

Per i valori ISO Canon ha scelto un range 100-25600, espandibile a 51200: ad alti valori ISO inizia a farsi sentire la presenza del rumore digitale ma, anche grazie al processore DIGIC 7 (che troviamo anche sulle ammiraglie Canon), l’elaborazione finale dell’immagine è molto convincente.

Canon SLR EOS 77D recensione autofocus e prestazioni

L’arma segreta della EOS 77D porta però il nome di Autofocus: questa reflex, infatti, batte la concorrenza proprio grazie ad un doppio sistema di messa a fuoco che permette di raggiungere lo scatto perfetto sia mirando manualmente che attraverso il display.

L’autofocus tradizionale vanta 45 punti a croce, e si dimostra veloce e preciso. Altrettanto veloce e preciso è l’autofocus in LiveView, grazie al sistema Dual Pixel che, a differenza dei classici autofocus a contrasto, non è mai tratto in inganno.

I vantaggi si notano sia in modalità scatto che in ripresa: la Canon EOS 77D fotocamera digitale slr può infatti registrare video in FullHD a 60fps, e grazie al Dual Pixel ha una notevole marcia in più rispetto alle pari prezzo, comportandosi egregiamente anche in vece di una videocamera tradizionale.

Canon SLR EOS 77D caratteristiche secondarie, autonomia e connettività

Per questa canon 77d caratteristiche di tutto rilievo in quanto a display: ne troviamo infatti due, uno principale da 3 pollici, touch (per un utilizzo immediato) e completamente orientabile, l’altro di controllo posizionato in alto a destra, sulla superficie verticale della reflex.

CANON EOS 77D RECENSIONEDue anche le ghiere di selezione, una speculare al display secondario (posizionata quindi sul vertice sinistro del corpo macchina), l’altra adiacente il display principale.

Non male l’autonomia, che garantisce fino a 600 scatti, e che poco viene intaccata anche dal collegamento Bluetooth, a risparmio energetico. Più esosa, invece, la connessione Wi-Fi, ma il consumo maggiore è ampiamente ripagato dal parco funzioni aggiuntive che questa modalità apre.

Canon SLR EOS 77D recensione: conclusioni

Il mondo delle reflex ha oggi tanto da offrire, e provare ad eleggere il miglior dispositivo in una fascia di prezzo è sempre un azzardo. Quello che posso fare, però, è garantire che la Canon EOS 77D al momento offre uno dei rapporti qualità-prezzo migliori.

No, non è una reflex perfetta, nè ha l’ambizione di esserlo, ma per chi intende fare un passo in avanti nella propria attività di fotografo, e lasciare l’amatorialità tipica delle reflex più economiche, può essere una vera e propria manna dal cielo.

CANON EOS 77D RECENSIONESi nota a primo impatto la differenza (e costruttiva, e funzionale) con le ammiraglie di casa Canon, ma non ho paura a dire che le rinunce fatto vengono ampiamente ripagate da quello che la reflex può offrire tanto in mani esperte che in quelle dei poco più che amatori.

Il sensore è notevole, l’autofocus, o meglio, gli autofocus, veramente convincenti, anche e soprattutto in modalità video. La EOS 77D si rivela quindi una reflex polivalente, ricca di feature e ottima come base di partenza per chi vuole scoprire la fotografia in tutti i suoi aspetti, ma anche per i professionisti che necessitano di una seconda camera economica.

ACQUISTALO AL MIGLIOR PREZZO SU AMAZON

⬇️VUOI CONTATTARMI SU FACEBOOK? USA IL TASTO IN BASSO⬇️
RASSEGNA PANORAMICA
ERGONOMIA
SENSORE
AUTOFOCUS
CONNETTIVITA'
AUTONOMIA